Come avere una pancia piatta in 4 settimane

In un mese puoi risolvere il fastidioso problema dell'addome gonfio. Come? Con la giusta alimentazione, qualche aiuto dalla medicina naturale, acqua in abbondanza ed esercizi mirati al girovita. Scopri qui come fare

Non è solo una questione di estetica, quanto un fatto di benessere: il problema della pancia accomuna tutte le donne, magre e non. È spesso vissuto come un inestetismo, eppure, non sempre è legato a grasso in eccesso e può dipendere da diversi fattori, come un regime alimentare sbilanciato, intolleranze alimentari sottovalutate, stress e stile di vita inadeguato.

Controllare questa spiacevole sensazione di gonfiore, recuperare quella piacevole percezione di pancia piatta richiederà quindi impegno, determinazione e forza di volontà. Prova ad applicare questi semplici consigli nella tua quotidianità e vedrai che in poche settimane, i risultati inizieranno a farsi sentire e soprattutto vedere.

Pancia gonfia: le cause e i rimedi

Tanto complicato quanto affascinante, l'intestino nasconde una serie infinita di connessioni, non solo metaboliche ma anche nervose, che ne fanno a pieno titolo il nostro secondo cervello. Per questo, quello che spesso viene lincenziato come semplice gonfiore, può nascondere cause diverse.

Periodi di forte stress, stati ansiosi generalizzati, terapie farmacologiche, ma anche e soprattutto sedentarietà, tabagismo, consumo di alcol e dieta inadeguata possono senza ombra di dubbio essere riconosciute come principali cause di questo fastidio, talvolta così importante da essere addirittura invalidante o comunque problematico per la nostra vita sociale.

A prescindere da quale sia la causa scatenante, i primi rimedi da mattere in atto sono:

- dieta sana ed equilibrata;

- scelta mirata degli alimenti;

- esercizio fisico regolare;

- respirazione e meditazione.

Cosa mangiare per sgonfiarsi

Il primo passo per mettere un po' a riposo l'intestino, ridurre i processi fermentativi e controllare la produzione di gas responsabili di quella odiosa sensazione di gonfiore è correggere adeguatamente la dieta.

Come prima cosa evita i digiuni prolungati, e distribuisci omogeneamente gli alimenti nella tua giornata, almeno in 3 pasti principali e 2 piccoli breaks.

Nei primi dieci giorni cerca di preferire il consumo di cereali naturalmente privi di glutine, come il riso, la quinoa, il miglio e l'amaranto.

Stai attenta al consumo di verdura, cercando di assumere quelle a maggior contenuto di fibre solubili come zucchine, valeriana, pomodori ricchi di licopene,  indivia e cicoria; per le altre, invece, prova a sperimentare l'uso di vellutate e passati di verdure, arricchiranno con gusto la tua dieta senza incidere sulla salute del tuo intestino.

Via libera a tè, tisane, soprattutto con funzione carminativa come quelle al finocchio, al cardo o all'alloro, e a tanta acqua, da assumere preferibilmente a temperatura ambiente. Ma, soprattuto, ricorda di masticare lentamente, molto lentamente.

...e cosa evitare

Cerca di evitare totalmente il consumo, nelle prime due settimane, di:

- prodotti lievitati come pane, pizze, focacce e simili,

- latte e lattosio.

Riduci il più possibile il consumo di glutine e limita l'assunzione di legumi, crucifere (cavolfiori, cavolo e broccolo) e patate, che tendono a favorire i processi fermentativi.

Evita inoltre il consumo di cibi grassi e fritti, ma soprattutto di bibite gassate, zuccherate e alcoliche.

Dovrai purtroppo rinunciare anche alla gomma da masticare e, ahimè, alla frutta più dolce. 

Superati i primi 15 giorni, con l'aiuto di un nutrizionista, potrai gradualmente recuperare tutti gli alimenti... senza più quel fastidioso gonfiore.

Esercizi per dire addio alla pancia gonfia

Insieme a una dieta sana ed equilibrata, anche l'attività fisica ha la sua importanza nel mantenere la pancia tonica e piatta: abbandona quindi il comodo divano e inizia a considerare una routine quotidiana di allenamento come parte integrante della giornata.

Ecco una serie di esercizi mirati utili ad assottigliare il girovita e ottenere addominali più forti e una pancia piatta.

Gli esercizi proposti dalla personal trainer Gabriella Vico sono esercizi mirati per l'allenamento della cintura addominale. Efficaci anche i classici piegamenti addominali, i cosiddetti crunch, fondamentali per allenare il retto dell'addome (cioè il muscolo centrale); ma anche i plank sono ottimi per un vitino da vespa!

Pancia gonfia: rimedi naturali

Per recuperare al meglio la corretta funzionalità intestinale e abbattere i centimetri di troppo legati a quel fastidioso gonfiore, potrai contare anche su: 

- probiotici e fibre solubili, che potranno supportare il tuo intestino, migliorando sensibilmente l'equilibrio della flora intestinale;

- miscele di enzimi digestivi estraibili da vari alimenti, tra i quali l'ananas, che supporteranno invece le fasi digestive;

- estratti di finocchio, camomilla e zenzero che contribuiranno ad assorbire i gas di troppo;

- integratori a base di Griffonia, molto efficaci soprattutto in caso di pancia gonfia, associata a stati ansiosi.



Riproduzione riservata