“American Pastoral”

Pastorale americana, il libro di Philip Roth diventa un film

American Pastoral, al cinema dal 20 ottobre, ispirato al romanzo di Philip Roth vincitore del premio Pulitzer (pubblicato in Italia da Einaudi), è il primo film diretto da Ewan McGregor.

Pastorale americana, una storia travolgente

Anni ’60. L’America ribolle, tra contestazione, disordini razziali, guerra del Vietnam. Ne fa le spese anche la famiglia Levov. Seymour (lo stesso Ewan McGregor), imprenditore di origine svedese, e Dawn (Jennifer Connelly), ex reginetta di bellezza, hanno una vita perfetta. Finché scoprono che la figlia Merry (Dakota Fanning) è responsabile di un attentato che ha causato un morto. E si chiedono: come è potuto succedere proprio a noi?

Un esordio coraggioso

«L’unico film all’altezza dei romanzi di Roth». Così il prestigioso magazine The Hollywood Reporter ha definito American Pastoral. L’adattamento del capolavoro per il cinema era in cantiere da anni, ma solo Ewan McGregor è riuscito nell’impresa. «All’inizio avevo paura di confrontarmi con una storia così nota e delicata» confessa l’attore. «Poi ho capito che mi riguardava da vicino: anch’io sono un padre e un figlio».

Una scena da ricordare

Dopo una lunga fuga, Merry torna finalmente a casa. Erano anni che la famiglia Levov non si ritrovava a cena. Ma la tensione è palpabile…

Ansa
Jennifer Connelly ed Ewan McGregor
Ansa
Ansa
Ansa
Ansa
Ansa
Ansa
L'attrice e membro del cast Uzo Aduba
Ansa
L'attrice e membro del cast Dakota Fanning
Jennifer Connelly ed Ewan McGregor
Emanuela Orlandi: i punti ancora oscuri sulla sua scomparsa

VEDI ANCHE

Emanuela Orlandi: i punti ancora oscuri sulla sua scomparsa

Kristen Stewart al cinema con Woody Allen

VEDI ANCHE

Kristen Stewart al cinema con Woody Allen

Riproduzione riservata