Più elastica con il kettlebell

Credits: Ugo Zamborlin

Il kettlebell, la palla di ghisa che trovi ormai in tutte le palestre, è perfetta per un workout completo. Ecco i nostri video esercizi. Ti tonificherai in poco tempo

Ecco altri esercizi per tonificare il tuo corpo con lo strumento fitness del momento: il kettlebell. A eseguirli non è un’atleta superpalestrata ma una di noi, la giornalista Annalisa Piersigilli. Allenamento e shooting sono stati realizzati con CrossFit Navigli. Guarda anche le puntate precedenti.

Lo sapevi che il kettlebell ti aiuta anche a essere più elastica? Utilizzalo tutti i giorni se puoi (ma almeno 4 volte a settimana), dopo aver fatto attività fisica. Gli esercizi che ti suggeriamo sono 4. Il primo lavora sulla flessibilità degli adduttori ed è l’ideale anche per chi soffre di gambe gonfie perché migliora la circolazione sanguigna. Il secondo è concentrato sul muscolo dell’ileopsoas, tra la zona lombare e l’anca, e facilita la mobilità del bacino. Infine, il terzo rilassa i piedi e attenua la stanchezza degli arti inferiori e il quarto scioglie i muscoli pettorali. L’importante è mantenere ogni posizione circa 2 minuti per lato o, se riesci, anche di più.

  • Credits: Ugo Zamborlin
    01

    A pancia sotto, piega una gamba, appoggia la parte centrale della coscia sulla palla e fai pressione, spostandoti con gradualità fino all’inguine, se riesci. Cerca di spingere in modo da non rimanere sollevata. Utilizza un kettlebell di peso medio: l’ideale è 16 chili perché la sfera è più grande e adatta per eseguire al meglio l’esercizio.

  • Credits: Ugo Zamborlin
    02

    Appoggia le gambe sul box (ma va bene anche il divano o uno sgabello) fino al ginocchio. Sistema un kettlebell da 8 o 12 chili di fianco all’anca (non sull’osso del bacino), posiziona una mano sulla maniglia e l’altra sulla palla e muovilo facendo una leggera pressione.

  • Credits: Ugo Zamborlin
    03

    Tieni una gamba allungata e l’altra piegata, con il ginocchio a contatto con il pavimento. Appoggia un kettlebell da 8 chili sulla parte interna del tallone, appena sotto l’osso della caviglia. Fai dei piccoli movimenti rotatori, spingendo un po’ verso il pavimento, e aiutati tenendo l’attrezzo con entrambe le mani.

  • Credits: Ugo Zamborlin
    04

    Con i piedi appoggiati sul box a 90 gradi, stendi un braccio e sistema un kettlebell da 8 chili sotto la spalla (non sul petto). Con la mano tieni l’attrezzo, impugnando la palla come vedi nella foto, e fai dei piccoli movimenti di pressione e rotazione.

Con la consulenza di Sara Ventura di CrossFit Navigli

Riproduzione riservata