Antiossidanti per la pelle: perché a volte vanno integrati

  • 26 04 2021
Se ti stai chiedendo perché gli antiossidanti fanno bene alla pelle, in sintesi il motivo principale è per mantenerla sana. E nel dettaglio? Leggi oltre! Potresti scoprire di aver bisogno di un integratore specifico

Una bella pelle si conquista anche dall'interno, attraverso cioè vitamine e sali minerali. Si tratta di uno "slogan" che sicuramente avrai sentito ripetere centinaia di volte. Il motivo è presto spiegato: più che uno slogan, è una verità dimostrata dalla ricerca ed evidenziata dalla pratica empirica. Sulla propria pelle.

L'epidermide è lo specchio di eventuali carenze nutrizionali, che si manifestano in vari modi: disidratazione, scarsa luminosità, tendenza alle linee di espressione, segni di stanchezza, poca elasticità e la lista potrebbe continuare. Insomma, se assumi pochi antiossidanti te lo si legge in viso. Ma anche il corpo non tace.

Perché gli antiossidanti sono importanti per la pelle? Perché spazzano letteralmente i radicali liberi, cioè gli scarti metabolici derivanti sia dalle aggressioni esterne (smog, stress, sole ecc.) che dall'attività delle cellule epidermiche (come il ricambio fisiologico). Se la pelle è continuamente esposta ai fattori che accelerano la produzione di radicali liberi, questi si accumulano sulle cellule epidermiche determinando la reazione chimica nota come ossidazione (è la stessa che fa scurire una mela tagliata a metà e "dimenticata" così). Il risultato è un precoce invecchiamento cutaneo, dato in particolare dalla degenerazione delle fibre di sostegno, come il collagene e l'elastina: i lineamenti cedono e la pelle appare svuotata. Oltre che spenta e affaticata.

La buona notizia è che la pelle ha in sé la capacità di riparare il danno ossidativo. La cattiva è che col passare del tempo, subisce una progressiva perdita di tale capacità. Al quale va aggiunta l'eventuale carenza alimentare: non sempre l'alimentazione di oggi riesce a garantire le dosi giornaliere raccomandate di antiossidanti.

Si comprende bene come in alcune circostanze la scelta di integrare la dieta con antiossidanti si riveli efficace. Non solo contribuisce al benessere generale dell'organismo (l'ossidazione non è solo un fatto epidermico), ma aiuta a vedersi con un aspetto più sano.

Skin Defence Anti-Ox, l'integratore contro gli stress ossidativi

Un esempio di integratore alimentare antiossidante è Skin Defence Anti-ox di Erba Vita. Il suo punto di forza è l'estratto di vite rossa BioVin Advanced®, prodotto in Francia da uve di prima qualità. Una compressa fornisce la quantità di resveratrolo pari a 2 bicchieri e mezzo di vino rosso o 10 bicchieri di vino bianco, con il "valore aggiunto" di non ingerire alcol e zuccheri, come si farebbe con una bottiglia di vino!

A proteggere ulteriormente la pelle dai radicali liberi concorrono i carotenoidi e il rame, utili prima e durante l'esposizione solare, ma anche tutto l'anno in virtù dell'attività connessa alla pigmentazione della pelle. Prevengono l'invecchiamento cutaneo il selenio, la Vitamina E e il Coenzima Q10. Infine, l’elevato contenuto di Vitamina C, fornito dalla rosa canina, favorisce la naturale produzione di collagene.

Una compressa al giorno, dopo giorno, e l'aspetto del viso ne trarrà giovamento. In ogni periodo dell'anno.

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Erba Vita.
© Riproduzione riservata.