Angelina Jolie vuole il divorzio da Brad Pitt entro l’anno perché non paga gli alimenti

08 08 2018 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

L'attrice contesta all'ex marito di non aver pagato "alimenti consistenti" per i figli dalla separazione violando gli accordi e annunciando che chiederà un ordine del tribunale. E la battaglia continua

Angelina Jolie Pitt vuole tornare single entro la fine del 2018. Ad ogni costo. Ecco perché ha chiesto ai suoi avvocati che si proceda con la finalizzazione del divorzio da Brad Pitt entro l'anno. È quanto risulta da documenti di tribunale emersi nell'ambito della causa in corso a Los Angeles e in base alla quale l'attrice contesta a Brad Pitt di "non aver pagato 'alimenti consistenti' per i figli dalla separazione" in violazione degli accordi e annuncia che chiederà un ordine del tribunale per ottenere pagamenti retroattivi. 

E pensare che solo qualche settimana fa, il giudice del tribunale di Los Angeles, aveva chiesto a "Maleficent" di consentire un accesso illimitato dei figli all'ormai ex Pitt durante tutta l'estate, visto che si trattava soprattutto di contatti telefonici dato che i sei ragazzini si dividono tra l'assolata California e l'uggiosa Londra dove la madre sta girando Meleficient 2.

Se l'attrice non permettesse infatti quanto stabilito, le sarà tolta la custodia fisica primaria che possiede ora. Stando alla sentenza, resa pubblica dall'americana Cnn e dal tabloid britannico Daily Mail, infatti, per i bambini "Non avere un rapporto col padre è dannoso per loro e Jolie dovrà dire loro che sono al sicuro con l'ex marito. In altre parole, la corte è intenzionata al mantenimento di un buon rapporto dei ragazzi sia col padre sia con la madre".

Ma ora la palla torna ad Angelina Jolie. A quanto pare, la battaglia legale tra i due attori per la custodia dei figli non è affatto finita. I due attori sono genitori di Maddox, 16 anni, Pax, 14anni, Zahara, 13anni, Shiloh, 12 anni, e dei gemelli Vivienne e Knox, di 9. Dopo il divorzio la Jolie si è imposta sul Tribunale e il suo ruolo di madre ha avuto decisamente la meglio su quello del bel Brad rimasto nell'ombra per il bene dei figli.

Oggi però le cose sembrano cambiate. In due anni l'attore è rimasto lontano da alcool, sesso e bravate e vuole tornare ad occuparsi concretamente dei figli: "È fondamentale che ciascuno dei sei figli abbia un rapporto sano e forte con il padre e con la madre" si legge nel documento del tribunale di Los Angeles. Il giudice ha specificato inoltre che qualora continui ad essere ostacolata la relazione dei minori con il padre, si potrebbe decidere una riduzione del tempo da loro trascorso con la Jolie e la Corte potrebbe addirittura attribuire la custodia primaria a Pitt.

Una partita ancora tutta da giocare e per rendere ancora più chiare le nuove disposizioni, nella nota sono state fornite indicazioni dettagliate sui doveri della madre, che dovrà permettere a papà Pitt di far visita ai figli durante le vacanze estive e fargli avere il numero di cellulare di ciascuno dei sei ragazzi, senza interferire in alcun modo durante conversazioni e scambio di sms. E non è finita: come ogni divorzio che si rispetti, sono già state stabilite le date (fino a settembre) in cui i figli trascorreranno il tempo con Angelina e con Brad.

Chissà se come questa ulteriore richiesta da parte dell'attrice cambierano nuovamente le carte in tavola...

Riproduzione riservata