Marcella Bella: 50 anni tra Montagne verdi e Sanremo

13 11 2019 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

La cantante ha festeggiato 50 anni di carriera con un concerto-evento al Teatro dal Verme di Milano raccontando attraverso musica, aneddoti e look il suo primo mezzo secolo. Senza dimenticare l'adorato fratello Gianni

Chi è oggi Marcella Bella? Una donna che ama la musica in modo smisurato; una donna che ha una famiglia, un marito e tre figli per il bene dei quali, per un periodo si è ritirata a vita privata; una donna per cui non è sempre stato facile fare tutto, soprattutto dopo la malattia del fratello Gianni, ma che se l'è cavata alla grande. Una donna sì legata al passato ma vulcanicamente proiettata verso il futuro.

Il suo primo 45 giri, Giuseppa Marcella Bella (questo il nome completo) l'ha inciso nel 1969 quando era solo una ragazzina di 16 anni e i suoi testi erano un mix perfetto di freschezza e leggerezza. Tranne quel pezzo che "racconta tutta la mia storia, di quella volta che lasciai la Sicilia per andare a cercare le mie “Montagne verdi”, che erano i miei sogni, le mie speranze". Era il Sanremo del 1972 ed era per lei il primo di tanti (otto) Festival - il brano era stato scritto da suo fratello, il grande compositore Gianni Bella: i due hanno collaborato a lungo, dando vita a tante canzoni che hanno fatto la storia della musica leggera italiana.
Da allora sono moltissimi i pezzi passati alla storia ma, inevitabilmente, ce ne sono alcuni che sono "più pezzi" di tanti altri, quelli che restano per sempre nella testa di tutti, non solo per il testo o il motivetto orecchiabile, ma anche per la personalità, il look e la femminilità della cantante. E quella che a noi piace di più (non ce ne voglia!) è la Marcella sensuale di "Nell'aria", quella che, forse, abbiamo felicemente ritrovato in uno degli ultimi progetti soul al fianco di Mario Biondi.

Credits: Ansa
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto


Nata e cresciuta in Sicilia (a Catania il 18 giugno 1952) Marcella ha un bellissimo rapporto con la sua terra anche se l'ha lasciata tantissimi anni fa per vivere a Milano, dove ha avuto la possibilità di dare inizio alla sua carriera. E conoscere gli uomini della sua vita: è giovanissima quando ha una storia con Red Canzian, all’epoca appena diventato il batterista dei Pooh. Tra di loro dura poco perché poi la cantante conosce l’imprenditore milanese Mario Merello e nel 1979 vanno a vivere insieme per poi sposarsi dieci anni più tardi. La coppia ha avuto tre figli: il primogenito Giacomo nato nel 1980, mentre gli altri due sono arrivati diversi anni dopo – Carolina nel 1992 e Tommaso nel 1993.


Oggi, che festeggia 50 anni di carriera, racconta che è pronta a risalire su quel palco tanto famoso che l'ha vista muovere i primi passi musicali: c'è una canzone di Gianni Bella meravigliosa, scritta con tanta fatica e amore, "E a me piacerebbe chiudere la mia carriera con Sanremo, li dove ho cominciato. La canzone l'ho presentata....", racconta Marcella in occasione del grande concerto-evento al Teatro Dal Verme di Milano organizzato proprio per dare un senso a questo suo primo mezzo secolo dove ripercorre le tappe fondamentali della sua carriera, tra brani intramontabili e aneddoti curiosi.

Un concerto senza confini spazio-temporali, proprio come la musica di Marcella, artista sensibile e verace, che è sempre riuscita a dare credibilità ad ogni singola parola, dai testi più raffinati a quelli più leggeri, dal coniglio dal muso nero alla gatta che non parla ma dice sì. E' questo che fà di lei una delle signore della musica leggera italiana.

Riproduzione riservata