I libri dell’estate

13 06 2016 di Annarita Briganti
Credits: Getty Images

Abbiamo scelto 20 titoli imperdibili, tra bestseller e autori da scoprire, per lettori di tutte le età 

I libri da leggere dell'estate 2016 soddisfano tutti i gusti. Se i ritmi durante l’anno sono massacranti, non c’è niente di più bello di preparare la “pigna” delle letture estive, nel formato che si preferisce, tra carta, e-book e audiolibri.

Come accade da molte stagioni, dominano il romanzo rosa e il giallo con una spiccata tendenza all’autobiografia. Molte delle storie che abbiamo scelto nascono da esperienze personali o prendono spunto da esse, con un ampio respiro internazionale. Alla fine di ogni recensione c’è un WhatsApp, un messaggio che riproduce una frase o un insegnamento tratto da questi testi, da condividere sui social, da mettere in pratica, da copiare. 

Bill Clegg è un famoso agente letterario americano, che aveva debuttato con un memoir in cui raccontava la sua tossicodipendenza e la sua omosessualità. Ora Clegg esordisce nel romanzo con Mai avuto una famiglia (Bompiani), finalista a diversi premi, compreso l’inglese Man Booker Prize.

June è l’unica sopravvissuta a un incidente, che le porta via i suoi cari. Il matrimonio programmato della figlia si trasforma in un funerale e la protagonista fugge sulla riva dell’oceano per capire se e come ricominciare a vivere. Un’opera toccante, scritta da un autore che si rifugiava nell’alcol e nelle droghe per dimenticare i suoi genitori e da dove venisse.

Il “WhatsApp del libro”: La letteratura deve raccontare anche il dolore.

Salvatore Basile, sceneggiatore e regista, debutta con un romanzo delicato sugli affetti perduti e sulle seconde possibilità. Lo strano viaggio di un oggetto smarrito (Garzanti), tra i titoli più venduti del momento, parla di Michele, abbandonato da piccolo da sua madre, che non è più tornata, ma decenni dopo gli ha fatto ritrovare il diario che il protagonista teneva da bambino.

Una ragazza un po’ matta, Elena, anch’essa ferita dalla vita, lo spinge a cercare la verità. Sullo sfondo, l’amore del protagonista, capostazione di provincia, per gli oggetti smarriti, che non abbandonano chi li trova.

Il “WhatsApp del libro”: C’è sempre un colore che può illuminare i nostri sogni.

Sole, cuore e amore. Anche i più “cinici” d’estate si sciolgono un po’ e le letture romantiche sono quelle più adatte al clima sentimentale che c’è nell’aria. L’amore a due passi (Giunti), il nuovo romanzo di Catena Fiorello – sorella dello showman Fiorello e dell’attore Guseppe Fiorello –, è un colpo di fulmine tra due vicini, non più giovanissimi, in un Salento più incandescente che mai.

Orlando e Marilena, entrambi vedovi, si lanciano nella loro vacanza più avventurosa, compresa la notte della Taranta. Due “vecchie carampane”, che ritrovano la giovinezza grazie allo stare insieme.

Il “WhatsApp del libro”: Non è mai troppo tardi per amare.

La bestsellerista americana, di origini irlandesi, per il suo nuovo romanzo s’ispira alla sua esperienza, come membro del personale di una casa di riposo, che l’ha messa a stretto contatto con una parte della scoietà fondamentale per tutti noi: i “grandi vecchi”.

Piccole soprese sulla strada della felicità (Sperling & Kupfer) di Monica Wood è la storia di un’amicizia tra una “signorina” di 104 anni, Ona, e un boy scout di 11 anni, che l’aiuta il sabato nelle faccende domestiche e cerca di farle vincere il record di “Automobilista patentata più anziana”. C’è anche un colpo di scena drammatico, che mette Ona di fronte al dolore e alla forza di credere ancora nella magia della vita.

Il “WhatsApp del libro”: L’amicizia non ha età.

Ogni suo romanzo è un bestseller, ricco di frasi da copiare e da postare sui social. Massimo Bisotti è uno dei protagonisti dell’estate con la sua nuova storia Un anno per un giorno (Mondadori).

Alex Gioia è un cantante famoso, ma ha il cuore a pezzi per non aver potuto vivere fino in fondo la relazione con una sua fan, Greta, conosciuta durante un evento a Napoli. Trasferitosi a Parigi, il cantante incontra una ragazza “magica”, che gli regala delle bolle di sapone speciali. Basta soffiare e si può cambiare il proprio passato, ma a quale prezzo?

Il “WhatsApp del libro”: Amiamo sempre quello che ci manca.

Jacopo Paliaga e French Carlomagno – creatori del webcomic Aqualung – firmano uno dei graphic novel dell’estate, Come quando eravamo piccoli (Bao).

