Meghan Markle: si dimette un’altra assistente

10 12 2018 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

Dopo la francese Touabti anche la 50enne Samantha Cohen lascerà il suo servizio a Palazzo: la duchessa, abituata a essere trattata da come una diva, sta mettendo a dura prova lo staff e non vuole avere a che fare con i rigidi protocolli British

Arriva la conferma da Palazzo: anche un’altra collaboratrice di Meghan Markle ha annunciato le sue dimissioni che diventeranno effettive subito dopo la nascita del Royal Baby. La notizia, pubblicata dal Sunday Times, da sempre vicino alla Famiglia Reale, alimenta ancora di più le indiscrezioni dei tabloid che descrivono la duchessa di Sussex come una donna capricciosa e arrogante: insomma l'ex signorina Markle si comporterebbe esattamente come una diva hollywoodiana stressando i collaboratori a qualsiasi ora del giorno e della notte avanzando "pretese indicibili". E pensare che la cinquantenne australiana, al servizio dei Windsor da 17 anni è stata perfino assistente per la comunicazione della Regina Elisabetta!

Credits: Getty Images

Insomma, dietro quel bel sorriso angelico che siamo abituati a vedere sul volto di Meghan Markle, quello sguardo innamorato del suo principe Harry, si nasconderebbe un’anima dispotica oltrelimite - a dire il vero non possiamo non dire che i suoi parenti più stretti non avessero tentato di avvisarci. E un campanellino d'allarme avrebbe già dovuto darcelo il fatto che la dolce Meghan avesse tagliato fuori dal giorno più bello padre e sorella senza batter ciglio.

Ora ne abbiamo la conferma visto che la segretaria personale della duchessa di Sussex sarebbe fuggita a gambe levate da Palazzo dopo soltanto 6 mesi di lavoro. Naturalmente i tabloid inglesi (e pure noi) ci chiediamo come mai il prestigioso ruolo dell'assistente privata sia stato mollato su due piedi e in fretta e furia. Ovviamente, la suddetta assistente ha firmato un contratto che la vincola alla più stretta riservatezza. Ma sappiamo bene come vanno queste cose e le gole profonde hanno ragion d'essere fin dai tempi di Nixon. Circolano sul web delle voci del tutto inaspettate sul conto del caratterino della bella moglie del principe Harry. Moglie per la quale i sudditi britannici si erano presi una vera e propria cotta. Che sembra però già sulla via del tramonto. Del resto, la duchessa che in primavera darà un erede alla Corona, si mostra spesso arrogante e presuntuosa a Corte tanto da essere stata redarguita anche da Kate che invece ha sempre un sorriso per tutti coloro che lavorano a Kensington Palace.

Che si sia già conclusa la luna di miele tra Meghan Markle e la stampa reale? Il clima dopo questo caso è certamente cambiato. Melissa, questo il nome della segretaria personale della duchessa, viene descritta da un insider come “una persona di talento” mentre un’altra fonte avrebbe aggiunto: “Perdere un membro dello staff può succedere ma così inizia a sembrare un fuggi-fuggi.” Il Mail Online spiega che tre assistenti della coppia reale avrebbero deciso di farsi da parte, tra questi Edward Lane Fox, braccio destro del principe, e Samantha Cohen, a servizio della monarchia dal 2000 e con un ruolo strategico.


Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

E non è finita perché sono diverse le fonti che descriverebbero la coppia come “spigolosa” e in particolare Meghan, “acida, violenta e capace di infrangere troppo spesso il protocollo”. L'ex signorina Markle non è solo accusata di essere esigente e irrispettosa: la stampa ha riportato un recente sondaggio realizzato dopo il viaggio di Stato in Australia dove la Duchessa avrebbe indossato ventotto vestiti diversi per un costo di oltre 300 mila sterline. Ma il problema è che i capi erano quasi tutti made in Usa. E sappiamo bene quanto l'Inghilterra sia legata alle tradizioni. Dopotutto se la Monarchia piace ancora all'83,7% dei sudditi britannici ci sarà un motivo: in fondo, pur cambando e adattandosi ai tempi, in realtà non cambia mai. La Markle vorrebbe essere a tutti i costi una duchessa anti-convenzionale ma la Gran Bretagna non è certo l'America.

Infine, secondo quanto riferito dal Mirror, dopo il viaggio in Nuova Zelanda della coppia, l’account Instagram @kensingtonroyal sarebbe stato invaso da "apprezzamenti poco carini" nei confronti della coppia che sembrava inceve aver riscosso grande successo Oltreoceano. L'atteggiamento finto-sdolcinato di Meghan nei confronti di Harry non piace: "Una brava attrice" la definiscono gli "haters". E il Principe? Un "povero illuso come mamma Diana", che ha fatto i conti senza l'oste.

Riproduzione riservata