E ora i sex toys li trovi nei grandi magazzini

23 04 2008 di Giusy Cascio

Che le italiane fossero incuriosite dai giocattoli erotici lo aveva scoperto Donna Moderna un anno fa, con un sondaggio: due donne su dieci li usano e non si vergognano. Ma ora la notizia è che i sex toys arrivano nei grandi magazzini. Lingerie di raso e pizzi osé affollano gli scaffali de La Rinascente di Milano, coordinati a maschere, manette e frustini griffati Agent Provocateur e Madame V. All'intimo sexy, ma anche ai vibratori di design, Coin dedica un intero piano nei negozi di Milano, Firenze e Genova. "Si chiamano Paradise Lounge" spiega il direttore generale Francesco Sama. "Nascono dalle ricerche sui desideri delle donne, che da anni sognavano un ambiente confortevole, dove trasgredire con eleganza".

Nella foto:
Paperella bondage da Betty&Books - Bologna.
voto: 6 per lei / lui

Vibratore Liv Scarlet da ZouZou - Roma.
voto: 9 per lei / lui

Stimolatore clitorideo da Betty&Books - Bologna.
voto: 10 per lei

Luna, palline da geisha da ZouZou - Roma.
voto: 8 per lei

Bijoux copricapezzoli da My-yoyo.
voto: 7 per lei / lui

Frustino ShiriZinn da ZouZou - Roma.
voto: 8 per lei / lui

Kit per massaggio da My-yoyo.
voto: 9 per lei / lui

Paletta spanking da Betty&Books - Bologna.
voto: 7per lei / lui

Foto

Quale tabù! Sono moltissime le italiane che usano paperelle, anelli vibranti e altri oggetti stuzzicanti per soddisfare, da sole o col partner, il loro desiderio. Così boutique e centri commerciali non ne fanno più mistero. E invitano le clienti allo shopping dell'eros

 

Riproduzione riservata