La pelliccia torna di moda, purtroppo!

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Loewe

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Brioni

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Giambattista Valli

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Gucci

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Jean-Charles de Castelbajac

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Roberto Cavalli

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Carlo Tivioli

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Missoni

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Brioni

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Sportmax

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Carlo Tivioli

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Iceberg

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Loewe

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Valentino

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Prada

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Carlo Tivioli

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Versace

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Emilio Pucci

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Simonetta Ravizza

Credits: Luca Lazzari

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

Collezione autunno inverno 2009-2010 di Valentino

Foto

La crisi porta con sé reazioni diverse, anche nella moda. Se da un lato abbiamo visto sfilare creazioni rigorose, pulite e di un'eleganza ricercata ma mai gridata, dall'altra troviamo il lusso estremo. Ecco allora che sulle passerelle dell'autunno inverno 2009-2010 si fa strada l'opulenza. Dopo anni di pellicce ecologiche tornano, purtroppo, quelle vere. Giacche e cappotti ma anche abiti, sciarpe e gilet in volpe, visone, ermellino.... Non vengono risparmiati neanche gli accessori come scarpe e borse. Nessuna mezza misura. La parola d'ordine è eccesso sia nelle nuances che nelle forme. Noi avremmo preferito un lusso eco nel rispetto di tutti!

 

Riproduzione riservata