Katy Perry e Orlando Bloom: vacanze romane e incontro col Papa

30 04 2018 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

L'attore e la cantante fanno davvero sul serio: dopo quasi due anni di relazione e qualche mese di stop forzato, la coppia ha incontrato Sua Santità e approfittato per trascorrere qualche giorno di relax nella Capitale

La cantante pop Katy Perry e il fidanzato, l'attore Orlando Bloom sono volati a Roma, in Vaticano, in occasione della Conferenza internazionale sulla medicina riabilitativa: Unite to cure, a global earth care initiative. Tubino nero e cappellino con veletta, come prevede il cerimoniale della Santa Sede, Katy e Orlando erano tra i medici, gli scienziati, i pazienti, i filantropi e i funzionari governativi, che hanno partecipato all’ultima giornata di incontri. L'interprete di I kissed a girl si è detta "molto emozionata nel conoscere Sua Santità Papa Francesco". Mentre Bloom, nonostante sia buddista dall'adolescenza, è rimasto vicino alla compagna con la quale si è riavvicinato lo scorso mese di febbraio, dopo sei mesi di pausa in cui però i due, secondo i bene informati, non hanno mai smesso di sentirsi e confrontarsi.

La coppia, a Roma per il congresso, non si è limitata a 'salutare' il Papa ma ha anche visitato Città del Vaticano (la Cappella Sistina e la basilica di San Pietro) e fatto un giro per la Capitale, condividendo il breve soggiorno con i fan sui social grazie alle Stories di Instagram: una capatina a Trinità dei Monti, Castel Sant'Angelo e, naturalmente un selfie sullo sfondo del Colosseo.

Katy Perry non ha proprio un bel rapporto con la Chiesa (che voglia redimersi prima di compiere il grande passo?). Figlia di due predicatori evangelici californiani che l'hanno quasi ripudiata - la madre dopo aver ascoltato i primi singoli della figlia era rimasta talmente scioccata da rivelare che secondo lei "Il demonio sta cercando di portarle via la felicità", la pop star ha perfino trascinato in tribunale delle suore per l'acquisto di un convento. 

Ecco come è andata. Nel 2015 la 'dolce' Katy mette gli occhi su un complesso a Los Feliz, con spettacolare vista su Los Angeles, dichiarando che sarebbe stata la sua residenza privata, dove sarebbe andata a vivere con la mamma e la nonna. Peccato che quella struttura fosse un convento, appartenuto per oltre un secolo alle monache del Cuore Immacolato di Maria. La Perry non si scoraggia e offre all'arcivescovo ben 14,5 milioni di dollari per la proprietà. Le suore però (forse dopo aver visto qualche video della cantante) confermano che lasciarlo in mano a Katy Perry "equivale a violare i nostri voti". Le religiose hanno anche lanciato un appello a Papa Francesco per chiedergli di restituire il convento all’Ordine. Nel frattempo Katy Perry conclude la compravendita del convento promettendo che "acquisterà una proprietà alternativa come casa di preghiera".

Katy, Katy: ma con tutte le casa che ci sono a Los ANgeles, proprio il convento delle monache dovevi comprare?

Riproduzione riservata