22 settembre: autunno al via, con squarci di bel tempo

21 09 2016 di Lorenza Pleuteri
Credits: Ansa

Lo sapevi che l'autunno non inizia il 21 settembre? Ogni anno è una sorpresa. Ti spieghiamo quando avviene esattamente il cambio di stagione in questo 2016. E poi facciamo un po' di previsioni meteo per le prossime settimane. In attesa del cambio dell'ora di fine ottobre

Giovedì 22 settembre, ora italiana 16.21. È il momento in cui in tutto l'emisfero boreale comincia ufficialmente l'autunno 2016. Nell'emisfero australe, invece, prende avvio la primavera. Il cambio di stagione, come ricordano gli esperti, non è una data fissa, ma coincide con l'equinozio, a sua volta mutevole. Il congedo dell'estate sarà caratterizzato dal tempo relativamente bello, con il ritorno di giornate gradevoli e di temperature in linea con le medie storiche.

La parola all'astrofisica
Equinozio deriva dal latino equi noctis e significa "notte uguale al dì". "La durata delle ore di luce e delle ore di buio - spiega in parole povere Giulia Iafrate, astrofisica dell'Osservatorio astronomico di Trieste - è la stessa, in tutte le parti del globo terrestre, a mezzogiorno. I raggi del sole sono perpendicolari all'equatore".

Il giorno preciso di anno in anno può cambiare, così come varia la durata dell'autunno e delle altre stagioni. Scansioni e lunghezze dipendono da una serie di fattori, tra i quali "il moto di rivoluzione della terra attorno al sole (l'orbita), l'inclinazione dell'asse terrestre, il fatto che un anno sia bisestile o meno". Così la primavera boreale può iniziare il 20 o il 21 marzo (equinozio di primavera), l'estate boreale il 20 o il 21 giugno (solstizio d'estate), l'autunno boreale il 21, il 22 o il 23 settembre (equinozio d'autunno) e l'inverno boreale il 21 o il 22 dicembre (solstizio d'inverno). Autunno e inverno sono più brevi di primavera e autunno, con uno scarto di circa 4 giorni.

Previsioni meteo: in arrivo giornate gradevoli
Per i climatologi l'autunno sta già doppiando la boa delle tre settimane. La stagione, per loro e per i meteorologi, per convenzione è partita il primo settembre. E promette bene, almeno a breve termine. Lo prevede Valentina Acordon, esperta della Società meteorologica italiana e del sito www.nimbus.it, una miniera di informazioni e curiosità. "La fase di instabilità che abbiamo avuto, dopo un'estate tardiva e con temperature da record, è finita. Sta tornado il bel tempo, con condizioni più stabili. Le temperature sono in ripresa, ma non raggiungeranno i valori anomali registrati della prima parte del mese. Saranno in linea con le medie storiche del periodo. Fino a lunedì godremo di giornate gradevoli. Avremo solo residue nubi e al Nord e qualche possibile nubifragio al Sud".

Insomma, ci saranno condizioni ideali "per svolgere attività all'aperto", come aggiungono gli specialisti di www.biometeo.it, il portale che dà indicazioni e suggerimenti alle persone meteoropatiche.

Dall'ora legale all'ora solare
La botta, per i soggetti particolarmente sensibili alle variazioni del tempo e alla diminuzione delle ore di luce, arriverà con l'addio all'ora legale e il ritorno all'ora solare. Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre 2016 le lancette andranno riportate indietro di 60 minuti. Per una mattinata resteremo un pochino di più a letto, ma al prezzo di giornate sempre più corte e di qualche temporaneo disturbo, in particolare sonnolenza, irritabilità e stanchezza, difficoltà di concentrazione e aumento dello stress.

Riproduzione riservata