Raffaella Carrà, la regina della Tv compie 75 anni: auguri al caschetto biondo più famoso d’Italia

Credits: Getty Images
5/5
di

Alessia Sironi

La Raffa nazionale è l'unica donna che ha tenuto testa a mostri sacri come Pippo Baudo, Mike Bongiorno e Corrado. Lontano dai tempi di "Fantastico" e del più recente "The Voice", la signora della televisione preferisce trascorrere il suo tempo all'Argentario cucinando per gli amici

"Tanti auguri" Quali migliori parole per il complenno di Raffaella Carrà, che compie oggi 75 anni. Il ritornello di una delle sue canzoni più ballate è perfetto. Monumento nazionale di classe e professionalità, perfetta donna di spettacolo quando ancora il varietà era solo nella testa di qualcuno, e con uno stile al di sopra delle mode: showgirl, cantante, ballerina, attrice e conduttrice televisiva. Ma soprattutto una donna interessata ad ogni argomento: persino alla politica. Qualche anno fa raccontava di essere una fan di Emma Bonino, con il cuore a sinistra, e sempre dalla parte delle donne

La "Raffa" nazionale, che di cognome fa Pelloni (Raffaella Maria Roberta per l'esattezza), incarna, ciò che il pubblico vuole. Da sempre. Perché, diciamolo, la più amata degli italiani è lei! Altro che storie (e pubblicità): ha fatto ballare mezza Italia con la sua travolgente musica ed è stata in grado di farci commuovere ed emozionare con le sue mitiche "carrambate" verso la metà degli anni Novanta. Non Solo: è l'unica donna che è riuscita a tener testa a veri e propri giganti nel panorama televisivo italiano come Mike Buongiorno, Pippo Baudo, Gianni Boncompagni e Corrado.

Fin da ragazza l'hanno accompagnata disciplina, allenamento e dieta. E pensare che gli inizi non furono poi così gloriosi. Da bambina sogna la danza, ma a Roma, allieva della Ruskaja, le fanno gentilmente notare che non andrà lontano. E invece lei lontano ci è andata, eccome. Il resto è storia. E oggi, provare a definirla è davvero difficile. Perché questa artista sa fare davvero tutto e così, per non sminuire la sua bravura come cantante, ballerina o attrice, nel giorno del suo 75esimo compleanno noi vogliamo ricordare altre qualità come il suo sorriso, il suo caschetto biondo, la sua sensualità e quell'irresistibile "ombelico a tortellino" che hanno fatto di questo personaggio un modello unico e inimitabile.

  • 1 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 2 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 3 20
    Credits: Getty Images
  • 4 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 5 20
    Credits: Getty Images
  • 6 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 7 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 8 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 9 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 10 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 11 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 12 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 13 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 14 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 15 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 16 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 17 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 18 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 19 20
    Credits: Mondadori Portfolio
  • 20 20
    Credits: Getty Images

Nata a Bellaria ma cresciuta a Bologna, Raffaella a otto anni si trasferisce a Roma per frequentare l'Accademia di danza da cui fugge per incominciare a recitare. Da allora è stato un successo dietro l'altro grazie alla sua voglia di mettersi sempre in gioco. Raffaella Carrà è la donna delle prime volte: il suo è stato il primo ombelico scoperto in tv (il Tuca tuca dello scandalo, nel 1971); la prima trasmissione in onda a mezzogiorno (Pronto Raffaella?, nel 1981); il primo varietà con storie di gente comune (Carramba! Che sorpresa e Che fortuna!) e di maschi in posa come valletti.

Insomma, più che auguri, dovremmo dire: "Grazie Raffa".

Scelti per te