Into the wild: l’animalier trionfa su capi e accessori dell’autunno inverno 2019 2020

Credits: Mondadori Photo

Ad alcune basta un tocco, altre amano il total look. In ogni caso, lo stile zoo reclama uno spazio. Tu quanto sei disposta a concedere? Decidi la tua quota di animalier

Ci son due coccodrilli… e poi i leopardi e finanche i serpenti. Non manca davvero nessuno.

Il refrain, insomma, è sempre lo stesso: l’animalier è pronto a conquistare anche per l'autunno inverno 2019 2020. L’obiettivo che dovrai raggiungere per essere davvero glam? Tirare fuori il tuo cuore selvaggio, ça va sans dire.

Così via libera alle stampe evergreen che si ripresentano con una certa frequenza sulle pedane di prêt-à-porter. Maculati, tigrati, zebrati, pitonati tornano ancora una volta in scena e ammaliano per il loro potere seduttivo. Ma non solo. Quell’animo grintoso che serve quando devi affrontare la vita proprio come se fosse una giungla. Che cosa serve dunque? L’outfit perfetto, che domande.

I capi e gli accessori sono dunque il mix & match perfetto fra la contemporaneità e il passato. A voler essere precisi i grintosi anni Ottanta, rivisti e corretti per fare breccia nel cuore di tutte. D’altronde gli stilisti hanno votato all’unanimità il ritorno dell’animalier. Giambattista Valli preferisce la stampa pitonata che declina sui tailleur giacca e pantalone e lo stesso fa Givenchy con i suoi cappotti – solo per citarne alcuni.

È una vera invasione, insomma, di abiti – mini e maxi – che sfoggerai da mattina a sera, ma finanche gonne e pantaloni, scarpe e borse per completare il look.

Abiti mini e maxi dal cuore selvaggio

La parola chiave che dovrai usare per la stagione è: animalier, va da sé. La stampa è declinata in mille forme e colori diversi, dai maculati agli zebrati, tigrati e pitonati che seducono al primo sguardo. Le fantasie, dal sapore vintage, vengono declinate ancora una volta sugli abiti, mini e maxi, per la mattina e per la sera. Lo dimostra Dolce & Gabbana con il suo midi dress leopardato e off-the-shoulder, a spalle scoperte, Proenza Shouler elegge a stampa dell’anno i zebrati con inserti cut-out. Come si indossano? Non ci sono limiti: i tacchi vertiginosi si alternano agli stivaletti… monocolore e persino ton sur ton.

<p>Il long dress leopardato dalla scollatura off-the-shoulder di Dolce & Gabbana</p>

Il long dress leopardato dalla scollatura off-the-shoulder di Dolce & Gabbana

Gonne e pantaloni dall'animo wild

Il richiamo della foresta fa eco sull’abbigliamento. Anche per le gonne e per i pantaloni, va da sé. Perché, si sa, per affrontare la giungla urbana tutto è concesso… finanche i look super grintosi. Anzi, soprattutto quelli. Via libera, quindi, alle pencil skirt maculate proprio come quella di Blumarine che abbina a un pullover nero e a una borsa rotonda della stessa fantasia. Ai pantaloni a vita alta maculati che si portano con una blusa proprio come fa Zimmermann. Addirittura Saint Laurent gioca con un paio di shorts, da remixare con i collant a pois.

<p>La pencil skirt leopardata si abbina a un pullover nero come fa Blumarine</p>

La pencil skirt leopardata si abbina a un pullover nero come fa Blumarine

Cappotti total animalier

Rigorosamente fur free. Anche quest’anno ti proteggerai dal freddo… con un capospalla animalier. Ampio spazio ai modelli più lunghi come il trench dalla stampa pitonata di Givenchy. Elegante e raffinato, lo abbinerai a un mini o a un maxi dress e a un paio di décolleté per la sera. Ma non solo. Anche lunghi cappotti dalla stampa zebrata che finiscono sui completi pantaloni in pelle e camicia total black come quelli di Redemption. Le alterna alle mantelle corte, maculate, che si portano con una cintura in vita. Max Mara invece preferisce i capispalla super morbidi che mescola alle altre fantasie, animalier ovvio.

<p>Il cappotto lungo dalla fantasia zebrata di Redemption</p>

Il cappotto lungo dalla fantasia zebrata di Redemption

Il ruggito... delle scarpe e borse

Se animalier deve essere, che sia declinato anche sulle scarpe e sulle borse. Questa stampa must have, infatti, non risparmia nulla: dai capi agli accessori tutto deve avere un animo wild. Gli stilisti, insomma, hanno portato sulle pedane di ready-to-wear tanti modelli super glam. Via libera agli stivali e agli stivaletti leopardati come quelli di Masha Ma, si abbinano alla stessa fantasia oppure si portano da sole per seguire la tendenza. L’eleganza e la raffinatezza delle scarpe con tacco sposa le fantasie grintose per un mix & match a dir poco perfetto. E che dire poi delle borse? Un’infinità fra shopping e shoulder bag casual, clutch e minaudiere eleganti.

<p>Gli stivali leopardati dall'animo wild di Masha Ma</p>

Gli stivali leopardati dall'animo wild di Masha Ma

Gioielli e accessori... super grintosi

Naturalmente le stampe maculate, leopardate, zebrate, pitonate (e chi più ne ha più ne metta!) finiscono addirittura sui gioielli e sugli altri accessori come un paio di occhiali da sole o una cintura. Continua l’invasione dell’animalier, insomma, che sfoggerai in total look oppure scegliendo solo pochi pezzi per seguire questo trend intramontabile. A te la scelta. Lasciati guidare dal tuo istinto dimostrando quella forza e quella determinazione per affrontare tutti i giorni la giungla urbana.

Abito mini con gonna a pieghe (GANNI)

Abito animalier sul rosso con paillettes (BERSHKA)

Camicia fucsia stampa pitonata (ALEXACHUNG)

Gonna in tulle a pieghe animalier (STRADIVARIUS)

Jeans a vita alta stampa maculata (SEE BY CHLOE)

Camicia a fantasia leopardata (ETRO)

Pullover animal print fantasia zebrata (MANGO)

Pelliccia ecologica stampa maculata (VELVET)

Cardigan lungo fantasia animalier (H&M)

Piumino a collo alto stampa animalier (MOTIVI)

Stivali tacco basso fantasia zebrata (ZARA)

Sneakers fantasia animalier con dettagli rosa fluo (LIU JO)

Borsa tote con tracolla fantasia cavallino (FURLA)

Borsa secchiello fantasia animalier (MIU MIU)

Occhiali da sole a farfalla stampa animalier (DOLCE & GABBANA)

Cintura stampa leopardata (SAINT LAURENT)

Foto
Riproduzione riservata