Quali sono le tisane da bere per dormire e rilassarsi?

Le tisane sono un rimedio dolce e naturale per dormire meglio e per rilassarsi: ecco con quali piante preparare le migliori tisane rilassanti

Le tisane rilassanti

Le tisane rilassanti sono un ottimo rimedio dolce da inserire nella nostra routine un po' in tutte le stagioni. Non solo tisane per dormire per chi non prende sonno facilmente: anche se non soffri di disturbi del sonno una tisana rilassante alla sera può regalarti un tocco di benessere in più ogni giorno.

Le tisane rilassanti infatti oltre a migliorare il sonno possono essere utili contro l'ansia, e molte fanno bene anche allo stomaco. In questo articolo scopriamo quali sono le piante con cui fare infusi rilassanti che trovi facilmente in erboristeria, ma anche al supermercato, e vediamo anche qualche ricetta sfiziosa che unisca diverse piante.

Quali sono le tisane rilassanti più efficaci?

Andiamo a vedere velocemente quali sono gli infusi oggettivamente più efficaci ai fini del rilassamento grazie alle loro proprietà:

  • Camomilla
  • Passiflora
  • Tiglio
  • Malva
  • Fiori d'arancio
  • Melissa
  • Valeriana
  • Verbena
  • Lavanda

Come preparare una tisana rilassante

Generalmente nella grande distribuzione (quindi i supermercati) puoi reperire la maggior parte di queste tisane in versione già pronta in bustine. In questo caso potrai limitarti a seguire le istruzioni di preparazione sulla confezione.

In alternativa puoi acquistare le piante essiccate sfuse in erboristeria, cosa che ti moda anche di unire piante diverse. Importante in questo caso seguire le indicazioni e soprattutto le dosi consigliate dall'erborista.

In linea di massima le cose importanti sono portare a ebollizione l'acqua, porre le piante essiccate in infusione (direttamente nell'acqua o con l'aiuto di un filtro) e lasciare in infusione coperchiando l'acqua per circa 10 minuti.

Tisana allo Zenzero e Cannella

Questa tisana dal sapore inconfondibilmente natalizio vi aiuterà a gestire lo stress per tutto l'arco della stagione fredda. Si tratta infatti del connubio fra le proprietà calmanti della cannella (meglio se in bastoncini) e quelle disinfettanti dello zenzero (meglio se tagliato a fette sottili). L'aggiunta dei chiodi di garofano non solo darà un aroma particolare alla tisana, ma ti sarà d'aiuto anche per l'apertura delle vie respiratorie...addio raffreddore!

Il miglior modo per preparare questo infuso è quello di far bollire questi tre ingredienti in un pentolino per almeno un'ora. La cosa veramente 'smart' di questa bevanda è che preserva le proprietà tranquillanti per 3-4 giorni, senza bisogno di nuovi bastoncini e chiodi: riscaldala e gustala nelle serate successive.  

Tisana Rosmarino e Salvia

Siamo abituati a pensare che questi ingredienti stiano bene solo con le patate al forno o con gli gnocchi al burro, ma in realtà nascondono assi nella manica da non sottovalutare. Il rosmarino, infatti, è un ottimo rimedio naturale per quelle leggere emicranie che si impossessano delle tue meningi a fine giornata. La salvia invece riduce lo stress causato dalla spossatezza fisica e dai fastidi gastro-intestinali. Questi due elementi sono un'arma contro l'ansia e la stanchezza.

Il nostro consiglio è quello di tagliare le foglie e i rametti in piccoli pezzi, in modo che nell'acqua bollente rilascino quanta più anima. Fai bollire per 20 minuti e quando senti che l'aroma è diventato abbastanza forte, spegni. Fai attenzione ai rametti di rosmarino: assicurati che siano ben morbidi prima di berli!

Tisana al Finocchio

Il finocchio è famoso per i suoi benefici sul nostro corpo, ma se ti dicessimo che possiede anche soluzioni piacevoli per la nostra psiche? Questo "miracoloso" alleato del benessere ti aiuterà gentilmente a gestire le problematiche derivanti dallo stress. Bere una tisana al finocchio infatti è un buon punto di partenza per calmare i propri nervi e affrontare la vita un'ansia alla volta.

Getta in pentola qualche cimetta o qualche seme, meglio ancora se entrambi. Prima i semi e poi, dopo dieci minuti, qualche pezzo di finocchio tagliato. Consigliamo di cuocere per un'ora e mezza...nel frattempo, relax!

Tisana al Ribes Nero

I benefici del Ribes Nero si vedono subito a livello fisico: aiuta infatti a guarire più in fretta dalle infiammazioni e dall'influenza, ma è anche molto utile quando si cerca di diminuire lo stress ed organizzare gli impegni...insomma, aiuta a fare un po' di chiarezza! Le foglie di Ribes Nero sono indicate anche contro disturbi d'ansia, ma anche il frutto in sé può intervenire contro la stanchezza generata da ore di sonno arretrato.

Il miglior modo per preparare questo infuso è quello di lasciar bollire le foglie per circa 30 minuti e poi aggiungere qualche ribes. Lascia bollire ancora per qualche minuto poi scola le foglie (che non hanno un sapore apprezzabile, nonostante l'aroma). Invece il ribes è un frutto diuretico e stimolante, oltre che il perfetto incipit per una merenda sana!

Riproduzione riservata