Le nuove farine

26 08 2015

FARINA DI RISCIOLA, la più digeribile

Cosa contiene  «La risciola è un grano antico, utilizzato fin dall’800, con un ridotto contenuto di glutine e meno del 2% di lipidi» spiega la biologa e nutrizionista Maria Grazia Santoro.

Perchè fa bene  «I semi di risciola non sono stati incrociati né modificati negli anni, perciò mantengono intatte le proprietà nutrizionali» dice l’esperta. «E hanno un basso contenuto di glutine, quindi la farina è indicata per chi è sensibile a questa sostanza, per chi soffre di reflusso gastroesofageo e per gli anziani che assimilano meno le proteine».

Come usarla  Va bene per tutte le ricette lievitate, come la pizza o il ciambellone da servire a colazione: la composizione e la ridotta quantità di glutine favoriscono il processo di lievitazione naturale e rendono tutto più digeribile.