Il dilemma della spesa (e dello spreco di cibo)

Credits: Shutterstock
/5
di

Geppi Cucciari

Un'opinione di:
Sarda «con orgoglio», dopo la laurea in Legge a Milano, è entrata a far parte del famoso...

Ogni anno ciascuno di noi spreca oltre 100 chili di cibo. Il dato è allarmante e, poiché alle donne tocca la gestione degli acquisti (e dei figli, della cucina, degli animali domestici...), è opportuno regolarsi. Sembra che fare la spesa una volta alla settimana sia insidioso: meglio raddoppiare le spedizioni al supermercato per evitare il rischio che molti cibi passino dal frigo alla spazzatura.

Nella dispensa conviene tenere gli alimenti secchi con ordine: i biscotti con le merendine, la pasta con i crackers, lo scatolame impilato. L’effetto cestone “tutto a 1 euro” fa perdere di vista le cose e ci fa poi esclamare: «Ecco dov’era finito» di fronte a un vasetto di ceci o un barattolo di miele, tutti scaduti.

Siamo cresciute con dei genitori che dicevano: «Mangia e pensa a chi non lo ha», e allora lo trovavamo quasi incomprensibile. Quando capisci ciò che ti dicevano i tuoi, o sei diventata vecchia o sei diventata saggia: questa seconda versione è la mia preferita.

Tag:
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te