La notte del 16 febbraio allo Staples Center di Los Angeles si è svolta la consegna dei 58esimi Grammy Awards, i premi più prestigiosi della musica americana. Taylor Swift è la prima con 3 premi e un discorso dedicato alle donne

Due i trionfatori della serata dei Grammy Awards: Taylor Swift, che ha portato a casa 3 statuette e ha fatto un discorso ultra-femminista, e Kendrick Lamar, il rapper che canta con lei nel video di Bad Blood e che ha vinto ieri 5 grammofoni d’oro.

3 premi anche alla band Alabama Shakes, mentre il miglior album rock eletto è quello dei Muse. Va invece alla romantica Thinking Out Loud dell’inglese Ed Sheeran il riconoscimento per la miglior canzone dell’anno.

Oltre alla musica, i Grammy sono ovviamente anche l’occasione per parlare di look e gossip. Gli eventi da segnalare nel corso dell’edizione 2016 riguardano alcune delle più grandi dive della scena contemporanea: il mancato numero di Rihanna, che ha dato forfait all’ultimo per presunti problemi alle corde vocali, l’omaggio allo scomparso David Bowie da parte di Lady Gaga e i guasti di microfono durante la criticatissima performance di Adele, che ha sollevato un polverone su Twitter. Perché senza polemiche che Grammy sarebbero…

Kendrick Lamar, chi è il rapper dei Grammy Awards

VEDI ANCHE

Kendrick Lamar, chi è il rapper dei Grammy Awards

Riproduzione riservata