Olio di cocco: struccante fai da te naturale

STRUCCANTE NATURALE

Grazie alla combinazione di proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antibatteriche e idratanti, l'olio di cocco è un segreto di bellezza anti-age prezioso per il corpo, utilizzato fin dall'antichità e adatto anche per l'epidermide più delicata poiché assolutamente naturale.

Per evitare prodotti derivati dal petrolio, usa l'olio come struccante, rimedio adottato anche sul palcoscenico dove si è alle prese con make up pesanti: inumidisci il volto con acqua di rose o acqua termale, poi massaggia la pelle con una spugnetta o un dischetto bagnato con olio di cocco. Trucco dissolto in un attimo... e pelle che non tira.

5 modi per usare l’olio di cocco

Grazie alle sue proprietà, l'olio di cocco è un prezioso alleato per la bellezza ed il benessere del corpo

L'olio di cocco può essere efficacemente impiegato sia per uso alimentare che cosmetico.

Per scoprire come sfruttare al massimo tutte le sue proprietà, sfoglia la gallery!

Olio di cocco per dimagrire

DIMAGRIRE CON L'OLIO DI COCCO

Consumare 2 cucchiai al giorno di olio di cocco aiuta a controllare il peso, influisce sul metabolismo e facilita l'eliminazione del grasso addominale.

Grazie all'altissimo contenuto di acido laurico, presente anche nel latte materno, l'olio vergine di cocco aiuta le difese immunitarie e combatte infezioni batteriche, funghi e virus. Inoltre è indicato per la prevenzione di malattie degenerative, fra cui Alzheimer, SLA e Parkinson: puoi trovarlo in capsule in erboristeria oppure consumarne due cucchiaini in un bicchiere di acqua tiepida, 20 minuti prima dei pasti.

Olio di cocco: scrub fai da te

AZIONE NUTRIENTE PER LA PELLE

Ricco di vitamina E, massaggiato sulla pelle umida, sotto la doccia o dopo il bagno, l'olio di cocco costituisce una carezza in grado di nutrire e proteggere la pelle.

Secondo diversi studi aiuta l'epidermide alle prese con problemi di eczemi, cheratosi, psoriasi, proteggendo da funghi e sostanze tossiche grazie alle proprietà antibatteriche. Desideri la ricetta per uno scrub dolcissimo? In una ciotola mescola olio di cocco, mezzo bicchiere di zucchero, 2-3 cucchiaio di sale fino e, se lo desideri, qualche goccia di olio essenziale di gelsomino: il profumo delle notti d'estate a lungo sulla pelle.

Benefici olio di cocco

OLIO DI COCCO IN CUCINA

L'olio di cocco vergine per uso alimentare, spremuto a freddo, secondo la tradizione viene lavorato estraendo la polpa che, dopo l'essicazione, viene scaldata a bassa temperatura finché l'umidità non sia completamente evaporata.

Resistente alle alte temperature, l'olio di cocco è ottimo per fritture e dolci: puoi trovarlo nei negozi etnici della tua città o acquistarlo online. L'olio di cocco ha un alto contenuto di acidi grassi derivanti dall’acido laurico, presente anche nel latte materno.

Importante per combattere virus e batteri patogeni, l’acido laurico si trova principalmente nell’olio di cocco e  nell’olio di palma. In Sri Lanka, dove si registra il consumo più alto di olio di cocco, è stato evidenziato un tasso inferiore di malattie del cuore. L'olio di cocco combatte l'insorgenza di infarto, ictus e aiuta il controllo degli zuccheri nel sangue. Inoltre, contribuisce all'assorbimento di minerali con un'azione preziosa per ossa e denti.

Olio di cocco: cose da sapere

OLIO DI COCCO PER I CAPELLI

Diverse indagini scientifiche in ambito americano hanno sottolineato la capacità dell'olio di cocco di penetrare nel bulbo pilifero rigenerando e proteggendo i capelli sfibrati e ispidi.

Quando sei in viaggio o al mare, dove vento e sale aggrediscono capelli e pelle, massaggia il cuoio capelluto con una dose abbondante di olio. Puoi concederti un trattamento speciale massaggiando l'olio di cocco su tutta la lunghezza: oltre al profumo meraviglioso, proteggerai la chioma per tutto il giorno e di sera ti basterà uno shampoo delicato per ritrovare capelli luminosi e morbidi.

Vai spesso in piscina? Prima di infilare la cuffia  massaggia le punte con qualche goccia di olio di cocco, le nutrirà con  dolcezza mantenendole protette dal cloro. Inoltre, puoi aggiungere qualche goccia di olio di cocco in uno shampoo neutro, meglio se biologico: effetto nutritivo assicurato.

Riproduzione riservata