#IoRestoaCasa… a guardare film di moda: ecco i fashion movie da vedere subito (per ‘fashion addict’ e non solo)

Credits: Getty Images

Da "Il diavolo veste Prada" alla vita di Valentino, ecco tutti i film (e i documentari) imperdibili sul favoloso e irresistibile mondo della moda

È un mondo colorato che affascina tutti, diciamocelo, e non solo le fashion addict. È quel mondo che non resta fermo solo sulle passerelle di haute couture e prêt-à-porter, ma viene declinato in mille modi. Come? Basta solo dare un’occhiata ai tanti film e documentari che ne rendono omaggio.

C’è una stagista che lavora in un’importante rivista di moda, ad esempio, oppure una giornalista con una smisurata passione – anzi ossessione! – nei confronti dello shopping. Ma non solo. Quattro amiche legate dallo stesso amore per la moda (e non solo!). E poi ci sono i film che romanzano la vita dei grandi come Yves Saint Laurent e Coco Chanel – solo per citarne alcuni.

La moda, insomma, è un vero e proprio cortometraggio. Sì, perché quei film conquistano proprio per le storie…di fuga dalla realtà. È insomma un modo per svagarsi, specialmente in questo periodo di forte stress emotivo causato dall’emergenza Coronavirus.

Abbiamo selezionato per voi alcuni film, dedicati proprio alla moda, per aiutarvi a evadere… almeno per qualche ora. Buona fashion-visione!

Il diavolo veste Prada

Un film imperdibile, non ci sono dubbi. È la storia di una giovane stagista, con la sua vera passione per il giornalismo, e si ritrova in un mondo che non avrebbe mai immaginato...quello della moda, appunto. Sì, perché ad Andrea Sachs (interpretata da Anne Hathaway) non importa molto del suo aspetto, anzi trova superficiale tutto ciò che "fa moda". Eppure diventa l'assistente di Miranda Priestly (Meryl Streep) editor capo della famosissima rivista Runway.

Sex & The City

Un po' amore, un po' sesso (come suggerisce il titolo del film), ma finanche tante tendenze...perché è la moda stessa a fare tendenza. Il film in sostanza riprende la trama della nota serie tv ed è ambientato tre anni dopo il finale. Perché vederlo? Impossibile resistere al fascino di Carrie Bradshaw e la sua ossessione per lo shopping...e le scarpe, of course! 

Cenerentola a Parigi

L'ambientazione è quella della Parigi degli anni Cinquanta. In questa commedia musicale Jo Stocton (interpretata dall'indimenticabile Audrey Hepburn) è commessa in una libreria di Greenwich Village che, inaspettatamente, diventa modella per la rivista di moda Quality magazine...in sostanza una versione più classica de "Il diavolo veste Prada".

Coco avant Chanel - L'amore prima del mito

È il biopic di una grande della moda, che ha ispirato le nuove generazioni di stilisti: Coco Chanel. In sostanza è la rivisitazione dettagliata della vita di Gabrielle Chanel...proprio lei che nutre uno smisurato amore per il suo lavoro. Interpretata da Audrey Tatou, Coco avant Chanel è il film che ogni appassionata della moda dovrebbe vedere (almeno una volta nella vita!). 

I love shopping

Attenzione...c'è un problema: la moda può diventare una vera e propria ossessione. E una caccia all'acquisto del capo o dell'accessorio più trendy. Lo sa bene Becky che non sa proprio come liberarsi dalla sua mania. Sì, perché per lei spendere è l'unico modo per essere felice. Ironia della sorte...sarà assunta da una rivista di economia per dare consigli ai lettori nientemeno che sui loro risparmi.

The Dressmaker - Il diavolo è tornato

C'è una sarta, Tilly (interpretata da Kate Winslet), che ha un grande successo e torna nella sua piccola città australiana, dopo aver passato un periodo della sua vita in Europa. Che cosa accade? Tilly non si è mai dimenticata dei suoi ex vicini che le hanno rovinato l'infanzia. Ironia, umorismo e moda concentrati in un unico film.

Zoolander

Un classico del cinema che racconta la moda, senza dubbio. Il film narra le avventure del modello Derek Zoolander (Ben Stiller) costretto a subire un vero e proprio lavaggio del cervello da parte di una delle figure del mondo della moda. Come se questo non bastasse si ritroverà coinvolto nel complotto di un leader mondiale.

Personal shopper

Perché vedere questo film? Non solo per la storia in sé, ma anche perché i costumi sono stati forniti dalla maison Chanel. È la storia di una personal shopper (Kristen Stewart) tormentata per la morte del suo fratello gemello. Alla fine ruberà addirittura alla sua datrice di lavoro...ma non si sa bene di chi sia la colpa.

The September Issue

Questa volta parliamo di un documentario...incentrato sul mondo della moda. Ma in che cosa consiste? È l'opera che segue, per diversi mesi, la celebre Anne Wintour (direttrice di Vogue US), il suo lavoro...e naturalmente le settimane della moda.

Chiara Ferragni - Unposted

Ancora una volta un documentario, racconta e analizza la vita della celebre influencer italiana. Diventata una vera e propria icona di stile per le nuove generazioni (e non solo), grazie al potere dei social network (e di Instagram!). 

Blow-Up

La formula classico = moda è sempre vincente. In questo film Thomas (David Hemmings) è un fotografo londinese che non ha un carattere proprio "facile". Annoiato dal fascino delle modelle che passano nel suo studio, decide di realizzare un fotolibro della sua città, Londra.

Il filo nascosto

Gli anni Cinquanta non ci abbandonano mai...e vengono riproposti continuamente anche nei film. È la storia, che si snoda fra la moda appunto e l'amore, di Reynold Woodcock (Daniel Day-Lewis) che regna sul mondo dell'haute couture

Factory Girl

Edie Sedgwick (interpretata da Sienna Miller) è un'icona pop degli anni Sessanta che raggiunge il successo dopo aver incontrato nientemeno che Andy Warhol. Come ogni storia di successo, però, bisogna fare i conti anche con il possibile declino.

Yves Saint Laurent

Quello interpretato da Pierre Niney del 2014. È un film biografico incentrato sulla vita del celebre stilista francese. Racconta la storia della sua ascesa nella moda, dalla morte di Christian Dior alla fondazione del suo marchio e la nascita di una delle più note maison al mondo

House of Versace

L'ascesa di Donatella Versace (Gina Gershon), dopo la morte del fratello, Gianni Versace. Dopo la sua scomparsa, Donatella si ritrova a capo della maison. Non con pochi problemi come la tossicodipendenza. Riesce, però, a superarla e diventerà una delle più grandi della moda.

Valentino: L'ultimo imperatore

La vita del grande stilista viene raccontata in questo documentario realizzato dal celebre giornalista di moda di Vanity Fair, Matt Tyrnauer. La pellicola è incentrata sugli ultimi due anni di attività dello stilista. Molte le interviste e i personaggi mostrati nel film, Karl Legerfeld, Donatella Versace e Anna Wintour - solo per citarne alcuni. 

Riproduzione riservata