Beyoncé arriva a Milano: le frasi tratte dalle canzoni

È attesissima Beyoncé a Milano per il concerto del 18 luglio. Qui le frasi più famose tratte dalle canzoni della regina del pop. E le dritte per arrivare preparati all'appuntamento dell'anno

Beyoncé sta per arrivare a Milano per quello che, il 18 luglio a San Siro, si annuncia come l'evento dell'anno. Non un concerto qualsiasi. Chi già ha avuto la fortuna di vederla a Miami, dove è partito il Formation Tour, parla di un appuntamento «provocatorio, vittorioso, glorioso» (the Guardian). Insomma un'esperienza davvero formativa. 

Perché la diva ci ha messo sì la musica (ovvio), ma l'ha arricchita e corredata con una serie di messaggi e riferimenti degni di un corso accademico sull'identità di genere e non solo.

Prendi i brani di Lemonade, il concept album appena uscito e su cui si regge tutto il concerto. Qui Bey confessa al mondo il tradimento del marito, il rapper Jay-Z. Si incazza, incita le donne a non farsi mettere i piedi in testa, si erge a paladina contro il razzismo, grida il suo orgoglio afroamericano e la sua dignità.

Un esempio? Sfogliate la gallery con le frasi tratte dalle sue canzoni: un sunto del Beyoncé-pensiero.

La copertina dell'ultimo album Lemonade, Sony
1 di 16 -

«Se la vita ti dà dei limoni fai una limonata».

E' un detto americano che Beyoncé ha preso alla lettera per intitolare il suo nuovo album. Come a dire: invece di lamentarti, trai vantaggio anche dalle disgrazie

Photo by Frank Micelotta/Parkwood Entertainment via Getty Images
2 di 16 -

«You can taste the dishonesty, it's all over your breath»

Si riesce a sentire la tua disonestà, è in ogni tuo respiro

(Pray you catch me, prima canzone dell'album Lemonade)

CourtesyofParkwoodEntertainment
3 di 16 -

«What's worse looking jealous and crazy or like being walked all over lately. I'd rather be crazy»

Cosa c'è di peggio che sembrare gelosa e pazza o essere calpestata. Preferisco essere pazza

(Hold up/Lemonade)


Beyonce CourtesyofParkwoodEntertainment
4 di 16 -

«Don't hurt yourself»

Non farti del male

(Don't hurt yourself)

5 di 16 -

«Middle fingers up, put them hands high, wave it in his face, tell'em boy bye»

Dita medie alzate, fate alzare le loro mani
Sventolategliele davanti alla sua faccia, diteglielo, ragazzo ciao

(Sorry/Lemonade)

6 di 16 -

«Now you know I make you feel you'll always come back to me...»

Oh, ti farò sentire tu torni sempre da me

(6 inch/Lemonade)

CourtesyofParkwoodEntertainment Beyonce2
7 di 16 -

«He told me not to cry, oh my daddy said shoot»

Mi diceva di non piangere. Oh, mio papà mi ha detto spara

(Daddy Lessons/Lemonade)

Photo by Andrew H. Walker/Getty Images for Variety
8 di 16 -

«Keep a bigger smile on my face being alone»

Ho un sorriso più grande sul mio viso, stando da sola

(Don't hurt yourself/Lemonade)

Photo by Theo Wargo/Getty Images for Global Citizen
9 di 16 -

«You're my lifeline, are you tryna kill me?»

Sai di essere la mia ancora di salvezza, stai cercando di uccidermi?

(Love drought/Lemonade)


Photo by Jamie McCarthy/Getty Images for TIDAL
10 di 16 -

«If I wasn't Bey would you still feel me?»

Se non fossi Beyoncé continueresti a volermi?

(Love Drought)

Photo by Ilya S. Savenok/Getty Images
11 di 16 -

«We built sand castles that washed away»

Abbiamo costruito castelli di sabbia che sono stati spazzati via

(Sandcastles/Lemonade)

Photo by Isaac Brekken/Getty Images
12 di 16 -

«Go back to your sleep in your favorite spot just next to me»

Torna a dormire nel tuo posto preferito qui vicino a me

(Forward/Lemonade)

Photo credit should read TIMOTHY A. CLARY/AFP/Getty Images
13 di 16 -

«Freedom where are you?»

