vestire in modo sexy

5 mosse per vestire in modo sexy. Con stile

Essere sexy è uno stato mentale, è vero, ma gli abiti possono essere delle vere armi di seduzione! Ecco le regole di stile che ti faranno sentire un’autentica femme fatale

Sei a caccia di armi di seduzione per il tuo armadio in grado di far impallidire Kim Basinger? Se punti a vestire in modo sexy ma non sai da dove cominciare, tranquilla: sei nel posto giusto.
Ma partiamo dal principio: la sensualità non ha nulla a che vedere con tanti (troppi!) centimetri di pelle scoperti, con scollature esagerate o con calze a rete autoreggenti di dubbio gusto. Non ha nemmeno nulla a che fare con il voler ammaliare a tutti i costi; in realtà è più qualcosa che si basa su di una certa self confidence e sul sentirsi bene con sé stesse, prima che con gli altri.

E quindi i vestiti cosa c’entrano? C’entrano eccome, perché fanno parte di un preciso rituale di seduzione che affonda le sue radici nella nostra cultura e contemporaneamente aiutano ad acquisire quella sicurezza in più che serve per arrivare dritte all’obiettivo. Oltre che a creare l’allure giusta ovviamente.
Saper vestire in modo veramente sexy è un’arte che parte dal profondo insomma, che si allena un po’ alla volta insieme alla classe, armandosi di personalità e tanto buon gusto. Perché quando si cerca un look sensuale il rischio di scivolare in mise non particolarmente raffinate è dietro l’angolo, quindi attenzione.

Per non sbagliare abbiamo fatto un piccolo vademecum con cinque regole d’oro a cui far riferimento quando si è alla ricerca di un outfit davvero sexy: prendi nota, gioca con i vestiti più carichi di charme che hai nel guardaroba e divertiti!

1. Concentrati sui tuoi punti di forza

Prima regola: conoscersi!                              
Potrà sembrare una banalità ma avere una certa confidenza con il proprio corpo non consente solo di essere più sicure, ma anche di capire come valorizzarsi.
In ottica “mise sexy” questo lavoro di consapevolezza è più importante che mai perché una volta presa coscienza del proprio punto di forza per eccellenza sarà possibile fare all-in su di lui, avendo particolare cura di valorizzarlo al massimo.

Hai le misure perfette di “The Body” Mecpherson (o quasi)? Enfatizza l’armonia delle proporzioni con abiti aderenti che le lascino intuire, come un bel tubino. Possiedi una schiena da urlo? Vai di abiti che con la scollatura posteriore. Il tuo lato B è degno di JLo? Non nasconderlo e fai incetta di pantaloni aderenti e pencil-skirt. Hai dei piedi perfetti? Vai di sandali gioiello e pantaloni cropped che lascino ben scoperta la caviglia. E così via.
Insomma, qualunque sia la tua caratteristica distintiva più attraente, valorizzala al massimo: non siamo tutte uguali ed è inutile cercare un solo modo universale per vestire sexy, non trovi?

Vestire sexy
Credits: Getty Images

2. Vedo non vedo e scollature

È un principio vecchio come il mondo, ma vale la pena ricordarlo perché si tende spesso a dimenticarsene: non sono i centimetri di pelle esposta a far viaggiare un look dritto sui binari della sensualità. Nossignore.
Mettere in mostra tutto di sé non è sexy, è semplicemente poco elegante.
La sensualità è qualcosa di impalpabile, capace di stuzzicare l’immaginazione: gioca con il “vedo-non-vedo” e con zone tattiche lasciate in evidenza con una certa discrezione!

Trasparenze, spacchi, cut-out e scollature in piccole dosi o proposte in modo “non scontato” – come una camicia annodata in modo quasi casuale, un capo in pizzo che lasci intravedere la bralette o un bell’abito scollato sulla schiena – sono elementi fondamentali in un outfit sexy, tutti da dosare e mixare con una certa maestria. Cosa significa? Partendo dal tuo punto di forza, prevedi sì all’interno del look una zona in evidenza, ma abbi anche cura di mostrare solo quel tanto che basta da innescare l’immaginazione e di bilanciare il gioco di “vedo-non-vedo” con il resto dell’outfit senza mai eccedere.

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images

3. Il ruolo della lingerie

Non si può parlare di look sexy senza parlare di intimo, ça va sans dire.
Che ci si prepari per una serata bollente o per un candido primo appuntamento non importa: la lingerie deve essere sempre il primo pensiero quando si vuole costruire un mix and match davvero sensuale. In primis per come ti farà sentire indossare un completino seducente, in secondo luogo perché all’occorrenza il tuo bra potrebbe diventare parte (se non protagonista!) della mise e terzo perché l’intimo può trasformarsi in un grande alleato in grado di valorizzare le forme.

Inoltre non c’è niente di meno sexy della lingerie sbagliata che fa capolino da un outfit, magari anche ben studiato!
E quindi occhio ad avere reggiseno e slip perfettamente coordinati e dall’allure raffinata e intrigante, ma attenzione anche a scegliere sempre fit, modello e colore adeguati sia al mix and match che alla tua body shape.

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images

4. Gioca con i tessuti

Le consistenze dei filati e dei materiali giocano un ruolo fondamentale in un look sexy che funzioni nel modo giusto.
Il piacere sensoriale, sia visivo che tattile, generato da certe texture riesce a dare vita a quelli che potremmo definire dei fashion-afrodisiaci, lo sapevi?

E quindi certo, vai di pizzi e organze per i giochi di trasparenze, ma anche top e slip-dress in seta oppure un pezzo un po’ glossy possono essere tremendamente sensuali.
Il trucco in più sta nel giocare sui contrasti, sia di volumi che di consistenze: prova ad abbinare seta e cashmere oppure a completare un look con un accessorio in vernice. Resterai sorpresa dalla carica sexy che un semplice tocco può dare.

Vestire sexy
Credits: Getty Images

5. Ops… il bello della naturalezza

Arrivata a questo punto ti starai chiedendo: “dove sono finiti i tacchi alti e i bustier?”. Ti sembrerà strano ma - come qualsiasi cliché legato all’immaginario del “sexy” - non sono must-have assoluti. Anzi, potremmo tranquillamente affermare che elementi come gli stiletto dodici o altri dettagli certamente molto femminili riescono ad essere davvero seducenti solo se ben inseriti nel contesto, dal look nel suo insieme all’occasione per la quale ci si è vestite. Ricorda: un outfit sexy non è un assemblaggio forzato di capi e accessori standard.

Quello che davvero rende una mise affascinante è la naturalezza con la quale i pezzi del mix and match si fondono tra loro e sono appropriati per la situazione che si sta vivendo. Il tutto condito da un pizzico di malizia apparentemente casuale.
Forse non ci crederai ma si può essere super-hot anche con una combo jeans-pullover-mocassini se – ops! - la spalla del maglione scende accidentalmente lasciando intravedere un top in seta e pizzo, in realtà studiato ad hoc. Oppure in tailleur pantalone, se da sotto il blazer si fa sbucare in modo ammiccante una bralette a sorpresa.
Insomma, liberati dall’immaginario della donna sexy tutta tacchi a spillo e calze a rete. La sensualità è qualcosa di molto più sottile e (almeno apparentemente!) naturale.

Vestire sexy
Credits: Getty Images

Se hai trovato utili i nostri consigli su come vestire in modo sexy ed elegante, potrebbe interessarti anche Lingerie mon amour: 5 consigli per essere sempre in ordine (sotto il vestito)

Riproduzione riservata