Addio a Steve Jobs, visionario dell’hi-tech

06 10 2011

A prendere in mano le redini dell’azienda è stato già da tempo Tim Cook. Ma Jobs lascia un vuoto incolmabile tra i suoi collaboratori, come tra i milioni di fan.

All'Apple Store sulla Quinta Strada a New York la folla si è radunata alla notizia nonostante l'ora tarda. I fan di Steve Jobs ri riuniscono e lasciano fiori e accendono candele davanti al negozio simbolo della Apple di New York. "I love Steve" è una delle scritte sulle impalcature che avvolgono l'Apple Store in via di ristrutturazione. Fra fiori e candele un quaderno dove i fan lasciano messaggi. "Grazie Steve per aver pensato fuori dagli schemi. Hai avuto un grande impatto su molte vite. Ci mancherai" scrive Javier. "Apple avrà altri grandi giorni davanti ma senza di te, ci mancherai" si legge in un altro messaggio. "Grazie per aver pensato in modo differente. Ci mancherai ma sarai sempre con noi" afferma Ricardo Chorillos. "Hai fatto un lavoro eccellente" scrivono altri.

Tutti ricordano il co-fondatore di Apple con affetto e alcuni mostrano il proprio iPad con una foto di Steve Jobs come screen saver mentre all'interno del negozio, aperto 24 ore, proseguono i lavori di ristrutturazione.