Pietro, il protagonista, aveva tutto: sceneggiatore di una serie americana, fidanzato con l’attrice che l’interpreta. Poi, lei lo lascia, lui si disamora del suo lavoro e torna in Italia, dalla sorella. Conosce un’altra persona, ma finché non capirà lui per primo cosa vuole dalla vita, continuerà a incasinare le cose.

Il “WhatsApp del libro”: Conosci te stesso, poi potrai essere felice.

Che estate sarebbe senza uno o più gialli sul comodino? Arno Saar ci regala un thriller classico, appassionante con Il treno per Tallinn (Mondadori).

Un uomo d’affari russo viene trovato morto sul treno da San Pietroburgo alla capitale dell’Estonia, ricoperta di neve. Indaga, nella sua prima indagine, il commissario Marko Kurismaa, che con i russi ha un conto in sospeso. Uomo tormentato, ex sciatore di fondo, il fascino di chi nella vita ha sempre dovuto lottare, non insensibile alla bella moglie della vittima. Ci sono tutti gli ingredienti per “girare pagina” fino al colpo di scena finale.

Il “WhatsApp del libro”: Dietro lo pseudonimo di Arno Saar si nasconde un importante scrittore italiano.

Il nuovo libro di Tea Stilton, l’affascinante sorella di Geronimo Stilton, ci porta nel mondo del balletto newyorkese. Amiche a scuola di danza (Piemme), consigliato dai 6 ai 9 anni, racconta di un gruppo di ragazze in partenza per uno stage in una famosa scuola di New York.

Un manuale prezioso per diventare una “ballerina perfetta” con tutti i trucchi e i consigli utili, più le emozionanti avventure di questo pazzo gruppo di amiche del cuore. Colette veste sempre di rosa. Nicky è appassionata di sport. Violet ama molto leggere. Pamela è una meccanica provetta. Paulina è la nerd della compagnia, super esperta di tecnologia.

Il “WhatsApp del libro”: Se hai un sogno, inseguilo.

Un giallo ambientato in un minuscolo paese della pampa. Basterebbe questo per convincerci a leggere Il cappotto della macellaia (Mondadori), romanzo corale dell’argentina Lilia Carlota Lorenzo. C’è un omicidio, ma soprattutto un gruppo indimenticabile di personaggi eccentrici.

La sarta che deve scucire e ricucire il cappotto della figlia della macellaia, che ingrassa per le troppe paste alla panna. La bellissima merciaia Solimana, che attira gli uomini a casa sua. Sua sorella, apparentemente “ritardata”. Un immigrato greco in pensione. Una telefonista misteriosa, che ascolta le telefonate di tutti. E chi più ne ha, più ne metta.

Il “WhatsApp del libro”: Il self-publishing, con cui l’autrice l’aveva inizialmente pubblicato, porta fortuna.

Non una, ma due coppie di gemelli nel thriller d’esordio della giornalista inglese Claire Douglas, Le sorelle (Editrice Nord). Aby non si è mai ripresa dalla morte della sua gemella, Lucy, al punto da aver tagliato i ponti con la sua famiglia e aver cambiato città.

Mentre cerca di costruirsi una nuova vita, conosce Bea, che le ricorda terribilmente sua sorella. Anche Bea ha un gemello, Ben, di cui Aby s’innamora, andando a vivere con la sua amica e suo fratello. Una situazione incandescente, che presto degenera in un giallo psicologico ad alta tensione narrativa. Di quelli che ci tengono svegli di notte.

Il “WhatsApp del libro”: Chi è che non ha segreti?

A ridosso delle elezioni presidenziali americane, che forse saranno vinte per la prima volta da una donna, il giornalista Alberto Giuffrè firma un divertente reportage sulle località degli Stati Uniti che si chiamano come le città italiane. Un’altra America (Marsilio) è un saggio, ma anche un viaggio, che l’autore ha compiuto realmente, nelle varie Naples, Florence, Palermo, Venice.

Una nazione molto diversa da Stato a Stato – dai bambini con i fucili ai nerd diventati ricchi con le start up –, profondamente legata all’Italia. Rome, in Georgia, sorge su sette colli, è attraversata da un fiume e sfoggia anche una copia in bronzo della “Lupa Capitolina”.

Il “WhatsApp del libro”: Prendi uno zaino e fai un coast to coast.

Un “giallo culinario” in cui l’investigatore è uno chef donna. Brigitte Glaser ci regala un’altra avventura divertente, ironica, della cuoca Katharina. In Morte sotto spirito (emons:, casa editrice famosa per gli audiolibri, ma lanciatissima anche nelle pubblicazioni tradizionali), il personaggio seriale della scrittrice tedesca torna nella Foresta Nera, dov’è cresciuta, e si ritrova a dover risolvere l’omicidio di un ambientalista locale.

