Un pigiama da principessa

19 06 2015 di Alice Capiaghi
Dite addio al vostro vecchio pigiama e date il benvenuto alla lingerie che piace alle principesse arabe. La crea Carlotta, dal cui atelier escono pezzi unici e degni di una favola da mille e una notte

Confesso di esserci andata a letto anche io. C’è stato quello con gli orsetti, quello con i gattini, e quello di Natale, con la renna sul davanti. Devo dire che un po’ mi vergogno, ma ammetto che all’epoca mi piacevano. Poi per fortuna il mio gusto è migliorato e sono passata alla mise più accettabile (seppur all’insegna della praticità) di boxer più canottiera.

Di cosa sto parlando? Ma di pigiama, naturalmente! Un tema che mi è caro e su cui ripongo alcune delle mie poche certezze. La prima: dimmi come vai a dormire e ti dirò chi sei. Un assioma che, per quanto riguarda l’universo maschile, si declina in tal senso: passano il turno solo gli uomini che dormono da nudi a mutande-maglietta. Rimandati tutti gli altri: o gli imponete un cambio pija, oppure cambiate lui che fate prima.

Per noi donne invece è diverso. Ed ecco l’altra mia certezza: ho sempre invidiato chi dorme con quelle belle camicette tutte seta e ricami. Quando nei film vedo il personaggio femminile di turno che, con nonchalance, si mette sotto le lenzuola con un baby doll super sexy o una frusciante camicia da notte lunga fino alle caviglie mi chiedo sempre come faccia. Non che non ci abbia provato anche io… salvo poi svegliarmi nel cuore della notte arrotolata come una caramella.

A farmi venire voglia di riprovare con baby doll e co. è stata la storia di Carlotta, in onda su Donna Moderna Live (vi posto qui sotto il video). Lei si definisce un’artigiana della lingerie di lusso, tanto che i suoi pigiama di pizzo e i body di seta si sono conquistati un posto privilegiato tra le preferenze delle principesse arabe. Ogni giorno infatti dall’atelier milanese di Carlotta partono, destinazione Arabia Saudita e dintorni, magnifiche creazioni per vestire le mille e una notte delle moderne Shahrazād. Tutto è fatto a mano, tutto è super curato fino al minimo dettaglio. Un mondo di stoffe leggere, ambasciatrici delle notti più sensuali, che sul corpo lasciano intravedere persona e personalità.

Ok, voi direte, nessuna di voi è principessa, e per questo nemmeno io. Però, secondo me, con addosso una delle creazioni di Carlotta un po’ di sangue blu ti viene, almeno per qualche ora. E poi potrebbe essere l’occasione per mollare una volta per tutte quel vecchio pigiama liso che non vi decidete a cambiare o per eliminare quello di pile che tutte (e non dite di no) avete nel cassetto, di scorta per quando fa freddo (sia mai che vi si rompano i caloriferi nei giorni della merla). E ora su, tocca a voi: qual è il vostro pigiama più inconfessabile? Non vi piacerebbe essere per una notte la sensuale Jasmine, pronta a volare sul tappeto volante in compagnia del suo Aladdin?

Se volete contattare Carlotta trovate i suoi riferimenti sul sito www.rosamosario.com

Non hai specificato alcun template per il seguente blocco:
Riproduzione riservata