Sana e bella in montagna

L'idea di vacanza estiva rimanda quasi sempre all'immagine del mare e delle spiagge assolate. Ma cresce il numero di coloro che scelgono la montagna come meta vacanziera.

Vuoi il caldo e l'afa, vuoi lo stress e il rumore accumulati durante l'anno ma le vette sembrano attrarre sempre più turisti e, a sorpresa, anche molte turiste. In estate, infatti, la montagna può offrire un panorama di attività davvero ampio e, al contempo, può trasformarsi in una vera e propria beauty farm.

Dimenticate l'idea delle abbuffate montane seguite dal gioco delle carte e pensate, invece, a una spa immersa nella natura e a una dieta sana, bio e genuina. Seguendo alcuni spunti wellness, tornerete dai monti più in forma che mai.

Vacanze in montagna, consigli benessere per dire addio a stress e tossine

Trascorrere qualche giorno tra i monti significa staccare da ogni fonte di stress. Scopri come trasformare la tua vacanza in alta quota in una vera pausa benessere rigenerante

 

Cibo bio per ricaricarti di energia

Il vero biologico dalla malga

Tra i plus della vacanza in montagna, rientra senza alcun dubbio anche il buon cibo. Infatti, la tradizione montana di solito è ricchissima di prodotti tipici e locali, a chilometro zero (senza passaggi intermedi da produttore a consumatore).

Il fatto che la maggior parte del cibo sia di produzione locale o, addirittura, familiare, garantisce una provenienza trasparente. Per questo, un'elevata percentuale di produzione riceve le più prestigiose certificazioni bio e, tra i monti, è più facile fare una spesa davvero sana.

Tra gli alimenti da consumare in montagna, si consigliano latticini, uova e pane nero. Latte (meglio se scremato, perché ha meno grassi), yogurt e formaggi bio, infatti, provengono da allevamenti non intensivi e da animali non imbottiti di antibiotici.

Quindi, quale miglior occasione per gustare certe prelibatezze finalmente al naturale? Si potrà così fare il pieno di calcio per la salute di denti e ossa, ma non solo. Infatti, recenti ricerche hanno stabilito che un adeguato apporto di calcio infatti contribuisce al mantenimento del peso forma.

Per quanto riguarda le uova, vale lo stesso discorso fatto per i prodotti caseari: l'uovo di una gallina libera e alimentata senza farmaci, infatti, è un cibo completo dal punto di vista nutrizionale e sano.

Infine, il pane nero è una delle specialità più amate da chi sceglie la montagna. Ricchissimo di fibre e semi (girasole, papavero e zucca) questo tipo di pane è prodotto utilizzando farine integre di segale e avena: ciò significa basso indice glicemico e intestino in forma.

Via le tossine con la sauna

Un'antica tradizione per un detox naturale

La montagna non è ricca soltanto di tradizione culinaria e di paesaggi mozzafiato. In ogni cittadina o paese in alta quota, infatti, sono numerose anche le usanze benessere.

Una su tutte, la sauna. Di origine finlandese, la sauna è un rimedio antistress quotidiano molto utilizzato nella zona delle Dolomiti, del Sud Tirolo e del Tirolo, oltre che ovviamente nei paesi scandinavi.

Innanzitutto, è bene non confondere la sauna con il bagno turco. Quest'ultimo funziona grazie all'azione del caldo umido e del vapore mentre invece la sauna agisce sfruttando il caldo secco e temperature più elevate.

In montagna, le saune si trovano in qualsiasi struttura alberghiera, anche quando le "stelline" sono una o due. Non è raro, inoltre, scovare saune nei luoghi più impensati come ad esempio vicino ai laghi o nel bel mezzo di un bosco.

L'ideale sarebbe sfruttare questo trattamento detox (attraverso il sudore vengono eliminate le tossine) abbinato a immersioni in acqua fredda. Un esempio: far seguire alla sauna, un bagno nel laghetto ghiacciato, nel torrente o nelle apposite vasche indoor. Il risultato sarà un'attenuazione immediata dei gonfiori, un pieno di energia e una benefica sferzata alla circolazione.

Raccogli i frutti di bosco

Un cestino pieno di antiossidanti

Passeggiare nei boschi è un ottimo esercizio per tenersi in forma. Infatti, la camminata in salita e su terreni sterrati aumenta il dispendio calorico e la tonificazione muscolare (soprattutto a livello di gambe e glutei).

