Made in Italy, la serie tv dedicata alla moda degli anni Settanta

29 08 2019 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

L'obiettivo è conquistare il pubblico italiano così come le grandi firme ai tempi conquistarono le passerelle. Ecco tutto quel che sappiamo sulla fiction

Siete pronte a tirare fuori ago e filo e a tornare indietro di qualche decennio per immergervi nell'atmosfera della moda e della bellezza fashion degli anni Settanta? C'è grande attesa per la fiction dedicata alla nascita della moda italiana in onda sull'ammiraglia delle reti Mediaset: l'idea è quella di celebrare il Made in Italy raccontando il suo periodo d’oro (i momenti storici più fiorenti della nostra economia e cultura) attraverso sceneggiatura e costumi originali dell’epoca. E non è tutto perché nel progetto sono coinvolti anche grandi firme del fashion nostrano, da Fiorucci a Missoni, da Krizia a Valentino.

I protagonisti

Oltre a un cast davvero eccezionale. La nascita dell'eccellenza del sistema moda italiano, la creatività, il talento e perfino gli eccessi è messo in scena da protagonisti del calibro di Margherita Buy, Greta Ferro che interpreta Irene Mastrangelo, di Marco Bocci, Eva Riccobono, Fiammetta Cicogna, Maurizio Lastrico, Giuseppe Cederna e guest star come Raoul Bova nel ruolo di Giorgio Armani, Stefania Rocca e Claudia Pandolfi.

La trama

Immaginiamo di essere catapultati di nuovo negli anni Settanta, in un'epoca in bilico fra tradizione e cambiamento: la protagonista è Irene, una ragazza nata da genitori del Sud che però vive a Milano. Un giorno Irene risponde all’annuncio di un giornale nel quale si cercano impiegate per la rivista Appeal, un importante magazine di moda della "Capitale" del fashion.
Irene nel suo nuovo "patinato" ruolo ha dalla sua parte l’intraprendenza e lo slancio tipici della giovinezza e il grande amore per il proprio lavoro. E superata la diffidenza iniziale sarà in grado di garantire un grande aiuto alla glaciale e impenetrabile direttrice della rivista.
Irene avrà occasione di conoscere tutti i più grandi stilisti del momento tra cui tra cui anche il maestro Giorgio Armani.
È il momento in cui la moda italiana cambierà per sempre il corso del fashion mondiale. Dall’alta sartoria francese, inaccessibile alla donna e all’uomo comuni costretti a ripeterla con modelli a basso costo, si passerà infatti alla più economica vendita al dettaglio.
Intorno a tutto ciò cresce il riscatto culturale, la lotta al patriarcato e lo slancio femminile all’emancipazione. È un mondo affascinante e in piena evoluzione.

L'anteprima

Grazie all'accordo tra Mediaset e Prime Video, il servizio di video streaming globale di Amazon, sarà possibile vedere il tutto in anteprima a partire dal 23 settembre, prima della messa in onda su Canale 5 la prossima primavera!

Riproduzione riservata