San Valentino nel mondo

29 01 2010 di Francesco Chignola
Credits: Flickr

In Galles molti festeggiano il giorno di San Dwynwen, patrono degli innamorati gallesi, il 25 gennaio.

Kidwelly Castle, Galles
Credits: Athena's Pix by Flickr

Credits: Flickr

In Finlandia e in Estonia, il 14 febbraio si chiama "Il giorno degli amici": si ricordano tutti gli amici, e non solo gli innamorati.

Finlandia, lago ghiacciato
Credits: Don Wright by Flickr

Credits: Flickr

In Slovenia il 14 febbraio è il giorno in cui si comincia a lavorare nei campi, mentre la tradizionale festa degli innamorati è San Gregorio, il 12 marzo.

Slovenia
Credits: phault by Flickr

Credits: Flickr

In Romania, la festa degli innamorati si chiama Dragobete, e cade il 24 febbraio. Dragobete è nella mitologia rumena il figlio di Baba Dochia, che rappresenta a sua volta l'impazienza degli uomini nell'attesa dell'arrivo della primavera.

Sibiu, Romania
Credits: CamilG by Flickr

Credits: Flickr

E in Sud America? La festa è simile a quella nordamericana, ma include sia gli innamorati che gli amici. Si chiama infatti "Día del Amor y la Amistad".

Arequipa, Peru
Credits: chany14 by Flickr

Credits: Flickr

In Colombia si celebra però il 20 settembre.

Cartagena, Colombia
Credits: ho visto nina volare by Flickr

Credits: Flickr

In Brasile, San Valentino è completamente ignorato per via dell'importanza maggiore assunta dal Carnevale, che può cadere proprio in quel periodo. La festa degli innamorati si festeggia invece il 12 giugno, il giorno prima di Sant'Antonio, in cui le donne nubili svolgono riti per trovare un compagno.

Il Carnevale in Brasile
Credits: sfmission.com by Flickr

Credits: Flickr

In Asia, San Valentino fa spendere soldi agli innamorati di molti paesi - come Singapore, Cina, e Corea del Sud. Ma in modi differenti.

Asia
Credits: koflerdaniel by Flickr

Credits: Flickr

In Giappone, le donne sono "obbligate" a comprare dei cioccolatini ai loro colleghi maschi ("giri-choko") oppure possono scambiarseli tra di loro ("tomo-choko"). Da qualche anno, esiste anche un contrappasso: i maschietti restituiranno il favore il 14 marzo, giorno noto come "giornata bianca".

Tokio, Giappone
Credits: w00kie by Flickr

Credits: Flickr

In Corea del Sud, avviene lo stesso. Ma il 14 aprile, giorno noto come "giornata nera", chi non avesse ricevuto nulla il 14 febbraio o il 14 marzo si recherà in un ristorante, mangerà spaghetti al nero di seppia lamentandosi e rattristandosi della propria solitudine.

Corea del Sud
Credits: Nagyman by Flickr

Credits: Flickr

In Cina, è l'uomo a comprare fiori e cioccolatini alla donna. Esiste però una tradizione più antica chiamata "La notte dei sette" (Qi Xi), che cade nel settimo giorno del settimo mese del calendario cinese. Ovvero, ad Agosto. Durante questa festa, le giovani nubili mostrano pubblicamente le loro arti domestiche nella speranza di trovare un compagno.

Pechino, Cina
Credits: Dan Zen by Flickr

Credits: Flickr

In Medio Oriente, la festività globalizzata dell'amore ha avuto invece qualche intoppo.

In Iran, la festa degli innamorati si chiama "Sepandarmazgan", e si festeggia il 29 Bahman del calendario Jalali. Cioè, il 17 febbraio. Il governo preferisce che non venga festeggiato invece San Valentino, ma pare che gli iraniani più giovani lo facciano ugualmente, scambiandosi doni e ciocciolatini di nascosto.

Iran
Credits: Hamed Saber by Flickr

Credits: Flickr

Nel 2008, i festeggiamenti di San Valentino sono stati ufficialmente banditi in Arabia Saudita.

Medina, Arabia Saudita
Credits: Hamed Masoumi by Flickr

Foto

Come si festeggia il giorno degli innamorati in giro per il mondo

 

Riproduzione riservata