Ma, mentre ci si addentra tra le meraviglie della natura, si può anche fare una scorta extra di antiossidanti. Come? Raccogliendo i frutti di bosco, abbondanti tra i rovi e i cespugli.

Lamponi, fragoline di bosco, more e ribes sono una miniera di anti-age a portata di mano. Da consumare durante l'escursione oppure da conservare fino al ritorno, i frutti di bosco diventano anche un perfetto ingrediente per composte di frutta 100% naturali, magari utilizzando del succo di mela limpido, altro alimento "montano" da non farsi mai mancare.

Lamponi & Co. sono ricchissimi di vitamine (elevato contenuto di vitamina C) e fibre: i lamponi aiutano chi soffre di stitichezza mentre, al contrario, i mirtilli sono leggermente astringenti. Inoltre, tutti contengono il benefico acido ellagico, riconosciuto antitumorale.

Goditi le terme in alta montagna

Grotte naturali e cascate ghiacciate

Le località di montagna vantano spesso luoghi termali dall'alto potere curativo e disintossicante. Infatti, sono davvero numerose le beauty farm in alta quota, dove potersi godere trattamenti esclusivi e panorami da lasciarci il cuore.

Le acque termali di montagna risultano particolarmente adatte per curare i problemi della pelle, ma i programmi benessere abbinati le rendono anche un'occasione unica per perdere peso e tornare in città più in forma che mai.

Uno dei trattamenti più gettonati è il percorso Kneipp, una vera e propria cura contro cellulite, gonfiori e ritenzione idrica. Si tratta di un percorso a idrogetti verticali, da effettuare camminando su ciottoli di fiume a piedi rigorosamente nudi.

Solitamente, il trattamento Kneipp si trova all'interno di tutti i centri benessere (senza pernottare in una beauty farm, è frequente poterne usufruire anche in un semplice hotel). ma è possibile imbattersi nei percorsi wellness persino nel bel mezzo di piazze di paese o giardinetti per bambini!

Non mancano poi grotte e cascate naturali, ideali per tonificare alla perfezione ogni area del corpo. Infine, è il caso di provare i famosi bagni di fieno: rafforzano il sistema immunitario, distendono i nervi e migliorano le funzioni epidermiche.

Yoga nel bosco di prima mattina

Asana tra verde e silenzio

Praticare yoga fa sempre bene, alla mente e al corpo. Farlo in un bel posto, raddoppia i benefici! La montagna offre numerosi luoghi naturali per esercitarsi in asana tonificanti e rilassanti.

Pensiamo solo al verde infinito dei prati e alla pace dei boschi: tra acqua che scorre e cinguettio degli uccellini, non ci sarà bisogno di sottofondo musicale rilassante. Inoltre, la mancanza di sguardi indiscreti non farà che agevolare la sensazione di benessere completo.

Per praticare yoga, meglio scegliere le prime ore del mattino e un luogo tranquillo ma non completamente isolato. L'abbigliamento dovrà essere in tessuto naturale e il tappetino adatto al manto erboso e ai terreni difficili.

Infine, lo yoga si pratica a piedi nudi ma se ci si trova in condizioni un po' "estreme" esistono speciali scarpette che aiutano a tenere la posizione senza scivolare.

Bevi l'acqua pura di montagna

Bere direttamente alla fonte, benessere impagabile

Uno dei momenti più belli delle escursioni in alta montagna, è trovare i "saltelli" dell'acqua che sgorga da fonti vicine.

Si tratta di un'acqua minerale freschissima e pura, non ancora contaminata né da metalli pesanti (soprattutto piombo) né da altre aberranti sostanze chimiche  che ormai riescono ad arrivare ovunque in ciò che mangiamo e beviamo.

Quindi, perché non farne una scorta super salutare? Innanzitutto si può iniziare a bere direttamente alla fonte oppure riempire le borracce, facendo il pieno per la strada del ritorno.

La temperatura è ottimale, poiché naturalmente fresca e l'effetto benefico si può notare anche nell'immediato sciacquandosi il viso: la pelle apparirà, infatti, subito più distesa e il colorito più roseo…da Heidi!

Se poi siete davvero molto coraggiose e sopportate bene il freddo, un risciacquo ai capelli "on the road"  li renderà setosi e lucidissimi.

 

Riproduzione riservata