Ragazza bici città

greenApes, la app che premia i comportamenti sostenibili

Noi ne siamo convinte: è finito il momento delle chiacchiere, bisogna agire e diventare protagoniste del cambiamento sostenibile. Missione impossibile? Tutt’altro! Basta scaricare l’app greenApes e partecipare alle nostre challenge. Sei pronta?

Agire. Mettersi in gioco. Fare qualcosa. Tutte queste parole si sposano alla perfezione quando si tratta di green e sostenibilità. Come dice l’attivista Greta Thunberg, non è più tempo di «Bla bla bla»: bisogna diventare protagonisti del cambiamento e della Green R-evolution.

Allora, ti lanciamo una sfida (anzi, tre!) per giocare insieme e lo facciamo con un alleato d’eccezione: la app che premia i comportamenti sostenibili. La frase “You are not alone in the jungle”, non sei solo nella giungla, e un buffissimo gruppo di gorilla: si presenta così greenApes, il progetto che ci aiuta a vivere rispettando l’ambiente.

«Ero in Svezia con il mio socio e ci arrovellavamo sui risultati di una ricerca: lo studio mostrava l’interesse della gente a una quotidianità a basso impatto, ma sottolineava anche la fatica di tradurre questa volontà in gesti» spiega Gregory Eve, amministratore delegato e cofondatore. «Insomma, c’è un gap tra desideri e realtà e il nostro progetto vuole colmarlo».

La piattaforma greenApes, infatti, offre strumenti concreti, fornisce informazioni chiare e semplici e, soprattutto, incentiva azioni ecologiche. «In pratica, si crea il proprio profilo in pochi passi e poi si inizia. Ogni azione fa accumulare punti, i Bankonut, che poi si convertono in sconti, esperienze e premi». Ecco perché la app è perfetta per la nostra sfida, che ha tre prove diverse, legate a tre R: riduci, riusa e ricicla. Te le raccontiamo qui.

Riduci: la prima challenge

La prima challenge ha un obiettivo: tagliare le emissioni di CO2. Come si fa? Preparati a rispolverare la bicicletta per accompagnare i figli a scuola o ad andare al lavoro a piedi. «Anche qui la nostra app ti aiuta, visto che è collegata con le funzioni contapassi e con altre applicazioni di salute, che ti mostrano subito i risvolti positivi della scelta» aggiunge Gregory Eve di greenApes.

Ma la lotta all’anidride carbonica può andare in scena anche in cucina se provi ricette sane, magari riutilizzando gli scarti o scegliendo prodotti a base vegetale. Condividi ogni piatto sulla app greenApes, all’interno del social wall, la lavagna speciale di Donna Moderna, perché i contenuti più belli e originali ti faranno conquistare punti e saranno anche ripostati sui nostri social.


Una dieta sana e sostenibile potrebbe far risparmiare fino a 2,9 chili di CO2 a persona.


Plant meat, la carne del futuro è già qui

VEDI ANCHE

Plant meat, la carne del futuro è già qui

Riusa: la seconda challenge

La seconda prova è all’insegna dell’upcycling: la moda diventa la regina assoluta. Abbandona la logica dei capi che durano solo una stagione e scopri tutto quello che dona una seconda vita a ciò che indossi. La sfida, allora, diventa una caccia a negozietti vintage, mercatini dell’usato, marchi sostenibili o associazioni che producono accessori green e a basso impatto ambientale, tutti da fotografare e condividere. E visto che il cambiamento inizia da se stessi, osa anche tu.


È l’upcycling il modo più sostenibile di riciclare: abbassa il consumo di materie prime e di energia, riduce l’inquinamento e le emissioni di gas serra.


«Lascia andare la fantasia: una vecchia maglietta può trasformarsi in una borsa, mentre un morbido maglione diventa una sciarpa perfetta per il piccoletto di casa» suggerisce il fondatore di greenApes. «Le iniziative che partono dal basso, dalle piccole grandi idee quotidiane, sono il vero motore della rivoluzione verde perché implicano nuove abitudini e un modo di ragionare e fare che poi diventa ricorrente».

A ogni challenge sono collegati i nostri articoli e un quiz finale per valutare la tua preparazione sul tema, con tanto di applausi finali.

La moda è sempre più sostenibile

VEDI ANCHE

La moda è sempre più sostenibile

Ricicla: la terza challenge

Eccoci all’ultima sfida: qui ci muoviamo nel mondo della bellezza. Quanti barattoli e tubetti utilizzi ogni giorno? Sicuramente tantissimi, quindi smaltirli nel modo corretto è davvero fondamentale. Prima leggi i nostri articoli sul tema e poi impara a riciclare. «Anche questa gara è semplice perché la nostra app è collegata con Junker, che scannerizza il codice a barre presente su ogni prodotto e ti dice, per esempio, dove buttare il tappo e la boccetta del fondotinta» conclude Gregory Eve. Una perfetta scuola del riciclo, che puoi “frequentare” in compagnia, magari con gli altri membri della famiglia o con le tue amiche.


Buttare “bene” i rifuti è semplice e molto smart. Grazie a Junker basta una foto per non sbagliare cassonetto.


Diventa una greenmaker

1 di 2
2 di 2

Partecipare alle nostre sfide è semplicissimo: basta scaricare la app gratuita greenApes, registrarti e inserire il codice DONNAMODERNA. Potrai cimentarti in tutte e tre le prove o in una soltanto, a seconda della tua sensibilità. Ricordati di postare sempre i tuoi contenuti e di... divertirti!

La sfida prosegue fino al 20 aprile, poi le migliori greenmakers saranno selezionate dalla nostra redazione e verranno annunciate sul numero in edicola il 22 aprile, in occasione della Giornata della Terra.

→ Partecipando ad almeno una challenge, riceverai in omaggio l’abbonamento trimestrale digitale al nostro magazine.

La mia giornata eco beauty

VEDI ANCHE

La mia giornata eco beauty

Donna Moderna speciale Green R-evolution

VEDI ANCHE

Donna Moderna speciale Green R-evolution

Riproduzione riservata