Sesso senza penetrazione: 5 alternative per raggiungere l’orgasmo

di Elle Pi

Il piacere si può raggiungere anche senza una vera e propria penetrazione. Come? In molti modi, divertenti ed eccitanti. Scoprine qui alcuni da mettere subito in pratica con il partner


L’atto sessuale è spesso associato al solo momento della penetrazione per il raggiungimento dell’orgasmo. In realtà un rapporto sessuale può anche avvenire senza penetrazione e, ancora più importante, può essere allo stesso modo pienamente soddisfacente e portarvi dritte al massimo del piacere. 

Infatti, per comprendere a pieno come possa avvenire, è importante sottolineare che l'orgasmo femminile è molto variegato e diversificato, nonchè soggettivo. Principalmente possiamo suddividerlo in due tipologie (anche se si arriva a parlare di ben 10 varianti): vaginale e clitorideo. Quest'ultimo, a cui spesso sono legate sensazioni più esplosive, è quello a cui si accede attraverso la stimolazione diretta del clitoride, che non implica necessariamente la penetrazione. Il clitoride infatti fa parte dell'apparato genitale femminile esterno e, ricchissimo di terminazioni nervose (e per questo è una delle principali zone erogene femminili), riesce a provocare sensazioni di estremo piacere soltanto attraverso una stimolazione esterna.

L'orgasmo vaginale, di solito, è invece caratterizzato da sensazioni più avvolgenti e prolungate, necessita di penetrazione ed è provocato da una stimolazione indiretta delle radici del clitoride, che circondano la parete anteriore della vagina.

Concentriamoci allora sui metodi per raggiungere il piacere che non necessitano di penetrazione ovvero su quelle pratiche che ti potranno condurre facilmente al climax, senza che ci debba essere un rapporto sessuale completo.

Perchè raggiungere l'orgasmo senza penetrazione

I motivi possono essere tanti e i più svariati. Da una semplice fuga dalla routine e dal rapporto completo magari consumato frettolosamente, a dolori dovuti a disturbi transitori che impediscono di avere un rapporto sessuale che preveda anche penetrazione.

Inoltre ci sono donne che non raggiungono l'orgasmo con la sola penetrazione, ma per le quali è più semplice raggiungerlo attraverso stimolazioni del clitoride che non implicano l'ingresso del pene in vagina.
Non da ultimo, anche la gravidanza è una condizione particolare in cui puoi non sentirti troppo a tuo agio durante la penetrazione e, anzi, potresti sentire dolore e fastidi.

Per tutte queste motivazioni quelle che vogliamo proporti sono tecniche e suggerimenti per raggiungere il piacere comunque, senza quindi dover rinunciare a questa componente importante della vita di ogni donna.

1. Usa i sex toys

Sdoganati e ormai alla portata di tutti, i sex toys possono essere ottimi compagni di gioco sotto le lenzuola, sia per lei che per lui. Ce ne sono davvero di tutti i tipi e capaci di stimolare qualsiasi punto sensibile del corpo con vibrazioni e carezze che possono portarti all’orgasmo in modo molto semplice e a volte rapido, soprattutto se usati per una stimolazione diretta del clitoride.

Per rendere il tutto più stuzzicante, lascia che sia il partner e impugnarli per regalarti intensi momenti di piacere e approfitta della situazione per lasciarti completamente andare.

Se poi vuoi essere del tutto in balia dell’altra persona, potresti acquistare dei sex toys che possono essere attivati a distanza mediante un telecomando, e lasciare che sia lui ad impugnarlo e ad avere il controllo sul tuo piacere. Oppure, semplicemente, perché non farti legare i polsi? In questo modo avrai un solo compito: godere. Poi, ovviamente, puoi invertire le parti.

2. Masturbatevi insieme e guardatevi

Perché confinare la masturbazione a un rituale solitario? Può essere molto eccitante se fatta in coppia, sia reciprocamente, sia uno davanti all’altro, oppure davanti a uno specchio.

Puoi iniziare, ad esempio, masturbandoti davanti al partner, mostrandogli i gesti e i movimenti che più ti piacciono e ti provocano piacere - non è detto che lui li conosca e farglieli vedere può essere un modo delicato, ma chiaro, per farglieli capire -  per poi passare allo scambio di ruoli in cui lui masturba te e viceversa.

Sarà molto eccitante vedere il partner godere e l’idea di essere scrutata mentre sei in un momento così intimo e appagante provocherà un intenso piacere anche a te. Per rendere il gioco più intrigante puoi invece decidere di bendarti e lasciarti condurre dagli altri sensi e dalle emozioni.

3. Prova il sesso tantrico

Avrai sicuramente già sentito parlare del sesso tantrico, un'antichissima pratica di origine indiana capace di offrire le chiavi per aprire le porte del piacere, liberando tutta l'energia sessuale per raggiungere un orgasmo più intenso e totalizzante. Questa pratica si può benissimo sperimentare senza penetrazione.

Certo, ci vuole un po’ di studio e molta pratica, ma i picchi di piacere che potrai raggiungere saranno il massimo!

La chiave di tutto è l'immaginazione. Diversi studi hanno dimostrato che l'orgasmo in realtà ha origine nel cervello, così diventa l'atteggiamento che tu hai, il primo passo per mettere in pratica questa tecnica. Molto importanti sono anche l’attenzione, ovvero la consapevolezza del proprio corpo, i movimenti lenti e ritmati capaci di mettere in circolo l’energia sessuale e il respiro, che deve essere morbido e rilassato.

In questo modo ogni gesto diventerà un momento di piacere intenso e un passo verso l’orgasmo che potrà essere ritardato per far durare il tutto anche per ore.

4. Dirty talk e frottage

Anche se sembrano termini astrusi, in realtà si riferiscono a cose che già probabilmente metti in pratica. Il dirty talk, ovvero il parlare sporco, è pratica sempre più diffusa anche via chat e social network.

Se fatta con il proprio partner prima di un incontro o mentre vi accarezzate e toccate, può far schizzare la vostra eccitazione al massimo. Sta a voi decidere fino a che punto spingervi, se darvi nomignoli eloquenti, se descrivere in modo esplicito quello che vorreste vi foste fatto o quello che stai per fare al partner.

A questo si abbina il frottage, ovvero tutti quegli sfregamenti che puoi fare, vestita o nuda, e che non debbono necessariamente implicare la penetrazione vera e propria. Come abbiamo già sottolineato, il clitoride, che si trova esternamente alle pareti della vagina, è una delle zona erogene femminili più sensibili e gli strusciamenti possono facilmente sollecitarlo e condurti dritte al piacere!

5. 50 sfumature di fantasia

Impossibile non conoscere il best seller Cinquanta Sfumature di grigio o non aver visto i film tratti dalla trilogia. Ecco, senza necessariamente dover arrivare a pratiche estreme (oppure sì, se ti piace l’idea) puoi giocare con la sottile linea che separa il piacere dal dolore.

Per capire se la cosa ti può stuzzicare, potete iniziare da qualche sculacciata per poi tentare qualcosa di più hard, come l’uso di un paio di manette o di qualche goccia di cera di candela calda, oppure un gioco di ruolo dove farti sottomettere o, al contrario, dominare il partner. L'importante è che siate sempre in due a volerlo e che non vi siano forzature.

Riproduzione riservata