L’uomo protestava contro una pista da sci poco ecologica, ma c’entrano qualcosa anche le ciliegie in copertina, dalle quali si ricava un celebre distillato. In appendice, ricette gustose, compresa quella di una torta che si può conservare per una settimana.

Il “WhatsApp del libro”: Fare subito una vacanza in Germania, magari senza delitti.

Giada, l’eroina del nuovo romanzo di Anna Premoli L’importanza di chiamarti amore (Newton Compton Editori), è in crisi. Con il suo fidanzato le cose non funzionano e ha pessimi rapporti anche con la sua famiglia quindi si concentra sulla laurea e sulla carriera.

Approdata in una società di consulenza di Milano per uno stage, il destino le gioca uno scherzo che le cambierà la vita. La protagonista di questa commedia romantica rivede Ariberto, uomo “perfettino” con cui ha un precedente imbarazzante, e niente sarà più come prima.

Il “WhatsApp del libro”: Tieni aperto il cuore.

Nata in Irlanda del Nord, cresciuta tra il Galles e la Scozia, classe '72, Maggie O’Farrell è una delle scrittrici più premiate del suo paese. In Il tuo posto è qui (Guanda), il suo nuovo romanzo, la O’Farrell scava nelle gioie, nei dolori e nelle complicazioni delle famiglie, tra prime nozze, figli da compagni diversi e distanze tra nuclei familiari ormai scoppiati.

Il protagonista maschile, Daniel, è un professore di linguistica a Belfast. Ha due figli in California, che la sua ex moglie gli impedisce di vedere. Poi s’innamora di un’ex diva del cinema, Claudette, anche lei con un figlio, più i due che la nuova coppia avrà insieme. Fino al momento in cui l’uomo deve tornare in America, mettendo a rischio il nuovo, difficile ménage che aveva costruito.

Il “WhatsApp del libro”: Le famiglie sono un equilibrio sopra la follia.

La raccolta dell’irlandese, giramondo, Philip Ó Ceallaigh, Appunti da un bordello turco (Racconti Edizioni), segna sia il debutto dell’autore sia quello dell’editore, una casa editrice fondata da giovani appassionati di short story.

Ambientato tra Turchia, Romania e Stati Uniti, il libro raccoglie 19 racconti su esseri umani alla ricerca di se stessi. Filosofi inconsapevoli, a volte in difficoltà, a volte cinici, sempre realistici. Con un filo rosso: la solitudine della società attuale.

Il “WhatsApp del libro”: C’è sempre un altro mondo altrove.

«Bisogna leggerlo per capire quant’è bello», consiglia l’editore, a proposito di questo romanzo dalla copertina pop, firmato dalla scrittrice preferita di Jonathan Franzen. Santa Mazie (Giuntina) di Jami Attenberg è basato sulla storia vera di Mazie Phillips, protagonista della New York della Grande Depressione.

La donna, corpo esuberante, cassiera in un cinema, aveva sempre una parola buona per tutti, delle caramelle per i bambini, un goccio di liquore per i barboni. Un libro sull’altruismo, valore molto sottovalutato, e una dichiarazione d’amore a una città che fa parte dell’immaginario di tanti lettori.

Il “WhatsApp del libro”: Fare del bene fa bene a chi lo fa.

Per metà catalana e per metà italiana, classe ‘85, Elisa Sabatinelli si candida a rendere più “hot” la nostra estate con due romanzi molto calienti, in uscita a giugno e a luglio: Summer 1. Sulla tua pelle e Summer 2. Nel mio cuore (entrambi Rizzoli).

Lavinia ha 26 anni. Sua madre è morta. Lei rischia di avere la sua stessa malattia, ma decide di aprire la busta con il responso medico solo a settembre. Intanto, la giovane donna si regala i tre mesi più pazzi, liberi, erotici e romantici della sua vita, on the road tra l’Italia e l’Europa. Chi non ha sognato una vacanza in cui tutto sia permesso?

Il “WhatsApp del libro”: Abbandonarsi al corpo può guarire l’anima e il cuore.

Un classico della letteratura e del cinema. L’amore è una cosa meravigliosa (Sonzogno) di Han Suyin, con una nuova traduzione e la postfazione di Renata Pisu, continua a emozionarci e a commuoverci. Uscito per la prima volta negli anni Cinquanta, vincitore in Italia del Premio Bancarella, il romanzo-memoir della scrittrice euroasiatica racconta la storia vera della sua relazione con un giornalista, nella fiction inglese, nella realtà australiano.

