Ecco perché dovremmo lasciarci alle spalle le nostre inibizioni e vivere più liberamente

Le inibizioni controllano spesso le nostre scelte, impedendoci di esprimere davvero noi stesse. Con un po’ di esercizio però, è possibile liberarsene e vivere più leggere

Quante volte avresti voluto fare qualcosa ma poi ti sei sentita come bloccata e alla fine hai desistito? Quasi certamente in quei frangenti non esistevano motivi validi per non compiere determinati passi, ma alla fine non sei comunque riuscita a farli. A frenarti, molto probabilmente, sono state le inibizioni, un freno a mano naturale che tutte noi possediamo, che ostacola il nostro cammino e che dovremmo imparare a disinnescare.

Cosa sono le inibizioni

Per inibizione si intende un meccanismo inconscio che, in alcune circostanze, rende incapaci di agire in modo rilassato e naturale. Non sempre si tratta di un fattore negativo, visto che a volte avere dei freni salva dal mettersi in situazioni complesse o dal fare azioni d’istinto delle quali pentirsi poco dopo. Se però le inibizioni incidono su quasi tutte le tue decisioni, il rischio è che diventino invalidanti e ti impediscano di fare esperienze belle ed importanti e di vivere a pieno la vita. Cullarsi troppo in esse, infatti, non ti permette di uscire dalla comfort zone ma, al contrario, ti fa rimanere sempre all’interno di quel recinto di pseudo sicurezza nel quale ti senti libera ma che in realtà, con il passare del tempo, può opprimerti.

La maggior parte delle inibizioni è basata sulla paura e liberarsene è un bene perché significa iniziare ad agire senza pensare alle cose che ti trattengono dal comportarti come faresti naturalmente se non ipotizzassi eventuali ripercussioni. C’è chi ci riesce naturalmente e chi, invece, necessita di uno sforzo in più. Alla fine però, con un po’ di impegno tutte sono in grado di lasciarsi alle spalle le proprie inibizioni e imparare, finalmente, a vivere più serenamente.

Tecniche per liberarsi dalle inibizioni

Sentirsi bloccate di fronte a una scelta da prendere o un’azione da compiere a volte è perfettamente normale, ma per evitare che questo stato d’animo caratterizzi ogni tua giornata, esistono piccole strategie da mettere in pratica che, giorno dopo giorno, cambieranno il tuo modo di agire.

Eccone alcune.

Fai qualcosa al di fuori della tua zona di comfort

A volte trovarti in luoghi in cui ti senti a disagio o dove sono presenti solo persone che non conosci può aumentare le tue inibizioni e farti pensare di non voler mai più rivivere situazioni simili. Forzarti a fare qualcosa al di fuori della tua comfort zone però, può essere molto utile perché permette di esercitarti a essere te stessa anche in ambiti nuovi, dove ti sia impossibile prevedere le reazioni di chi ti circonda. Le prime volte potrà sembrarti molto difficile ma con il passare del tempo ti accorgerai che la sensazione di disagio sarà sempre minore, mentre quella di libertà aumenterà.

Innamorati di te

Puoi dire onestamente che ami te stessa, con tutto il cuore? Se è così benissimo, significa che sei sicuramente sulla strada giusta per lasciarti alle spalle tutte le inibizioni nocive. In caso contrario rifletti su chi sei, su cosa ami e in che modo vuoi crescere e condurre la tua vita. Più il tuo ideale corrisponde al modo in cui conduci realmente le giornate, minori saranno le tue inibizioni. Conoscerti nel profondo aumenta la fiducia in te stessa e la tua capacità di sentirti sicura in situazioni che potrebbero far aumentare le sensazioni inibitorie.

Trascorri del tempo con persone che ti sostengono

Quando ti guardi intorno e osservi il tuo gruppo di amici e familiari, vedi persone che ti incoraggiano e supportano ogni cosa che fai? Ti senti libera di essere sempre te stessa con loro e di esprimere la tua vera natura, o hai la sensazione che ti spingono a fare cose che non si adattano ai tuoi valori o convinzioni? Poniti queste domande e rifletti sulle risposte. Circondarsi di persone che tirino fuori il meglio di te è fondamentale perché questo nei momenti di difficoltà ti spronerà a fare quel passo in più e a ridurre le inibizioni al di fuori della tua cerchia più stretta, forte della fiducia data dai tuoi cari.

Sii consapevole

Se non ti rendi conto di quanto le tue inibizioni ti trattengano o neghi addirittura che esistono, è impossibile che tu riesca a fermarle. È importante, invece, essere pienamente consapevoli dei propri limiti e dei passi avanti da compiere per superarli. Un modo pratico per avere sempre la situazione sotto controllo potrebbe essere tenere traccia delle tue inibizioni su un diario. Vedere le tue difficoltà scritte nero su bianco può aiutarti a vincerle.

Fai affermazioni positive

Le affermazioni positive sfidano i pensieri negativi e hanno la capacità di aiutarti a superare le idee auto-sabotanti, tipiche dei processi inibitori. Più spesso le ripeti, credendoci, più è probabile che tu possa lasciare andare i freni che ti impediscono di muoverti. Dire ad alta voci frasi motivazionali può trasformare le tue inibizioni in convinzioni positive e darti il potere di sentirti finalmente libera da auto condizionamenti.

Riproduzione riservata