Luca Argentero

Doc – nelle tue mani: arriva la seconda stagione (e il Covid)

Luca Argentero giovedì 13 gennaio torna nel reparto di Medicina Interna del Policlinico Ambrosiano per la seconda stagione dell'amata serie di RaiUno

Giovedì 13 gennaio arriva in prima serata su RaiUno la seconda stagione del medical drama italiano Doc-Nelle tue mani: otto serate in cui il protagonista assoluto è l'amato Dottor Fanti-Luca Argentero. Dopo la prima serie che ha riscosso enorme successo, per gli appassionati della vita dello straordinario medico che ha perso la memoria degli ultimi dodici anni e che ha dovuto ricominciare daccapo (anche nella vita privata e non solo in corsia), è terminata l'attesa.

Pierdante Piccioni: la vera storia che ha ispirato Doc – Nelle tue mani

VEDI ANCHE

Pierdante Piccioni: la vera storia che ha ispirato Doc – Nelle tue mani

Le anticipazioni

Per Andrea Fanti, tornare a essere primario del reparto di Medicina interna del Policlinico Ambrosiano per difendere la vita dei pazienti accompagnandoli alla guarigione, è l'unico obiettivo immaginabile.
Perché Doc, data la sua condizione, non è stato pienamente reintegrato nell'organico dell'ospedale e può avere solo il ruolo di semplice aiutante degli specializzandi. Ma sta pian piano riscoprendo la bellezza del lavoro in corsia, rivoluzionando anche l'approccio alla cura: abbandona l'atteggiamento freddo e distaccato che aveva prima per dedicarsi all'ascolto del paziente.
La grande empatia nei confronti dei pazienti è la sua arma vincente: la seconda serie è tutta incentrata sugli sforzi del primario (una volta temibile ora più bonariamente umano) per riconquistare un pizzico di quella quotidianità che ha perso. E che ora è seriamente minacciata dalla peggiore pandemia degli ultimi cento anni, che ha avuto proprio Milano come epicentro mondiale (all’emergenza sanitaria viene dedicato un episodio speciale).

Chi è il vero “Doc – Nelle tue mani”

VEDI ANCHE

Chi è il vero “Doc – Nelle tue mani”

«La gestione dell’emergenza nonostante sia stata eroica, è stata comunque messa sotto esame. Allora dovremmo mettere sotto esame l’intero sistema: i medici si sono trovati ad affrontare delle situazioni senza avere i mezzi per farlo, senza l’adeguata preparazione ad un pericolo così grande», spiega l'attore torinese in un'intervista al Corriere della Sera.

Doc, insieme a tutti gli altri medici del policlinico, deve quindi fare i conti con perdite, paure e speranze: vedremo Fanti-Argentero cercare di convincere Giulia, un tempo amata assistente, a ritirare la sua richiesta di trasferimento, ma soprattutto tentare in tutti i modi di riconquistare Agnese, l’ex moglie a cui si sente irrimediabilmente legato.

Luca Argentero: «Noi italiani, i più fighi di tutti»

VEDI ANCHE

Luca Argentero: «Noi italiani, i più fighi di tutti»

Curiosità

Proprio l'interprete della moglie Agnese Tiberi, Sara Lazzaro, racconta: «Nella nuova stagione ci siamo presi la responsabilità di parlare del momento attuale. Quindi il Covid sarà protagonista. È una questione quasi di principio. Porterà ognuno dei personaggi in un viaggio, e lo è stato anche per noi attori, avendo vissuto questa realtà. Le sceneggiature sono molto solide e ricche, piene di colpi di scena, ci sono nuovi personaggi e tuttora siamo in opera».

E Luca Argentero sui social conferma: «Il vero segreto di questo lavoro è il gruppo di attori straordinari, noi non raccontiamo la storia di Doc, ma una storia. Morale di Doc e del periodo storico che stiamo vivendo è che da solo non si salva nessuno». E su Instagram rivela anche una curiosità: il fatto che le riprese sono finite solamente la scorsa settimana. «Quella è la porta del mio camerino. L’abbiamo chiusa ieri per l’ultima volta dopo 130 giorni di riprese. Una maratona. Anche questa volta abbiamo la sensazione di aver raccontato una grande storia, ma questo ce lo direte voi fra 7 giorni… Forse quest’avventura ci ha addirittura reso delle persone migliori…di certo ci ha cambiato… La nostra storia sta arrivando…».

L'amore per la moglie e la figlia

Intanto il bell'attore ha fatto alla moglie (di fronte a milioni di italiani nel salotto di Mara Venier) una di quelle dichiarazioni d'amore che tutte le donne sognano: «Nulla sarebbe così speciale se non fosse per quella ragazza speciale che è Cristina. Una donna incredibile e speciale che si prende cura di me e di noi. Non solo è la donna più bella che io abbia mai visto, è un vulcano, è intraprendente, è un'imprenditrice e una grande lavoratrice». Argentero e l'attrice e modella milanese Cristina Marino si sono detti sì lo scorso 5 giugno a Città della Pieve, dove la coppia vive insieme alla figlia Nina Speranza nata a maggio 2020.

Pierdante Piccioni: la vera storia che ha ispirato Doc – Nelle tue mani

VEDI ANCHE

Pierdante Piccioni: la vera storia che ha ispirato Doc – Nelle tue mani

Le fate ignoranti: arriva la serie con Cristiana Capotondi e Luca Argentero

VEDI ANCHE

Le fate ignoranti: arriva la serie con Cristiana Capotondi e Luca Argentero

Riproduzione riservata