Meghan Markle: i sudditi chiedono la #Megxit

La duchessa di Sussex è più splendente che mai e in pubblico non fa mai mancare un sorriso. Ma i tabloid britannici giurano che il matrimonio non durerà che un manciata d'anni e chiedono l'uscita di Meghan dalla Royal Family

In Inghilterra non si parla d'altro: Meghan sì, Meghan no. Le due fazioni, pro e contro duchessa di Sussex si sfidano a colpi di titoloni sensazionalistici e di fotonotizie sui tabloid. Se da una parte quell'effetto "glow" dovuto alla maternità e quel suo sorriso abbinato agli occhi da cerbiatta fa impazzire molti suo affezionati sostenitori, dall'altra c'è invece chi inneggia ad una imminente Megxit, che gioca col termine cui ormai siamo tutti abituati di Brexit.

Niente più Mrs Markle a corte quindi: questa la richiesta dei sudditi ai capricci e alla mancanza di rispetto per le tradizioni. Se infatti gli inglesi (ma anche noi italiano siamo così) si lamentano costantemente della Monarchia e la valutano antiquata ed eccessivamente tradizionalista, se "qualcuno" osa andare contro a protocolli e tradizioni secolari, scatta l'insurrezione. 

Meghan insomma non piace: una troppo moderna Lady Diana che non sta stare al suo posto infischiandose dell'opportunità che le è stata data dalla Regina Elisabetta - e per fortuna il duca di Edinburgo ormai, vista l'età, non mette più becco da tempo nelle questioni di famiglia. 

Chi dice quindi che le regole sono fatte per essere infrante, non conosce a fondo l'etichetta di Corte. E, a quanto pare nemmeno Meghan: ogni giorno, con piccoli gesti, si mette contro qualche membro della Firm, come gli inglesi chiamano la Royal Family. Persino la pacatissima e risrevatissima Sophie, contessa di Wessex e moglie del principe Edoardo, cui era stata "affidata" inizialmente Meghan perché le venissero trasmessi i rudimenti del suo ingresso a Palazzo, ammette (con una battuta) che non è semplice stare vicino a un'attrice che si sente una diva costantemente

In attesa che il Frogmore Cottage sia pronto (non pensate al piccolo cottage inglese, si tratta di una vera e propria residenza di campagna del XVII secolo che si trova circa un chilometro a Sud del castello di Windsor all'interno dell'Home Park nella contea del Berkshire) Meghan e Harry continuano la preparazione al parto che la Duchessa vuole sia il più naturale possibile e a cui si sta preparando con l'agopuntura (con l'agopunturista delle star Ross Barr) e con la tecnica dell'hypno-birthding che, attraverso la respirazione, diminuisce i dolori del parto. 

Non è finita perché, per la prima volta nella Famiglia Reale, e nonostante il parere contrario della regina (cosa che sta causando non pochi problemi al povero Harry che si ritrova letteralmente tra due fuochi "amici") il tabloid The Sun conferma che è stata assunta una doula: Lauren Mishcon si occuperà quindi del nuovo Royal baby insieme a Doria, la mamma di Meghan che abiterà con la coppia in una delle 20 stanza del "cottage". 

Insomma, capricci, scenate, licenziamenti e spese pazze non stanno aiutando i sudditi britannici ad amare Meghan. E ricordiamo che, in almeno due occasioni decisamente importanti, hanno avuto voce in capitolo sull'andamento del Palazzo: quando hanno chiesto a gran voce il divorzio dei duchi di York (vedi alla voce scandalo sessuale di Sarah Ferguson), concesso dopo qualche mese, nel febbraio del 1992 dalla Regina, e quando hanno preteso la presenza a Palazzo della stessa Sovrana dopo la morte di Lady Diana. I tabloid si chiedono: "Gli inglesi avranno la meglio? Riusciranno a cacciare Meghan?".

Intanto sfoglia la gallery per vedere gli ultimi appuntamenti pubblici della Duchessa. 

Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Riproduzione riservata