Ecco chi è il divo turco che ha mandato in tilt l'Italia e che torna in Tv con "Daydreamer - Le ali del sogno", la nuova serie di Canale 5 in onda per tutta l’estate a partire dal 10 giugno

Grande appassionato di basket, arti marziali e boxe, ma anche di moda (ha una sua linea di abbigliamento) e dell'Italia, dove ama passare le vacanze, Can Yaman ha già fatto strage di cuori nel nostro Paese. E certamente continuerà ad infrangerne dal 10 giugno, giorno in cui parte su Canale 5 la nuova serie che vede l'attore di origini turche protagonista. Il titolo italiano è "Daydreamer - Le ali del sogno", mentre quello originale turco è "Erkenci Kus", che tradotto starebbe per "L'uccello del mattino". Nel suo luogo d'origine, la Turchia, la serie ha avuto talmente tanto successo da essere acquistata in 21 Paesi. Ed evidentemente è anche (o soprattutto) merito di Yaman, un ragazzo di 30 anni, alto un metro e 83 centimetri per poco più di 70 chili di muscoli scolpiti, sorriso incantevole, capelli lunghi, barba e sguardo intrigante.

L'affascinante attore nato a Istanbul l'8 novembre del 1989, figlio di un avvocato e di una professoressa, non ha però mai avuto velleità artistiche tanto da studiare al liceo distinguendosi per i bei voti e prendendo poi una laurea in giurisprudenza pensando di seguire le orme paterne. Ma nel 2014 arriva l'occasione della sua vita che, a suo dire, era diventata estremamente noiosa, e debutta nella serie "Heart Works". Le cose però non vanno così bene e in due anni non arrivano ruoli interessanti: la sua aria da bravo ragazzo non ha appeal e lui è solo uno dei tanti.

Ma poi la chioma e la barba crescono e la versione "selvaggia" di Can Yaman piace così tanto che nel 2017 il suo "Bitter Sweet Ingredienti d’amore" è un successo: il ricco e affascinante imprenditore che si innamora di una giovane chef diventa famoso e tutti lo vogliono. E lui non si fa desiderare e incassa un trionfo dietro l'altro.

View this post on Instagram

Italia 🇮🇹💫

A post shared by Can Yaman (@canyaman) on

Anche in "Daydreamer - Le ali del sogno" lo sfondo della storia è una Istanbul «moderna e glamour», come recita la presentazione, e qui si muovono i protagonisti. All'avanguardia e fashion anche loro, naturalmente. Can Divit (Can Yaman), è un fotografo di talento e giramondo che torna nella sua città Natale per dirigere l’agenzia pubblicitaria di famiglia. È lì che incontra la bella Sanem, una ragazza timida e ingenua che sogna di diventare scrittrice e trasferirsi alle isole Galapagos.
«Can Divit è il mio personaggio preferito fra tutti quelli che ho interpretato» ha raccontato l'attore, «Io e lui siamo simili. È un ribelle, un avventuriero e un appassionato di sport estremi». Tutto perfetto. Anche la scelta della partner sul set: con Demet Özdemir, infatti si racconta che ci sia stato del tenero durante le riprese. Ma lui nega: «Non ci eravamo mai incontrati, ma è stato come se ci conoscessimo da sempre».

Ma intanto le fan sognano...

Riproduzione riservata