Kate Middleton alla premiere mondiale del film James Bond 007 "No Time to Die" alla Royal Albert Hal
Kate Middleton alla premiere mondiale del film James Bond 007 "No Time to Die" alla Royal Albert Hall

Il botox bio per le rughe (che usa anche Kate)

Il botox biologico è un gel a base vegetale, che sarebbe stato usato anche da Kate Middleton, su consiglio di Michelle Obama. Funziona?

Il primo tra i più noti è stato Karl Lagerfeld, poi è arrivata Michelle Obama, infine Kate Middleton. In realtà, secondo quanto raccontano i ben informati, quest’ultima avrebbe fatto ricorso al botox biologico proprio su consiglio della ex First Lady. L’effetto di sicuro non è passato inosservato, almeno stando a quanto si è visto in occasione delle sue ultime uscite: oltre ai vestiti che indossava, alla premiere mondiale del film James Bond 007 "No Time to Die" e a Milano, per il premio Earthshor Prize, la Duchessa di Cambridge è apparsa con il viso senza neppure una ruga, a dispetto dei suoi quasi 40 anni (39 per la precisione). Insomma, come fa ad avere la pelle così levigata e senza segni? Se lo sono chiesti in molti e la risposta sembrerebbe essere il botulino biologico.

Getty
1 di 5
Getty Images
2 di 5
GettyImages
3 di 5
Getty Images
4 di 5
Getty Images
5 di 5

Di cosa si tratta

Si tratta di un gel a base di erbe, dunque di origine vegetale, che avrebbe la capacità di “spianare” le rughe dando un effetto molto naturale e soprattutto evitando il ricorso al chirurgo e alle “punturine” di botulino. Ma funziona davvero? Gli esperti sono chiari: «Il bio botox non è un farmaco, è un prodotto cosmetico facilmente reperibile su Internet. Non serve una prescrizione medica» chiarisce Carlo Magliocca, presidente della Sicpre, la Società italiana di chirurgia plastica.

L'effetto dura qualche ora

«È un ingrediente cosmetico che contiene un anestetico locale, lo Spinanthol, che viene estratto da una pianta (Acmella Oleracea)» chiarisce il chirurgo plastico, che spiega come è possibile arrivare a eliminare o ridurre le rughe sul viso con questo bio botox: «L’effetto antirughe è proprio dovuto a questo anestetico di superficie che è in grado di “rilassare” per qualche ora, e ribadisco solo per qualche ora, i muscoli mimici del viso e degli occhi. Lo stesso effetto si può ottenere a livello delle palpebre inferiori e delle borse delle palpebre inferiori con pomate abitualmente utilizzate per il trattamento locale delle emorroidi» spiega Magliocca. Insomma, nessuna bacchetta magica.

La differenza tra botox biologico e tradizionale

Ma che differenza c’è allora rispetto al botox tradizionale, oltre al fatto che non richiede iniezioni e si applica con il fai-da-te? «L’azione della tossina botulinica è molto diversa: intanto è un farmaco e va iniettato da medici specialisti. Il botulino provoca una vera paralisi dei muscoli con attenuazione quasi totale delle rughe del viso e ha una durata di 6/8 mesi (se correttamente diluito e iniettato). In mani esperte la tossina dà effetti entusiasmanti senza rendere il viso artificiale» spiega Magliocca. A cambiare, quindi, è il principio base, insieme alla durata dell’effetto.

Per chi è indicato

Per chi è più indicato il bio botox? «È indicato a qualsiasi età, non ha controindicazioni, sia negli uomini che nelle donne. Per utilizzarlo in modo efficace occorre massaggiarlo delicatamente sul viso. Ha l'effetto di rilassare i lineamenti, riducendo la contrazione muscolare grazie all’anestetico vegetale estratto dalla pianta» spiega l’esperto. Va ricordato che si tratta di un rimedio temporaneo: «È un effetto che dura solo poche ore e perde quasi immediatamente di efficacia» conclude il presidente della Sicpre.

Riproduzione riservata