Come combattere la cute grassa

Quello della cute grassa è un disturbo imbarazzante che coinvolge una donna su quattro. Si tratta di momenti nella vita di ciascuna di noi in cui l'eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee forma nei capelli una patina lucida che rende il capello sporco.

Le ghiandole (nella normalità delle cose) producono la corretta quantità di sebo che occorre per nutrire e proteggere il capello: quando però si verificano condizioni particolari, come per esempio stress, alimentazione scorretta, scompensi ormonali o 'ciclo', queste rispondono con una sovraproduzione sebacea che appare come un vero e proprio olio.
In questi casi commettiamo spesso l'errore di cercare di risolvere il problema lavando i capelli tutti i giorni: di per se non è un male, se non che la maggior parte degli shampoo in circolazione sono davvero troppo aggressivi così che i detergenti contenuti in essi eliminino sì tutto il grasso del cuoio capelluto costringendo però le ghiandole sebacee a potenziare la produzione di sebo, quindi peggiorando la situazione.

Esistono rimedi 'casalinghi' che possono però venire incontro alle nostre esigenze aiutandoci a eliminare o contrastare il problema dei capelli grassi.

Capelli grassi? Ecco 5 rimedi naturali

Quella fastidiosa patina lucida che talvolta spinge per diventare protagonista della nostra chioma si può combattere. O almeno attenuare. Ecco come.

 

Prova con il limone

Il limone è un must per chi vuole risolvere il problema dei capelli grassi - è un vero e proprio toccasana anche per sgrassare mani e viso. Applica sui capelli già lavati e ancora bagnati il succo di tre limoni massaggiando il cuoio capelluto per almeno 5 minuti e poi risciacqua con acqua fredda. Aiuterà a 'sgrassare' la cute rendendo allo stesso tempo le punte brillanti.

Un beneficio dagli oli essenziali

Per evitare che il tuo shampoo risulti troppo aggressivo, aggiungi tre gocce di olio essenziale d'arancia, oppure di salvia o di timo, che hanno proprietà toniche e antisettiche ottime per i capelli grassi. Massaggia bene la cute e poi risciacqua i capelli con un litro di acqua minerale.

Impacco all'argilla

La cara e vecchia maschera al'argilla in grado di liberare i pori del viso e purificare la pelle, funziona anche sulla cute. E il procedimento è esattamente lo stesso: versa in una ciotola tre cucchiai di argilla verde in polvere diluiscila in acqua e, una volta applicata sui capelli, lasciala agire per 20 minuti. Dopo un bel risciacquo con acqua prima tiepida e poi fredda, avrai dei capelli splendenti e una cute completamente sgrassata.

Un aiuto dalla menta

Ciò che ti serve è una bella manciata di foglie di menta fresca e un pentolino nel quale farle bollire con dell'acqua. Una volta freddo, utilizzalo (filtrato) per risciacquare lo shampoo: disinfiamma il cuoio capelluto ed elimina i cattivi odori dovuti alla cute grassa.

E infine l'aceto di mele

L'aceto di mele ha proprietà detergenti e sgrassanti e ridona luminosità e vigore alla chioma rendendola lucente: con un batuffolo di cotone imbevuto di aceto di mele passa tutta la cute un paio di volte alla settimana per sgrassare a fondo. Una volta attenuato il problema puoi concederti il lusso di dedicare a questa pratica solo uno spazio mensile.

Riproduzione riservata