Con la blogterapia siamo tutte meno sole

19 05 2014 di Annaleni Pozzoli
02 Apr 2013 --- Group of happy women in circle wearing pink for breast cancer --- Image by © Wavebreak Media Ltd./Corbis
02 Apr 2013 --- Group of happy women in circle wearing pink for breast cancer --- Image by © Wavebreak Media Ltd./Corbis
Scrivere un diario on line è di grande aiuto per affrontare un tumore, come testimoniano le tante cancer blogger. Ma anche leggerlo. E non solo se si è malate

 
Su Donna Moderna abbiamo parlato di una nuova cura molto speciale per il cancro: la blogterapia. Tre donne ammalate di tumore al seno ci hanno raccontato di come abbiano affrontato con meno ansia e più grinta l’intervento, la chemioterapia, le paure, aprendo un blog.

Condividere la loro esperienza, rompere il silenzio sulla malattia, le ha fatte sentire meno sole. Scrivere la loro storia giorno dopo giorno, tra lacrime, nausee ma anche qualche sorriso, le ha aiutate ad accettare quello che stava succedendo. Ad attingere a risorse che non sapevano nemmeno di possedere. E perfino a reagire meglio alle cure.

Quanto un atteggiamento positivo sia importante per affrontare un problema di salute lo dimostrano anche le tante email di apprezzamento di questo articolo arrivate in redazione. Come quella di Adriana Covielli Lucchini, che ha raccontato la sua storia nel libro Quante stelle conosce il tuo cuore: «Sono qui con davanti Donna Moderna e mi scendono delle lacrime copiose di gioia mista a emozione/dolore. Anch’io come le donne che si raccontano a pagina 138/139 ho avuto il tumore al seno, molte operazioni, molta sofferenza e tante cose conquistate. Grazie per l'articolo letto oggi. Non dobbiamo sentirci sole e non dobbiamo smettere di parlare».


Riproduzione riservata