La nostra mentor Micol Dell'Oro ci consiglia le posizioni yoga migliori per alleviare i dolori cervicali

La cervicalgia è un disturbo molto comune causato da diversi fattori. Tra questi troviamo lo stress, la cattiva postura ed eventuali posizioni o movimenti scorretti ripetuti nel tempo così come il proprio stile di vita.


Ad esempio per chi sta molto tempo seduto davanti ad uno schermo per lavoro non è raro accusare fastidiose tensioni nella parte posteriore del collo.
Sviluppare questo disturbo è purtroppo piuttosto semplice e in poco tempo la tensione potrebbe raggiungere anche l'area delle spalle e della schiena. Inoltre se trascurato potrebbe portare, nel tempo, a forti mal di testa e infortuni più gravi.

Il mal di schiena si combatte con gli esercizi giusti

VEDI ANCHE

Il mal di schiena si combatte con gli esercizi giusti

Lo yoga per la tensione cervicale


La pratica dello yoga può aiutare ad alleviare i sintomi dati dalla tensione cervicale ed evitare che la situazione peggiori.
In particolare ci sono movimenti e posizioni specifici che permettono di alleviare la tensione muscolare a livello di collo e spalle. Inoltre imparare a gestire la propria respirazione potrebbe aiutare a controllare le fonti di stress che, come abbiamo visto prima, giocano un ruolo fondamentale in coloro che soffrono di questo disturbo.

Ginnastica posturale: gli esercizi efficaci per la cervicale sono questi

VEDI ANCHE

Ginnastica posturale: gli esercizi efficaci per la cervicale sono questi

Le posizioni yoga migliori per la cervicale

Oggi ti mostrerò alcuni esercizi semplici che potrai ripetere ogni volta in cui ne sentirai la necessità, ma non solo, se riesci ad essere costante e a ripetere più volte questa sequenza durante la settimana potrai prevenire futuri episodi di cervicalgia o comunque ridurne la frequenza.

  • da seduti (o in piedi) guardo su e giù
  • da seduti (o in piedi) movimenti semi circolari e circolari del collo
  • allungamento laterale del collo con leggera pressione della mano
  • mani dietro la nuca con le dita intrecciate leggera pressione verso il basso e poi apertura verso l'alto
  • onde con il corpo partendo da utthanasana 
  • braccia a gomukhasana e garudasana
  • mucca e gatto
  • posizione del bambino

Micol Dell'Oro
Micol Dell'Oro
insegnante di yoga

Nel 2012 prendo parte alla mia prima lezione di yoga e qualcosa dentro di me scatta. Decido, circa un anno dopo, di cominciare a praticare in autonomia tramite video lezioni online, per poi iscrivermi ad un vero e proprio corso nel 2015. Dopo anni di pratica continua e costante, nel 2018, prendo la certificazione per poter insegnare.
Lo yoga mi ha aiutato a superare momenti difficili e a scoprire che, se ci si ferma ad ascoltare e ad osservare, ogni attimo diventa prezioso e pieno di significato. La gioia e la consapevolezza che mi ha portato questa disciplina sono state la spinta a voler approfondire e diffondere i suoi insegnamenti.

Riproduzione riservata