Siamo nella Hong Kong cosmopolita degli anni Quaranta, dove si rifugiavano in molti. La donna è vedova, l’uomo è sposato, ma, nonostante gli ostacoli burocratici e il gossip che i due scatenano, si amano irrimediabilmente, fino al finale, che è duro come la vita in tempo di guerra.

Il “WhatsApp del libro”: Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo.

Un romanzo autobiografico sulla depressione, l’opera che Paolo Bianchi, giornalista con all’attivo numerosi libri, doveva scrivere da tempo. L’intelligenza è un disturbo mentale (Cairo) è la storia di un uomo alle prese con il “male di vivere”. Chi non l’ha sperimentato, in modo diretto o indiretto, crede che siano solo moti interiori, ma chi soffre di questi disturbi fa una vita molto dura, che Bianchi ha il coraggio di svelare, mettendo a nudo anche il suo dolore.

I proventi del libro vanno al Progetto Itaca, che aiuta tante persone a uscirne o a convivere con il proprio modo di stare al mondo.

Il “WhatsApp del libro”: Se il depresso fosse solo una persona più intelligente delle altre?

Foto

Amore e sentimenti 

Il più romantico di tutti, seguitissimo in rete, con le lettrici che si tatuano le sue parole, è il bestsellerista Massimo Bisotti. Uno dei suoi motti è: "Non farti mai trattare da regola perché sei l’eccezione". Puntava sull’amore, che è una cosa meravigliosa, anche Han Suyin, scrittrice euroasiatica, scomparsa nel 2012, che ha raccontato la sua tormentata relazione con un reporter. È ambientata nel Salento l’avventura di due “vecchie carampane”, un uomo e una donna non più ventenni, vicini di casa, che si lanciano nella vacanza più folle della loro vita. La racconta Catena Fiorello.

Una ragazza in crisi, che crede di preferire la carriera ai sentimenti, nel nuovo romanzo di un’altra autrice molto conosciuta per le sue commedie romantiche, Anna Premoli. È un amore speciale, tra una centenaria e un bambino, quello narrato da Monica Wood. Non manca la versione “caliente” dei sentimenti, nella saga di Elisa Sabatinelli con una protagonista che, forse, ha solo tre mesi di vita e decide di concedersi una pazza estate. C’è la famiglia allargata nel romanzo di Maggie O’Farrell, tra figli nati da precedenti unioni, nuovi compagni e il richiamo del passato.

Passione gialla

Sul fronte thriller, chi sarà lo scrittore italiano che si nasconde dietro lo pseudonimo di Arno Saar? È una garanzia il debutto di Claire Douglas, che mischia due coppie di gemelli, una dei quali è la vittima, e i loro segreti. Un filone editoriale che ha successo in tutto il mondo, come testimoniano la tedesca Brigitte Glaser – genere: giallo culinario – e l’argentina Lilia Carlota Lorenzo – genere: giallo visionario. Alafair Burke ci porta nella New York degli scrittori, forse colpevoli di omicidio, e degli avvocati con un giallo che potrebbe ripetere il successo di La ragazza del treno

<p><br></p> Credits: Getty Images


Fritto misto: dal romanzo autobiografico al saggio

Tra romanzo e memoir il nuovo libro di Paolo Bianchi, sulla depressione, con il coraggio di svelare una vicenda personale nella quale si riconosceranno molti. Su temi vicini all’autore anche il primo romanzo di Bill Clegg, agente letterario americano, che aveva esordito con un testo autobiografico sulle sue dipendenze. Stavolta, al centro della trama c’è una dolorosa storia familiare.

Per gli amanti del graphic novel c’è l’opera illustrata di Jacopo Paliaga e French Carlomagno su un autore televisivo in crisi, che deve ritrovare se stesso. Le ragazzine impazziranno per il nuovo racconto firmato da Tea Stilton, la sorella di Geronimo Stilton, su un gruppo di amiche che studiano danza e sognano di fare le ballerine.

Sul fronte reportage, il giornalista Alberto Giuffrè è stato nei posti degli Stati Uniti che si chiamano come le città italiane e che cercano di imitarle. Per i racconti c'è il primo titolo di una casa editrice che pubblica solo short stories attraverso le avventure globetrotter di Philip Ó Cellaigh. La sorpresa del momento è il primo romanzo dello sceneggiatore e regista Salvatore Basile, sulle ferite dell’anima e sulla loro cura, anche attraverso gli oggetti. Se volete conoscere la scrittrice preferita da un mostro sacro come Jonathan Franzen, dovete leggere il romanzo, basato su una storia vera, di Jami Attenberg, con atmosfere newyorkesi che sarebbero piaciute a Woody Allen.

La lettura è il viaggio più avventuroso che ci sia. Buon giro nella nostra libreria virtuale. Per illuminare di parole e sogni la bella stagione.

Riproduzione riservata