50 sfumature di polemica

Credits:
1 8

Mi hanno chiesto, mettendomi in mano il primo volume della trilogia erotica di Erika Leonard, Cinquanta sfumature di Grigio: come è possibile che sia proprio una donna a scrivere un libro come questo? L’ho letto e ho risposto: non potrebbe che essere una donna a scrivere un libro come questo. Perché è una favoletta romantica, in salsa sadomaso, certo, ma è, e resta, una favoletta romantica. Seguitemi e vedrete se non ho ragione. «Io non faccio l’amore, io fotto senza pietà», questo è il programma di massima, esposto da Christian Grey (27 anni, mascella intagliata nel legno, naso diritto, pelle profumata, occhi grigi, sguardo enigmatico, corpo snello e muscoloso, capelli morbidi e folti) ad Anastasia Steele (21 anni, lunghi capelli castani, bel musetto, belle gambe, tette da premio, ma timida, goffa, romantica e vergine). I due si corteggiano per 150 pagine e si danno reciprocamente sfrenato piacere per le successive 400. Lui è sadico e lei è innamorata. Quindi lei diventa masochista per compiacerlo. E poi ci prova gusto, perché l’amore è così: se a lui piace fare il dominatore glielo fai fare, se vuol fingersi panettiere e tu garzone perché è criptogay tu ti adegui e impari a infornare la baguette, se vuol giocare al dottore perché è rimasto impigliato fra la prima e la seconda infanzia ti adegui e gli regali il camice bianco. L’importante, come dicono le canzoni, è l’amore. Ed Erika Leonard, in arte E.L. James (48 anni, suddita britannica, madre di due figli, grassoccia, paciosa e bruttina), l’ha capito benissimo. Tanto bene da battere, allo slancio delle prime tirature, la recordwoman J.K. Rowling, madre cartacea di Harry Potter, basato su un’altra granitica certezza: i lettori “basic”, quelli innamorati più delle storie che delle parole per raccontarle, non crescono mai. Hanno sempre 12 anni.

La trilogia erotica del momento, Cinquanta sfumature, sostiene che alle donne piace essere sottomesse. Ma come fa una donna a scrivere queste cose? Abbiamo girato la domanda a una delle più note scrittrici italiane, Lidia Ravera

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te