Spalle perfette, consigli

La situazione "spalle" si fa più lampante e urgente con i primi caldi. La voglia di sentirsi libere e femminili, indossando top e canotte, porta a scoprire le spalle e a passarle sotto la lente di ingrandimento.

Complici sedentarietà e postura scorretta, non sempre questa parte del corpo (molto sensuale) soddisfa e, addirittura, a volte è anche ricettacolo di contratture e dolorini vari (la classica sensazione di "portare un peso sulle spalle" non è soltanto un modo di dire).

Una delle prime azioni da compiere per riaggiustare il tiro, è quindi controllare la postura tenuta quando lavoriamo al PC, guardiamo la TV, giochiamo con i figli o camminiamo. Allo stesso modo, è importante indossare calzature adeguate (né troppo alte né piatte) e portare la borsa nel modo corretto. (attenzione alle tracolle).

Altrettanto importante è sottoporsi a visite specialistiche se la colonna vertebrale mostra problemi o contratture sospette. Dal lato fitness, esistono molte attività fisiche in grado di tonificare alla perfezione le spalle senza provocare traumi alla schiena (vedi il nuoto e lo yoga).

Spalle toniche e femminili, i consigli fitness

Le spalle sono spesso trascurate. Ecco come averle dritte e sexy, a prova di top e canotta

 

Nuoto, a dorso e stile libero

Il crawl, segreto per spalle perfette

Avete mai ammirato le spalle delle nuotatrici? Sono larghe, "aperte", muscolose: risultato di allenamenti super intensi e quotidiani, sono certamente spalle da atleta. Invece, praticare nuoto 2-3 volte a settimana può regalarci la tonicità tanto desiderata, senza ingrossare eccessivamente i muscoli e, soprattutto, senza gravare sulla colonna vertebrale.

Proprio qui, infatti, risiede il vantaggio dell'attività fisica praticata in acqua. Inoltre, i movimenti del nuoto coinvolgono tutti i gruppi muscolari e, dunque, la tonificazione di spalle e schiena (con riduzione dei cuscinetti che spuntano da spalline & Co. effetto "salame") va di pari passo con la tonificazione di tutti gli altri muscoli.

Il risultato finale di un allenamento in acqua di tipo non agonistico è molto armonioso e femminile. Quali sono gli stili da prediligere per ottenere spalle perfette? Il crawl (o stile libero) e il dorso (che rilassa anche i muscoli contratti del collo). Chi desidera intensificare l'allenamento potrà fare qualche vasca tenendo ferme le gambe con l'aiuto di appositi attrezzi-cuscinetti (reperibili nei negozi di abbigliamento e attrezzatura sportiva) e allenando solo la parte superiore del corpo.

Attenzione alla postura del collo e alla respirazione: per questi motivi, chi non ha uno stile "corretto" dovrebbe dedicarsi qualche ora di lezione per imparare a mantenere la posizione ideale e ottenere così maggiori benefici dalla pratica del nuoto.

Dritte come le ballerine

Hai mai provato con la danza classica?

La danza classica non si pratica solo da bambine, anzi. Iniziare un corso di danza anche in età adulta è un ottimo modo di mantenersi in forma, rilassarsi e imparare a tenere una postura "da ballerina". Le spalle delle danzatrici sono perfette, dritte e asciutte.

L'idea è quella di "farsi tirare verso l'alto" da un filo immaginario, sia durante gli esercizi alla sbarra sia durante la fase praticata a terra. La danza, infatti, prevede che ciascun movimento sia eseguito mantenendo la schiena perfettamente dritta e le spalle "basse" e aperte.

Per chi non se la sente di "lanciarsi" in un corso di danza classica, è possibile trarre benefici per le spalle anche dalla pratica del pilates (un altro allenamento a cui si dedicano le ballerine e che si ispira comunque alla danza), sia a corpo libero sia con l'ausilio di speciali macchinari.

Home fitness con i manubri

Alzate laterali e costanza

Un grande classico dell'home fitness per tonificare spalle e braccia sono le alzate laterali. Per eseguirle occorrono due manubri da 1-2 chili (o più) a seconda del grado di preparazione e di tonificazione muscolare di partenza.

In posizione eretta, con la schiena dritta e le spalle basse, si tengono i piedi alla larghezza delle anche e le braccia lungo il corpo con i gomiti leggermente piegati.

A questo punto, senza inarcare collo e schiena, si sollevano le braccia lateralmente fino alla linea delle spalle. I gomiti vanno mantenuti sempre leggermente flessi, per tutta la durata dell'esercizio. Lentamente si torna, poi, alla posizione di partenza.

L'ideale è dedicarsi 3 serie da 12-15 movimenti: molto importante è che l'esercizio sia eseguito con consapevolezza, sentendo il muscolo, senza alzare le spalle e senza sollevare i manubri oltre la linea della spalla.

 

 

.

Yoga per la postura

Dì addio alle contratture

Una delle attività fisiche più benefiche per le spalle, è lo yoga. Questa disciplina tonifica tutte le fasce muscolari, allungandole e migliorando anche lo stato di benessere globale.

Lo yoga "cura" l’apertura delle spalle, "aprendo" al contempo il torace. Spesso, chi ha problemi di chiusura delle spalle e di contratture, tende alla chiusura emotiva. Aprire torace e spalle con la pratica yoga, fa bene anche all'emotività (oltre che all'aspetto, che risulta migliorato con una postura più dritta e "regale").

L'apertura delle spalle, infatti, assume qui il significato profondo di creare il giusto spazio per il cuore e per tutte le emozioni connesse al suo chakra.

Arrampicata, ti diverti e ti tonifichi

Non solo per esperti

Quando si parla di arrampicata, spesso, le donne storcono il naso pensandola più come un'attività faticosa e "al maschile". Invece, si tratta di uno sport che tonifica davvero alla perfezione tutti i muscoli ma, soprattutto, la parte superiore del corpo (braccia, spalle, schiena e addome).

Infatti, che sia arrampicata su parete artificiale o che si pratIchi su parete naturale (attività che presenta anche notevoli vantaggi emotivi), a essere tonificati e rinforzati sono proprio il "core" (parte centrale del corpo), le spalle e la schiena.

Per praticare l'arrampicata occorrono l'attrezzatura idonea e un istruttore specializzato (per principianti). Un altro risvolto positivo? Arrampicarsi aumenta anche la fiducia in se stesse e l'autostima.

Riproduzione riservata