Gleeden, il tradimento a portata di Web

È il primo sito dedicato agli incontri extraconiugali: si chiama Gleeden.com e, a 10 anni dalla nascita, continua a fare furore. Soprattutto tra gli uomini... sposati, ovviamente

Gleeden.com è il primo sito dedicato agli incontri extraconiugali. Nella prima settimana dal lancio, avvenuto in Francia nel 2009, si sono iscritti in oltre 2.000 tra uomini e donne (ma più uomini - qualcuno aveva forse dei dubbi? - ovvero il 60 per cento). Tutti sposati, ovviamente.
Il successo è stato enorme, in particolare fra le persone dai 30 ai 40 anni.

Come funziona

Gleeden.com mette in contatto gli aspiranti adulteri attraverso moderatori che filtrano le domande. Escort o gigolò sono rigorosamente banditi. Nel profilo degli iscritti si accede a informazioni su età, sesso e professione.

Single esclusi? Niente affatto. Anche loro sono ammessi: basta che siano in cerca di "una relazione senza coinvolgimento con una persona sposata", spiega a Le Parisien Teddy Truchot, 27 anni, uno dei direttori di BlackDivine, la società che ha creato Gleeden.com. È anche possibile organizzare incontri con persone dello stesso sesso.

L'obiettivo del sito e la chiave del suo successo secondo gli organizzatori, è colmare un vuoto esistente nel mondo degli incontri virtuali. "Ad oggi - spiega Truchot - ci sono da una parte gli appuntamenti normali organizzati da siti di incontri, dall'altra quelli a 180 gradi, erotici". E per le coppie sposate in cerca di evasione? "Il nostro servizio - continua Truchot - non è che un facilitatore".

Permette agli infedeli di tutto il mondo di avere uno spazio protetto dove conoscersi e divertirsi. 

Dal tradimento tradizionale... a quello assisitito

Il sociologo Pascal Lardellier parla già di "adulterio tecnologiamente assistito", evoluzione del tradimento così come viene tradizionalmente inteso.

Secondo uno studio del 2008 basato sui dati dell'Inded (Istituto nazionale di studi demografici), in Francia commette adulterio il 34 per cento degli uomini contro il 24 per cento delle donne.

"In Francia tutte le riviste parlano di adulterio. È diventato uno stile di vita", dice Truchot. "Quando si è infedeli ci si sente rassicurati a sapere di non essere i soli".

L'applicazione Mobile

Il team tutto al femminile di Gleeden.com, data la forte richiesta, ha lanciato la versione mobile, con un nuovo design, una maggiore funzionalità della chat e un'attenzione in più alla riservatezza degli incontri. La nuova ottimizzazione offre un'interfaccia veloce perchè una delle priorità del team è quella di offrire una migliore esperienza di navigazione

Le novità del sito disponibili sullo smartphone sono: 

- La chat integrata che permette di scambiare messaggi con gli iscritti alla Community;

- Le push notifiche che vi avviseranno quando un nuovo iscirtto vi contatterà;

- La password, con una maggiore discrezione e un codice a 4 cifre;

- Un'ottimizzazione delle icone e del design;

- La moderazione per segnalare un utente o una conversazione.

Come funziona il pagamento

L'iscrizione al sito è gratuita, non ci sono abbonamenti mensili. Vi è un sistema di crediti che permette di comprare solo i crediti di cui si ha bisogno, senza nessun tipo di impegno.

Gleeden ha instaurato un sistema di pack di crediti: questi pack sono a pagamento per fornire agli utenti una migliore qualità degli incontri. È tutto spiegato nel dettaglio nella sezione "domande frequenti" del sito.

Gleeden in Tv: Che Peccato!

Gleeden ha portato in tv, nel 2017, un mini talk show basato su 10 storie di tradimenti raccontate in 60 secondi.

Sì, perchè quando si parla di incontri extraconiugali, di infedeltà, è facile porsi delle domande: perché si tradisce, cosa spinge a farlo, è solo una storia di sesso o c'è di più? E via dicendo... Così Gleeden ha voluto dar spazio e voce ad alcuni adulteri, che hanno avuto l'occasione di confessare le loro storie di infedeltà.

Siti di incontri online: le alternative a Gleeden

Nella moltitudine di proposte del web, diventa difficile scegliere il miglior sito per gli incontri online senza incappare in situazioni poco sicure e in grado di soddisfare le proprie esigenze, per socializzare o, perchè no, trovare l'anima gemella.

In base al tipo di relazione cercata, è possibile iscriversi a siti come Lovoo e Badoo, per relazioni occasionali, Parship o Once, se stai cercando una relazione stabile. Mentre canali come Meetic e Lovepedia accontentano un po' tutti.

Nel 2005 nasce Nirvam, un sito di chat ed incontri, finalizzato al sesso, all'amore, all'amicizia e al divertimento. 

Ma forse la più nota app per incontri online (dating) è Tinder, che propone una serie di potenziali partner scelti in base alla distanza da te, grazie al gps del cellulare. 

E ora, non vi resta che scegliere!

Riproduzione riservata