L’arte della Geisha: come sedurre sotto le lenzuola e fuori dal letto

Credits: Shutterstock

Sofisticata, sensuale eseducente. Nell’immaginario collettivo, la Geisha è emblema di raffinatezza e ricercato erotismo. Ecco i segreti per ricreare alla perfezione la complessa arte dell'intrattenimento

"Non è per una geisha desiderare. Non è per una geisha provare sentimenti. La geisha è un'artista del mondo, che fluttua, danza, canta, vi intrattiene. Tutto quello che volete. Il resto è ombra. Il resto è segreto".

Questo è quello che scriveva nel suo romanzo Memorie di una Geisha lo scrittore statunitense Arthur Golden. E aveva interpretato perfettamente un mestiere antico che racconta una professionista nell’arte di intrattenere.

Già, perché se per noi occidentali la parola Geisha evoca l’immagine di una bambolina dal pesante cerone bianco, le labbra laccate di rosso fulmineo, i capelli corvini raccolti a nido e un kimono di seta a sfiorarle il corpo, la realtà è decisamente più complessa.

L'idea di Geisha

Intanto sfatiamo un mito: essere Geisha non ha niente a che vedere con la prostituzione. Mentre infatti la figura della cortigiana nasce in Oriente per la soddisfazione sessuale dell’uomo, la Geisha deve invece assecondare un vero e proprio desiderio di compagnia.

Esperta nelle arti tradizionali e capace di intrattenere brillanti conversazioni di qualunque genere, dalla politica all'attualità, dall'economia al costume, la Geisha ha un elevata padronanza della musica, del canto e della danza. E, fatto non certo di poco conto, se la Geisha decide di fare sesso con un cliente lo fa esclusivamente per scelta personale e non perché pagata.

Avete presente quando Julia Roberts in Pretty Woman sbraitava contro l'affascinante Richard Gere "Decido io chi, decido quando e dove?". Ebbene, la Geisha è l'unica che ha davvero questo potere. E ora, alzi la mano chi non vorrebbe essere Geisha.

Perché agli uomini piacciono le Geishe

Questo atteggiamento di totale dedizione verso un uomo, soprattutto in un momento in cui noi donne rivendichiamo la nostra totale indipendenza, oggi forse potrà sembrare anacronistico e superato, ma in realtà, le Geishe sono donne benestanti, forti e con una gran voglia di autonomia e libertà.

Ed è proprio questo mix di sottomisione ed emancipazione che scatena negli uomini una forte attrazione: la fragilità della carne e la forza dello spirito attraverso il suo essere perfetta in ogni gesto, movenza ed emozione risulta unico e seducente. Ecco perché agli uomini piacciono tanto le donne-geishe.

La geisha e la sessualità

L'atteggiamento della Geisha, così come lo intendamo noi, richiama elementi tipici della seduzione. E non stiamo certo parlando dell'aspetto esteriore, della fisicità o della bellezza, ma soprattutto della capacità di ascolto che l'uomo da sempre cerca e che spesso noi donne non riusciamo a garantire, prese dai mille impegni e dalle faccende che quotidianamente ci assorbono.

Ma sappiamo bene anche noi che il vero motore della sessualità e del desiderio è il cervello: non è facile per il maschio resistere a tanta attenzione e cura senza farsi trasportare dall'erotismo.
Insomma, una donna servizievole, priva dell'aggressività dei tempi moderni, per un uomo è tanto femminile quanto altamente eccitante.

Come diventare una perfetta Geisha

Se il vostro obiettivo è quello di ammaliare, conquistare e magari fare anche innamorare il partner, sfoderare il fascino da Geisha è, a questo punto, indispensabile. Lasciate perdere il colore pallido come il fiore di ciliegio, il chimono dai colori primaverili, i sandali con i calzini di seta e le acconciature impomatate, e concentratevi su come interpretare la perfetta arte amatoria.

La tradizione giapponese vede nel bagno caldo e in un massaggio sensuale il massimo dell'eccitazione: che ne dite, potremmo partire con tocchi rilassanti ad alto tasso erotico per riscaldare l'atmosfera. E poi puntare su feticci utili al piacere di coppia, dalle calze a rete tanto amate dalle donne giapponesi fino ai sex toys in grado di incrementare il godimento durante l'amplesso.

La Geisha sotto le lenzuola

La Geisha a letto deve avere il massimo controllo dei suoi movimenti e del respiro (una tecnica che in Giappone richiede anni di pratica) che da lieve e quasi soffocato deve diventare sempre più intenso per assecondare il surriscaldamento del proprio uomo.

Anche la bocca ha un ruolo essenziale: una vera Geisha è in grado di passare ore a baciare il corpo del proprio uomo. E provarne grande piacere.

Un ultimo consiglio. Da Geisha a Geisha. Dopo aver fatto l’amore, prendete l’abitudine di comparire con piccole salviette inumidite con acqua tiepida per riportare il corpo del vistro amante a temperatura ambiente, e infine lasciategli un biglietto d’amore. Anche questa è arte.

Riproduzione riservata