La felicità è una cosa semplice: 5 modi per stare meglio

Credits: shutterstock

"Voglio stare bene con me stessa!": è un meraviglioso proposito di amore nei confronti di noi stesse. Ma da dove cominciare? Ecco le ispirazioni per favorire il cambiamento, diventare più forti e vivere meglio

Benessere mentale: quando la fiducia in noi stesse ci fa stare bene

Abbiamo voglia di stare bene con noi stesse: lo sentiamo in ogni cellula e, nei momenti in cui ci fermiamo, questo bisogno diventa una consapevolezza profonda. La vera impresa? Passare dai buoni propositi alla vita di tutti i giorni; perché i buoni propositi non bastano: il cambiamento è un allenamento quotidiano.

La compromissione del nostro benessere nasce spesso da uno stato di insoddisfazione nei confronti di noi stesse, che alimenta i livelli di negatività e abbassa il desiderio di cambiare. Per questo è importante partire dalla consapevolezza che occorre lavorare su noi stesse, sull'accettazione e sulla fiducia nelle proprie risorse, per poter aumentare l'autostima e affrontare il cambiamento.

L'autostima, quindi ha un ruolo chiave nel raggiungimento della felicità, ma non è una dote innata. Essa va allenata attraverso la capacità di accrescere la fiducia nelle proprie possibilità.

Cosa fare per stare bene con noi stesse? Ecco delle piccole cose da fare per stare bene, per migliorare il tuo benessere psicologico e il tuo equilibrio.

1. Gratificarsi

Hai voglia di fare un semplice test? Prendi qualche tua vecchia foto e scrivi cosa noti. In genere si scopre che la lista di giudizi e aggettivi negativi supera i commenti positivi: accade perché siamo orientati più verso il giudizio e la critica che capaci di vedere i pregi, nostri e altrui.

Esercizio da fare: trova immagini di te che ami e realizza una bacheca dove annotare con un pennarello colorato le tue risorse, i lati vincenti e ciò che nella vita ti ha aiutato a sopravvivere. Inizia a vedere la tua bellezza.

2. Immaginare

Secondo le neuroscienze il nostro cervello ragiona per immagini. Fantasticare e sognare a occhi aperti, spiegano gli studi, apre uno spazio di possibilità in grado di portare ispirazione e avvicinarci al cambiamento.

Crea una cartolina mentale di ciò che desideri e durante la giornata torna con il pensiero a questa immagine: accarezzala, rendila vivida e dettagliata. Vivi come se fosse già reale e senti le intense emozioni che riempiono il tuo cuore.

3. Osservare

Che cosa non funziona nella tua vita? Sii sincera e prenditi tempo per rispondere: fallo con onestà.

Scegli un quaderno speciale, usalo per annotare le sensazioni di questo periodo. Il primo passo per far accadere cose nuove è... smetterla con i vecchi pensieri! Abbiamo una paura ancestrale verso le nostre zone d'ombra, eppure sono gli sbagli e i modi in cui hai reagito al dolore ciò che ti hanno reso la persona che sei: abbraccia la parte oscura di te.

4. Apprezza la bellezza delle piccole cose

Aggiungi luce alla vita di ogni giorno con le piccole cose in grado di farti sorridere.

Una parete da ridipingere, il caffè da assaporare lentamente, una passeggiata in mezzo alla natura mentre ascolti il rumore del vento fra le foglie. Crea il cambiamento nelle scelte di ogni giorno. Persino il semplice fatto di cambiare la strada che fai per andare al lavoro può darti ispirazione e interrompere il circolo vizioso delle solite abitudini.

5. Muoversi

Possiamo guardare gli altri con invidia oppure... iniziare a vivere ciò che accade a noi: l'esistenza di ognuno è unica, non importa quello che può sembrare in apparenza.

Ogni giorno puoi cogliere l'occasione per imparare qualcosa, sentire le emozioni che ti rendono viva, andare in cerca di orizzonti mai visti. Mai si smette di cercare, fino all'ultimo giorno. Smuoviti dalle convinzioni e dalle strade già fatte, cammina; esplora percorsi sconosciuti, ringrazia. Stupirsi è il primo passo per lasciar accadere una nuova possibilità.

Riproduzione riservata