Vacanze finite? I benefici e le buone abitudini da portare in città

Se le vacanze sono ormai un ricordo, portane a casa i benefici e le buone abitudini. Dieta sana, cambiamenti nella routine e fitness sono i buoni propositi per l'autunno

Si inizia con il countdown della partenza, poi diventa desiderio di dilatare il tempo sdraiate in spiaggia o contemplando i monti e, infine, giunge l'ora del ritorno a casa perchè le vacanze sono finite.

Malinconia, un pizzico di depressione e un po' di ansia sono sempre da mettere in conto a vacanza finita, ma si può trasformare il rientro in un'occasione per dare lo sprint a corpo e mente, ritrovando la forma perfetta con calma e in modo sano.

D'altronde, è vero che l'anno nuovo inizia il primo gennaio ma, per molte, i buoni propositi si fanno proprio a settembre. Un'ottima strategia per stare meglio è portare alcune salutari abitudini vacanziere anche in città.

Fai sempre una buona colazione

Che la colazione sia il pasto più importante della giornata ormai è noto a tutti ma, nonostante ciò, in molti continuano a saltarla o a farla di fretta e mangiando poco e male

Una colazione sana e completa dovrebbe comprendere anche un momento di relax. Ciò che si mangia e si beve nelle prime ore del mattino risveglia il metabolismo, infonde buonumore e aiuta anche a dimagrire.

Uno degli errori più comuni di chi desidera perdere peso è proprio saltare la colazione, questa mossa sbagliata non fa altro che rallentare il metabolismo e aumentare la fame nei pasti successivi, dopo i quali si tende a bruciare sempre meno.

La scusa tipo di chi non fa colazione durante l'anno è la mancanza di tempo dovuta a sveglia, lavoro, figli… una motivazione aggirabile puntando la sveglia un po' prima: il gioco vale la candela. Infatti, un buon pasto e musica rilassante di sottofondo non possono che far bene a tutta la famiglia, compresi i bambini.

Cosa mangiare? Bando a cappuccio e brioche tutti i giorni e via libera a cereali, yogurt, pane integrale, marmellata, miele, uova alla coque e anche una piccola noce di burro a crudo.

Ottima la scelta della frutta, sia fresca sia secca, per fare il pieno di vitamine e minerali. E da bere? Il caffè e il tè risvegliano concentrazione e lucidità mentre un buon frullato idrata a fondo.

Insomma se in vacanza avevi preso l'abitudine di dedicare più tempo e calma alla colazione, è ora di adottare questa consuetudini lungo tutto l'anno.

Usa la bicicletta come mezzo di trasporto

Un classico della vacanza è spostarsi sulla due ruote, dimenticandosi dell'auto. Godersi il paesaggio circostante, l'aria e il sole sulla pelle sono soltanto alcuni dei benefici della bicicletta.

Infatti, la bicicletta rappresenta anche l'allenamento ideale per eliminare cellulite e ritenzione idrica, migliorare la circolazione, smaltire calorie in eccesso e tonificare.

Da non trascurare, poi, il lato doppiamente eco: non si consuma benzina e si fa del bene sia al portafogli sia all'ambiente. Sono sempre più numerose, infatti, le piste ciclabili in città e sono in aumento anche i servizi di bike sharing (abbonamenti per usare biciclette del comune in condivisione), occasione per muoversi in bici senza dover acquistare il mezzo e trovargli un parcheggio a prova di furto.

Inoltre, sfruttare il bike sharing può essere il primo step per iniziare a muoversi in bici: poco impegnativo e ad alto tasso di comodità. Infine, non si può non considerare il fattore 'no stress' ovvero l'eliminazione della ricerca del parcheggio per l'auto e l'imbottigliamento nel traffico cittadino.

Continua a prendere il sole

Il sole è considerato ormai un vero e proprio nemico soprattutto per fia dei danni alla pelle. Ma con la giusta protezione (30, 50 come fattore solare per tutti), il sole può diventare un vero e proprio alleato per la salute di grandi e piccini, in particolar modo per il benessere delle donne.

E per sole non si intende la sovraesposizione ai raggi stile lucertola sulla spiaggia ma l'esposizione intelligente alla luce solare per alcuni minuti al giorno, anche in inverno e in città.

