Turisti estero mappa

La vacanza è più bella se conosci la lingua del posto

Ti bastano alcune frasi dette bene per stringere amicizia con i local, ordinare il piatto del giorno, acquistare l’abito per le sere d’estate. Imparale subito

Il 66% degli italiani parla almeno una lingua, il 20,1% ne conosce due, il 4,4% addirittura tre (Eurostat). Ma c’è un altro dato interessante che spiega che cosa li ha spinti a studiare. Emerge da una ricerca condotta da Babbel, la app per imparare le lingue con un milione di abbonamenti attivi, e dice che uno degli stimoli più forti è il fatto di partire per una vacanza. «O anche essere tornati da una meta che è piaciuta e che si vorrebbe visitare di nuovo» spiega Barbara Baisi, responsabile della qualità dei contenuti didattici pubblicati su Babbel. «L’ideale è prepararsi su temi specifici prima di varcare il confine. Noi abbiamo lezioni ad hoc per tutti i Paesi: quanto lasciare di mancia negli Usa, come ordinare un piatto di blinis in Russia, cosa distingue i vari dialetti tedeschi».

All’estero ci si allena

Ottenere l’attenzione e l’aiuto di un local è più semplice se si sa qualche parola della sua lingua, perché questo dimostra interesse per la cultura del Paese visitato. «È uno sforzo apprezzato, soprattutto con gli idiomi meno noti come turco, danese, svedese, polacco» continua l’esperta. «La nostra app è un alleato da tenere sempre in tasca perché permette di scaricare materiali offline utili alla conversazione. In più, ha un sistema di ripasso che presenta a intervalli regolari quello che si è già studiato. Sono 10 parole alla volta per 5 minuti, una formula perfetta quando si è in viaggio durante gli spostamenti in treno o metropolitana».


A casa si passa dalla teoria alla pratica

È importante mettere a frutto tutti gli spunti raccolti in vacanza. «Il viaggio in Argentina ti ha fatto venire voglia di ballare il tango? Iscriviti a un corso tenuto da un insegnante madrelingua» conclude Baisi. «La cultura russa ti ha conquistato? Scarica un audiolibro da ascoltare in auto. Tutto serve. E anche chi ha buona padronanza di una lingua, trova lezioni avanzate per affrontare temi più complessi».

Le parole intraducibili

VEDI ANCHE

Le parole intraducibili

L'INGLESE È EASY!

Il livello zero non esiste. Sei così immersa nella cultura British che già conosci tante parole. Goal, ice cream e meeting sono alcuni esempi. Vuoi migliorare? Guarda i cartoon in lingua, leggi una rivista Uk, scarica un podcast radio. E per altri consigli clicca it.babbel.com/it/magazine.

Studia ora e trova lavoro all’estero dopo l’estate

VEDI ANCHE

Studia ora e trova lavoro all’estero dopo l’estate

Riproduzione riservata