Charlene di Monaco sempre più lontana dal Principato (e dai figli)

  • 10 01 2022
Secondo quanto rivelato da royalcentral.co.uk, la principessa Charlene, ricoverata in una clinica in Svizzera, sarebbe ancora molto lontana da un ritorno a Palazzo. Intanto i gemelli crescono con papà e zia Stephanie

Charlene è lontana da Palazzo Grimaldi dallo scorso mese di maggio. Gli esperti sono certi che è ancora distante il giorno in cui la principessa di Monaco farà ritorno dalla sua famiglia. Direttamente dalla clinica svizzera (vicino a Zurigo) dove è ricoverata, arrivano però indiscrezioni - anche se la paziente dovrebbe essere tutelata dal più totale riserbo - riguardo i suoi ultimi incontri con il marito, il principe Alberto, e i gemelli Jacques e Gabriella, che avrebbero visto la mamma poche volte dall'inizio delle vacanze natalizie.

Charlene in rehab

Secondo quanto riporta il royalcentral.co.uk, uno dei siti web più accreditati sul gossip reale, i bambini, che nel frattempo hanno compiuto sette anni, le avrebbero portato disegni, foto e piccoli oggetti per far sentire la mamma meno sola durante il prolungato periodo di riabilitazione. Dopo il rientro a Montecarlo dal Sudafrica - dov'era stata costretta per sei mesi a causa di una gravissima infezione otorinolangoiatrica per cui ha subìto tre interventi (di cui due d'urgenza) - avrebbe accusato una forte stanchezza e un grande stress così da non poter restare vicino ai figli. I bambini nell'ultimo anno sono cresciuti, oltre che con papà Alberto, insieme a zia Stephanie. Le voci però attribuiscono questo ricovero "forzato" a una profonda depressione che ha spinto l'ex nuotatrice alla dipendenza da farmaci e a un eccessivo dimagrimento.

Getty Images
1 di 20
2 di 20
Instagram @hshprincesscharlene
3 di 20
Getty Images
4 di 20
Getty Images
5 di 20
Getty Images
6 di 20
Getty Images
7 di 20
Instagram
8 di 20
Getty Images
9 di 20
Getty Images
10 di 20
Getty Images
11 di 20
Getty Images
12 di 20
Getty Images
13 di 20
Getty Images
14 di 20
Getty Images
15 di 20
Getty Images
16 di 20
Instagram @hshprincesscharlene
17 di 20
Getty Images
18 di 20
Getty Images
19 di 20
Getty Images
20 di 20

L'ultimo aggiornamento ufficiale da Palazzo Grimaldi comunicava che la guarigione di Charlene stava procedendo «in modo incoraggiante». Ma fonti vicine alla famiglia confermano, attraverso Ici Paris, che «la ripresa della Principessa richiederà ancora qualche mese». Forse per l'inizio dell'estate. Per questo motivo Alberto avrebbe affittato un appartamento nei pressi della clinica dove è ricoverata Charlene: così da poter far visita alla moglie non appena possibile e permetterle di vedere in tranquillità anche i figli.

Un altro scandalo a Palazzo

Ma sulla coppia intanto si è abbattuto un nuovo scandalo: una donna brasiliana avrebbe richiesto un test del Dna ad Alberto sostenendo di aver concepito un figlio con lui. Il principe, che si è appellato al regio diritto di esimersi, si sarebbe presentato infatti come un avvocato canadese e la donna quindi non aveva idea dell’identità "reale" dell’uomo (anche se sembra molto difficile da credere). Quando poi ha scoperto di essere incinta (e che l'avvocato era un Grimaldi) lui sarebbe scomparso. Alberto, questa volta (sì, perché sarebbe la terza) non ci sta, e Palazzo Grimaldi smentisce categoricamente ogni illazione con una scarna nota: «Non c’è mai stata nessuna relazione fra il Principe e quella donna. Alberto ha sempre riconosciuto tutti i figli».

Certo è che questi nuovi misteri, non possono fare altro che appesantire un matrimonio che sta già affontando molte difficoltà, e confermare le voci per cui il malessere di Charlene sarebbe una scusa per scappare da un'unione infelice a cui però sarebbe difficile mettere la parola fine.

Riproduzione riservata