I raggi solari, infatti, stimolano la produzione di vitamina D che a sua volta aiuta a produrre calcio, indispensabile per la salute di ossa e denti. Esporsi poco e ogni giorno alla luce del sole, quindi, è un'ottima prevenzione contro l'osteoporosi ma anche contro alcune malattie femminili come il cancro al seno.

Infine, l'esposizione alla luce del sole ha effetti benefici su alcune patologie della pelle (diverse forme di dermatiti) nonché sul tono dell'umore, aiutando l'organismo a produrre serotonina.

Mangia frutta e verdura di stagione

Complici il caldo e la voglia di stare all'aperto, in estate è più facile che si scelga di fare la spesa al mercato e di acquistare un maggior quantitativo di frutta e verdura di stagione.

Questa abitudine è da considerarsi decisamente salutare ma non deve finire con il rientro alla routine di tutti i giorni, anzi. Cambiare modo di fare la spesa può essere l'inizio per modificare la propria dieta quotidiana in senso positivo e optare per un'alimentazione sana.

Dunque, è una buona strategia mantenere l'abitudine di acquistare tra i colorati banchi del mercato (con conseguente impennata dell'umore) anche durante tutto il resto dell'anno. Scegliere frutta fresca di stagione è un modo per assicurarsi una vera e propria scorta di benessere, oltre che per rinforzare da subito il sistema immunitario in vista di raffreddori e virus vari tipici dei primi freddi.

In più, aumentare il quantitativo di frutta e verdura (l'OMS raccomanda il consumo di almeno cinque porzioni al giorno di vegetali) aiuta nella prevenzione di patologie degenerative nonché nell'eliminazione dei chili in eccesso. Varietà e freschezza diventano così gli input sani per la dieta autunnale.

Goditi la bellezza delle piccole cose

Passeggiare per le vie di una città sconosciuta, tra i boschi o sul lungomare e scattare fotografie bellissime. Quante volte l'abbiamo fatto in vacanza ma poche volte, invece, siamo state turiste delle nostre città.

Il risultato è che, spesso, sappiamo davvero poco del luogo in cui viviamo. Invece, mantenere alte meraviglia e curiosità fa bene alla salute poiché aumenta la creatività, il buonumore e rinforza persino il sistema immunitario.

Quindi, cartina alla mano, nel weekend o durante le pause al lavoro, si può andare alla scoperta della propria città semplicemente cambiando gli itinerari abituali, i luoghi della pausa pranzo o uscendo anche soltanto di pochi chilometri dal cemento urbano.

Un'ottima idea è quella di 'darsi all'arte', che spesso diventa una vera e propria terapia anti-ansia e, dunque, godersi musei e concerti troppo spesso trascurati a favore di tablet e laptop.

Passa del tempo libero all'aria aperta

Una tovaglia stesa sul prato dopo una scampagnata, la compagnia degli amici o della famiglia…Scena tipica da vacanza? Sì, ma non solo.

Anche in città, nelle giornate senza pioggia, si può andare alla ricerca del verde perchè stare all'aria aperta aumenta notevolmente il livello del benessere permettendo di scaricare lo stress del lavoro e di ricaricarsi di energia.

Infatti, proviamo a immaginare il colore verde: le sensazioni evocate sono immediatamente quelle del relax e dell'equilibrio, entrambi necessari quando si segue una frenetica tabella di marcia cittadina ogni giorno.

Dove trovare il verde rasserenante? In qualsiasi parco urbano ma anche nei nascosti orti botanici presenti in ogni città. Qui, tra varietà di piante aromatiche e fiori, i sensi sono stimolati positivamente e si può fare il pieno di cromoterapia e aromaterapia a costo zero.

Assicurati un sonno di qualità

L'importanza del buon sonno e di ore di riposo sono fondamentali per il corpo e la mente. Il corpo ha bisogno di rigenerarsi per il corretto funzionamento dell'organismo ed essere pronto ad affrontare le giornate cariche di impegni.

Un sonno di qualità è necessario, ma non meno importante è la quantità delle ore dedicate al riposo quotidiano, quindi cerca di dormire mai meno di 7 ore a notte, evitando cattive abitudini come ad esempio: andare a letto troppo tardi, utilizzare cellulari e tablet prima di dormire, mangiare cibi pesanti la sera. Rilassati con un bagno caldo, una tisana e un buon libro. 

Riproduzione riservata