Calm, l’app che ti insegna a “staccare”

"Ogni giorno più smart" è un progetto di Donna Moderna. Sul web, sul magazine e sui social ti accompagniamo alla scoperta degli strumenti digitali che ti permettono di restare a casa ma anche di vivere da protagonista tutto quello che succede nel mondo.

Sembra incredibile ma, tra smart working, compiti assegnati online dalle maestre, bambini che si annoiano perché non possono scendere in giardino e tre pasti al giorno da preparare per tutta la famiglia, ritagliarsi un momento per sé è una vera impresa. Eppure sarebbe utile per riuscire a staccare la mente dalle notizie sempre più allarmanti trasmesse dai telegiornali e dall'ansia che l'emergenza coronavirus porta nelle nostre case.

Tra le tante applicazioni pensate per meditare, c'è ne è una molto semplice che ti insegna ad allontanarti dal mondo e a liberare la mente. Del resto, come dicono gli inglesi in questo periodo, “if you can't go outside, go inside” (se non puoi uscire, vai dentro). Il suo nome, Calm, è già una promessa.

Che cos'è Calm

L'app è pensata per muovere i primi passi nel mondo della meditazione, ha l'obiettivo di abbassare i livelli di stress e ansia e far dormire meglio chi l'ascolta (nel 2017 è stata dichiarata migliore app dell'anno da Apple). «È il tool più semplice e con contenuti di qualità per chi non sa nulla di pratiche di raccoglimento e ha un'interfaccia intuiva per chi non è abituato a usare l'high tech» spiega Luca Conti, blogger esperto di tecnologia (pandemia.info), consulente di marketing digitale e autore di Content marketing for dummies per Hoepli. «Io stesso la faccio partire ogni mattina prima di iniziare la mia giornata in casa. Ho scelto un angolo dell'appartamento riservato alla meditazione, mi siedo per terra con il viso rivolto verso la parete, attivo Calm sullo smartphone e mi rilasso prima di dedicarmi al lavoro». Oltre a Luca, l'hanno scaricata più di 10 milioni di persone perché Calm ha una versione gratuita (altre come Buddhify e ACT Mindfully sono solamente a pagamento), propone percorsi studiati da esperti di benessere psicofisico, non ruba molto tempo (puoi impostare il timer per 10 minuti o anche meno), ha tanti programmi tra cui scegliere e, negli ultimi aggiornamenti, propone una sezione dedicata alla musica Mindfulness.

È un primo step che potrebbe portarti a seguire un corso tenuto da un insegnate. In quella situazione, oltre ad allenarti a svuotare la mente, avrai l'occasione di imparare a "muoverla nel corpo" per raggiungere rilassamento e concentrazione.

Videochiamate con Houseparty: come si fa

VEDI ANCHE

Videochiamate con Houseparty: come si fa

8 mosse per usare subito Calm

1. Puoi usare Calm gratuitamente su iOs e Android (occupa 72,67 MB della tua memoria). Ti basta andare sullo store delle app (si chiama App store sui dispositivi iOS, Play Store su quelli Android) e cercare Calm. Stai attenta a scaricare quella con l'icona azzurra e il nome in corsivo (se le lettere sono maiuscole ascolterai una radio che trasmette Om, canti gregoriani, musica classica e campane tibetane).

2. Dopo aver accettato le condizioni per la privacy, ti chiederanno il motivo per cui hai scelto Calm (i testi sono in inglese ma brevissimi e super semplici). Vuoi aumentare il tuo livello di felicità? Desideri ridurre lo stress? Sogni un sonno lungo e rigenerante? Ti piacerebbe imparare a sentirti grata per quello che hai? In base alle tue risposte (puoi sceglierne più di una), Calm personalizzerà su di te i suoi consigli per una buona meditazione.

3. A questo punto decidi se continuare inserendo la tua mail o il tuo account Facebook e crei un profilo. Non vuoi registrarti? Clicca sulla X in alto a sinistra e puoi procedere lo stesso.

4. Ora Calm ti spiega cosa puoi avere per la versione a pagamento: un esercizio rilassante al giorno, più di 100 meditazioni guidate a tema, una libreria di racconti della buona notte e masterclass tenute da esperti costano 49,99 euro l'anno che puoi provare gratis per 7 giorni. Ma c'è un'opzione in più: se chiudi la finestra cliccando sulla X in alto a sinistra e poi rispondi alla domanda "come hai scoperto Calm?", accedi subito alla versione gratuita senza limiti di tempo. Ti preclude l'accesso, a molti contenuti ma ti offre comunque la possibilità di seguire un buon percorso di meditazione.

5. Ora puoi scegliere tra i contenuti gratuiti (quelli che non hanno il simbolo del lucchetto in alto a destra). Nella sezione Music ascolti brani rilassanti per il tempo che vuoi tu (alcuni sono composti dai Sigur Ròs, altri dal musicista inglese Tom Middleton). Qualche esempio? Rain on Leaves ti fa ascoltare un audio con il rumore della pioggia che cade sulle foglie, The Ocean Lullaby trasmette una ninna nanna con lo sciabordio delle onde. Ti basta fare tap sull'icona dell'orologio per impostare un timer da 5 minuti a un'ora.

6. Terminata la sessione, suona una campanella e l'app ti dice, giorno per giorno, quanto tempo hai meditato in modo da rinforzare in te la buona abitudine.

7. Se sai l'inglese puoi provare "Train your Mind" in cui il giocatore NBA Lebron James ti spiega come si concentra prima delle partite. In "The confidence Series" scopri come iniziare la giornata al meglio, affrontare un meeting con il capo, diminuire l'ansia sociale.

8. Nella versione a pagamento hai a disposizione perfino l'attore americano Matthew McConaughey che ti svela i suoi segreti per prendere decisioni e stare bene.

Scuola, più calmi e concentrati con la mindfulness

VEDI ANCHE

Scuola, più calmi e concentrati con la mindfulness

Riproduzione riservata