Don’t look up: grande attesa per il film dei record

Il colosso dello streaming ha scelto alcuni tra i migliori attori di Hollywood per la commedia-evento diretta da Adam McKay: Jennifer Lawrence, Leonardo DiCaprio, Meryl Streep, Cate Blanchett e Matthew Perry

Don’t look up, il film-evento di questo 2021 appena iniziato, scritto e diretto da Adam McKay (ricordate "La Grande Scommessa"?) ha il cast più blasonato di tutti i tempi. O almeno dell'ultimo decennio. Accanto alla prima scelta Jennifer Lawrence, la protagonista, sono stati chiamati all'ordine Leonardo DiCaprio, Meryl Streep, Cate Blanchett, Jonah Hill, Matthew Perry, Kid Cudi e Ariana Grande. Pensate che ben quattro premi Oscar (e altrettante nomination) stanno lavorando fianco a fianco per dare vita al film più atteso dell'anno. Inizialmente si vociferava che il budget complessivo della pellicola dovesse aggirarsi attorno ai 70 milioni di dollari. Ma, una volta trapelati i titolati nomi degli attori scelti e confermati dal colosso, Netflix si è trovato a smentire e ad alzare (non poco) l'asticella.

Il film racconta la storia di due brillanti menti: due astronome che si accorgono di come un grosso meteorite stia per distruggere la Terra abbattendosi sul Pianeta. La necessità di avvertire la popolazione si fa però particolarmente difficile.
Vista la trama (particolarmente scontata ed estremamente banale oltre che già vista) non c'è da aspettarsi un film impegnato di quelli destinati a riempire di chiacchiere i "salotti" - forse per questo necessitava di un cast stellare? - Netflix lo ha descritto come una commedia surreale.

1 di 7
2 di 7
3 di 7
Getty Images
4 di 7
Getty Images
5 di 7
6 di 7
7 di 7

«Adam ha sempre avuto un tempismo perfetto quando si è trattato di confezionare film intelligenti, potenti e irriverenti, capaci di rappresentare al meglio la nostra cultura», ha dichiarato Scott Stuber, capo della sezione Netflix dedicata ai film originali riferendosi allo scrittore e regista del film, «Anche se, in qualche modo, si è trovato a predire la fine del Pianeta, siamo felice di poter aggiungere questo suo lavoro alla nostra offerta prima che la fine arrivi», ha scherzato infine.

Riproduzione riservata