Elena Santarelli, nuovo attacco social: “Se sorrido sono una cattiva madre?”

06 06 2018 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

La modella e attrice, che sta vivendo un difficile momento a causa della malattia che ha colpito il figlio maggiore Giacomo, posta una foto con la secondogenita al mare. Piovono le critiche. Lei replica. E noi siamo con lei

Per Elena Santarelli, modella, attrice e madre, è il momento più difficile della vita. Lo ha raccontato lei stessa, dopo mesi di sofferenza nel salotto di Verissimo. Sta affrontando la malattia del figlio maggiore Giacomo con grande coraggio.

"Il 30 novembre 2017 ci hanno dato la diagnosi, all’inizio eravamo increduli. È la
prova più difficile della mia vita. Non mi sono mai chiesta perché questa cosa sia
successa proprio a me, l’ho accettata. Sto soffrendo, ma mi rimbocco le maniche", ha spiegato la modella, "È una battaglia che si può assolutamente vincere".

Con determinazione Elena Santarelli ha lottato in questi lunghi mesi ed ha cercato di essere forte per i figli e per il marito: "Ormai in casa siamo in sei: io, Bernardo, Giacomo, Greta, il cagnolino Neve e il tumore. Che c’è e lo affrontiamo".

Mom and daughter grazie @vanyvanyz per il coordinato @mermazing_beachwear_official ..

Un post condiviso da Elenasantarelli (@elenasantarelli) in data:

Le cure di Giacomo non sono ancora terminate ma siamo tutti superpositivi perché stanno andando nel verso in cui dovrebbero andare. Molti definirebbero questa condizione una disgrazia, per me invece non lo è: è un’opportunità di fare questo passaggio della vita, a cui evidentemente eravamo destinati, e magari trarne anche dei benefici".

Elena durante la chiacchierata con la padrona di casa Silvia Toffanin si è aperta raccontando anche dettagli intimi di questo particolare e doloroso momento della sua vita; ha spiegato come la psicologa abbia suggerito di mostrarsi allegra e di non nascondere a Giacomo la verità sulla gravità della malattia: “Non ho mai trattato mio figlio come un malato e mi piace dirlo alle mamme che ci guardano da casa e che magari stanno vivendo una situazione simile alla nostra. Il racconto della malattia è stato graduale: siamo partiti da una versione più leggera per arrivare poi a una più dettagliata sempre con un linguaggio adeguato a un bambino di quasi 9 anni”.

C’è sempre un motivo per ridere #giornatamondialedelsorriso #worldlaughterday

Un post condiviso da Elenasantarelli (@elenasantarelli) in data:

Sui social sono stati tanti i messaggi di supporto: "Tante mamme che vivono
la stessa mia situazione mi hanno scritto e dato coraggio. Ci sono state persone
che mi hanno detto di curare mio figlio con le erbe o con medicine alternative. Gli
ingredienti per curare il tumore sono 4: la chemioterapia, la radioterapia,
l’allegria della famiglia e la positività della mamma e del bambino".

Ma purtroppo da parte della Rete c'è stato anche un vero e proprio "sciacallaggio" sul caso. Ma la bellissima modella non si è mai tirata indietro dal rispondere agli attacchi. E in questi giorni è successo nuovamente. Il motivo? Un meritato riposo al mare con la figlia Greta. E una foto in costume con la piccola di casa: un'immagine che ha scatenato critiche e polemiche con l'accusa di essere una "cattiva madre" perché quel giorno non era accanto al figlio. Sulle Stories di Instagram replica:"Perché ridevo con mia figlia al mare sono una mamma brutta cattiva e senza cuore? Messaggio per pochi sfigati, mi dispiace che il mio sorriso vi infastidisca".

Anche le madri hanno diritto ad una pausa dalle preoccupazioni della vita. Per tornare ricaricate e pronte a una nuova battaglia.

Una delle foto più belle del 2017 #us #family

Un post condiviso da Elenasantarelli (@elenasantarelli) in data:

Riproduzione riservata