Cistite in estate: come evitare le crisi

Credits: Olycom
di

Cinzia Testa

Per chi soffre di cistite l'estate è proprio una brutta stagione. Perché spesso è proprio in questo periodo che si verifica un picco di crisi di cistite. A scatenarle è un mix di fattori.

Innanzitutto la stitichezza, un problema tipico estivo per colpa del caldo, dei lunghi viaggi, del cambio dei ritmi in vacanza e dell'alimentazione disordinata. In caso di intestino "capriccioso", si verifica infatti una moltiplicazione esagerata di batteri che si diffondono anche lungo le vie urinarie, aumentando il rischio di cistite. Se ne sei predisposta, dunque, consuma tutti i giorni verdura, frutta e cereali integrali perché contengono fibre, cioè le sostanze che regolarizzano l'intestino. E assumi regolarmente i fermenti lattici, che sono indispensabili per tenere sotto controllo i batteri intestinali.

L'altro fattore più comune in estate è un'igiene intima diversa dal solito. "Può succedere che in vacanza non si riescano a mantenere le solite abitudini", dice Stefano Salvatore, responsabile Unità funzionale di Uroginecologia dell'Irccs Ospedale San Raffaele, Milano. "Gli esempi non mancano. Come il prodotto intimo diverso dal solito. Oppure la fretta nel detergersi dopo essere state in bagno. O ancora, tenere indosso il costume bagnato, con un aumento delle irritazioni e di un'alterazione del pH vaginale".

Non utilizzare allora il detergente dell'albergo, che per quanto sia di ottima qualità, non è detto che sia quello giusto per te. Ma acquistane uno emolliente e con un pH 5,5 che è quello naturale della pelle. Così si rafforzano le capacità locali di difesa contro i germi. Ricordati anche di detergerti con la carta igienica sempre dal davanti verso il dietro per evitare di trasportare i batteri dalla zona anale dove possono a volte "fermarsi", alla vescica. E di lavarti sempre le mani con acqua calda e sapone prima di inserire o togliere l'assorbente interno, oppure l'anello contraccettivo.

Infine, ultimo ma non meno importante, non trattenere mai la pipì, neanche se sei in viaggio. Perché si possono creare delle concentrazioni di batteri che possono scatenare una crisi di cistite.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te