Libertà dove sei?

(Freedom/Lemonade)

Photo by Christopher Polk/Getty Images for NARAS
14 di 16 -

«I found the truth beneath your lies and true love never has to hide»

Ho trovato la verità dietro le tue bugie E il vero amore non deve mai nascondersi

(All night/Lemonade)

Photo by Thearon W. Henderson/Getty Images
15 di 16 -

«Cause I need freedom too, I break chains by myself»

Siccome ho bisogno di libertà anch'io, ho rotto le mie catene

(Freedom/Lemonade)

Photo by Frank Micelotta/Parkwood Entertainment via Getty Images
16 di 16 -

«Nothing else ever seems to hurt like the smile on your face»

Niente altro sembra far male più del sorriso sulla tua faccia

(Pray you catch me/Lemonade)


Ma, frasi a parte, com'è la donna di cui tutti parlano?

Neo-femminista

«Credo nell'indipendenza delle donne, quella sentimentale e quella economica: sono una femminista moderna»

Il "coming out" di femminista Beyoncé l'ha fatto nel 2013. Quando in un suo pezzo citava la scrittrice Chimamanda Ngozi Adichie, autrice del pamphlet Dovremmo essere tutti femministi (Einaudi). Femminista sì, ma moderna. Il che significa essere orgogliosa del suo corpo, non disdegnare il tacco 12 (a volte anche 15), il trucco e gli abiti griffati. Altro che gonnellone e reggiseni bruciati. Così per molte ragazze e donne diventa più facile identificarsi e dire: Basta!

Tosta

«Chi c**** pensi che sia? Non sei sposato a una stronza qualunque»

Beyoncé è una che non le manda a dire. Almeno nei testi delle sue canzoni che sono pieni di riferimenti alla sua storia col marito che ha fama di traditore seriale. Al suo fianco Bey appare serena e sorridente. ma dietro quel viso angelico riconosci la stoffa della vera dura. Che incassa i colpi, si alza e controbatte. Chiamala resilienza, chiamala adattamento, tant'è che grazie alla sua corazza - costruita in una famiglia dove il padre (Bey lo dice sempre cantando) non era certo uno stinco di santo - oggi è la più pagata dallo showbusiness, incoronata regina del pop.

E, canzone dopo canzone, ha scalzato le altre (Rihanna, Lady Gaga e Madonna dove siete?).

Battagliera

«Porto la mazza da baseball in borsa»

Beyoncé piace anche a Hillary Clinton che l'ha citata durante la campagna elettorale. La frase è «I got hot sauce in my bag», porto la salsa piccante in borsa. La frase è forte, anche perché ha un doppio senso: la salsa piccante in realtà è la mazza da baseball. Quella con cui nel video di Hold up distrugge le macchine parcheggiate per strada. Chissà se Hillary intendesse proprio questo. Il messaggio è chiaro: se mi fai qualcosa di brutto ecco le conseguenze. Sono una battagliera io, che credi?

Impegnata

«Il mio album è un progetto concettuale sul viaggio di auto-conoscenza e guarigione che ogni donna intraprende»

Così Beyoncé ha raccontato il suo Lemonade. Che è uscito a 3 anni di distanza dalla pubblicazione dell'album Beyoncé. 12 canzoni accompagnate da video di altissimo livello. In pratica un film da un'ora lanciato sulla rete televisiva Hbo, poi su iTunes e in Dvd, dove Bey ripercorre tutta la sua storia. Ci sono diverse collaborazioni di musicisti e artisti famosi (c'è anche Kendrick Lamar con cui canta Freedom e con cui si è appena esibita ai Bet Awards di Los Angeles dove ha vinto 4 premi), persino un cameo della tennista Serena Williams, i brani della poetessa somala Warsan Shire, una citazione di Malcom X, la denuncia della madre di Trayvon Martin, ucciso a 17 anni da un poliziotto in Florida...

Un lavoro enorme, complesso, da cui Beyoncé esce vincitrice. E si conferma la migliore.


https://youtu.be/Q3FWv–nTYI
I 10 tradimenti vip più celebri, da Beyoncé a Clinton

VEDI ANCHE

I 10 tradimenti vip più celebri, da Beyoncé a Clinton

Riproduzione riservata