Cibi sazianti, per tenere sotto controllo la fame

Credits: Shutterstock
1 8
/5

Per perdere peso in modo sano, è necessario seguire una dieta equilibrata e ricca di alimenti sazianti. In questo modo, si contrastano attacchi di fame nervosa deleteri per la dieta

Gli alimenti dall'elevato potere saziante aiutano a tenere sotto controllo gli attacchi di fame, anche quella nervosa (prerogativa tipicamente femminile). Il segreto per mantenersi in forma, infatti, è proprio scegliere cibi ipocalorici ma che riescano a saziare a lungo. Zuppe calde, proteine magre, tante fibre dai cereali integrali e dai vegetali.

Attacchi di fame

Tra i più subdoli nemici della dieta, troviamo gli attacchi di fame. La fame, nervosa o meno, porta a consumare grandi quantità di cibi immediatamente disponibili come patatine, merendine, caramelle e tutti quegli snack ricchi di calorie "vuote" ovvero capaci di ingrassare senza nutrire l'organismo.

Per prevenire gli attacchi di fame, è importante consumare alimenti dall'elevato potere saziante. Tra questi, troviamo sicuramente cereali integrali, proteine magre e tutti i vegetali. Più qualche trucchetto: cucinare pietanze calde (evitando panini e tavola fredda) e preferire i frutti interi ai succhi.

Un primo gustoso che aiuta la dieta

Mangiare solo i cibi "light", escludendo pasta e pane, significa precipitare in un vortice malsano di fame soffocata e poi, inevitabilmente, soddisfatta con junk food di ogni tipo.

Invece, forse non tutte sanno che un piatto di pasta corta integrale condito con tantissima verdura, è un pasto salutare e a elevato potere saziante. Una pietanza del genere soddisfa il palato e apporta carboidrati, proteine, fibre, minerali e vitamine. Il risultato è una sazietà prolungata unitamente a buonumore e intestino sano.

A giocare il ruolo di protagoniste sono le fibre dei cereali integrali e della verdura, alleate indispensabili contro la fame nervosa e amiche della salute.

Mangia caldo

Tra un panino al bar e un piatto caldo portato da casa, per la pausa pranzo scegli il secondo. Le pietanze cucinate e ben calde, infatti, saziano molto più a lungo di un panino o di un pasto consumato in piedi, in fretta e freddo.

Quindi via libera a zuppe, minestroni con legumi, vellutate. Gli alimenti liquidi, caldi e ricchi di fibre, aiutano a riempire lo stomaco in modo sano. Per esempio la classica pasta e fagioli, "lenta" e piacevolmente tiepida, è una scelta perfetta anche per chi è a dieta: proteine vegetali, carboidrati, fibre e tanti liquidi.

L'elemento temperatura è fondamentale anche perché costringe a mangiare con calma e una masticazione lenta è il primo passo verso la sazietà.

Non dimenticare mai il contorno

Puoi mangiare leggero e ipocalorico ma, se non aggiungi le verdure a ogni pasto, la fame si farà sentire in fretta. Gli ortaggi infatti, grazie alle fibre, donano un prolungato senso di sazietà oltre a esercitare benefici effetti su salute e linea.

Per esempio, accompagnare i carboidrati a molta verdura cruda o cotta, fa assimilare meno zuccheri. Così come, abbinare sempre le proteine animali a una porzione abbondante di ortaggi, aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo nel sangue.

Dunque, per sentirti sazia a lungo, mangia una bella insalata prima del pasto e accompagna le pietanze con gustose padellate di ortaggi di stagione.

Evita i succhi e le spremute

La frutta, come tutti i vegetali, aiuta a sentirsi sazie a lungo. In questo caso, però, è decisamente consigliabile prediligere il consumo del frutto intero e, se possibile, con la buccia. Infatti, così facendo, si assumono anche tutte le fibre del frutto e si abbassa il livello di zuccheri assimilati.

Dunque, contro gli attacchi di fame, preferisci un'arancia a spicchi alla spremuta. Ed evita i succhi di frutta, anche quelli concentrati senza zuccheri aggiunti. Molto meglio una mela o un bel grappolo d'uva.

Pollo o pesce, proteine magre per saziare

I cibi a elevato contenuto proteico sono molto sazianti. Perché siano anche sani e adatti alla dieta, evita però salumi e formaggi grassi preferendo carne bianca, pesce azzurro e uova.

In questo caso, sono due le variabili fondamentali da considerare: la cottura (alla griglia, al forno, bolliti, al vapore) e il contorno (sempre di verdure). Per vegetariani e vegani, sono perfetti anche tofu, seitan e konjac.

Un trucco in più: accompagnare la pietanza con un contorno di funghi. Questi ortaggi, infatti, vantano un incredibile potere saziante oltre ad aggiungere un tocco di sapore inimitabile ai secondi piatti.

Proteine, fermenti e fibre

Un esempio-tipo di pasto saziante è lo yogurt bianco con cereali integrali. Si tratta di una colazione, o di uno spuntino per sportive, davvero completa e in grado di tenere sotto controllo la fame a lungo.

Lo stesso effetto si ottiene con il latte, anche se quest'ultimo risulta meno digeribile dello yogurt. Inoltre, lo yogurt è ricco di fermenti lattici benefici per la salute dell'intestino e, dunque, del sistema immunitario.

La colazione ideale anti-fame: yogurt bianco, cereali integrali con avena e pezzetti di frutta con la buccia.


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te